Dedicato ai professionisti:

L'importanza della traduzione e le metodologie di mercato

Immagine di anteprima per: Come si conteggiano le tariffe delle traduzioni

Negli ultimi tempi il lavoro di traduttore è sempre più ricercato, soprattutto in un mercato globalizzato e multinazionale come quello attuale. Tradurre determinati servizi e prodotti in altre lingue diventa fondamentale ed affidarsi ad un traduttore professionale diventa quindi un passaggio necessario per espandere il proprio mercato. Pensate a chi ha un sito e-commerce e vuole espandere i propri confini, vendere i propri prodotti anche al di fuori dei mercati nazionali... Indubbiamente non potrebbe farlo senza tradurre il proprio sito nelle lingue dei paesi di destinazione.

Allo stesso tempo sono diverse le aziende multinazionali che, per comunicare tra di loro, hanno bisogno di tradurre diversi documenti e contratti per avviare collaborazioni e in alcuni casi, gli scrittori stessi, che intendono tradurre i loro libri devono far ricorso a traduttori o ad agenzie di traduzione. A questo punto possono sorgere alcune domande: a quanto ammontano le tariffe delle traduzioni? Qual è il costo di una traduzione? Come si effettua il conteggio parole? Ed il conteggio caratteri? È opportuno conservare in una cartella tutti i dati relativi ad una traduzione (parole, pagine, tempo necessario stimato per tradurre, ecc.), il cui costo può anche dipendere dalla difficoltà e dalla complessità del testo.  Ci sono dunque dei parametri fondamentali che è bene conoscere per il conteggio delle traduzioni.

Il pagamento orario

Il costo traduzione deve equivalere ad un prezzo che remuneri equamente il traduttore e che fornisca un preventivo accettabile, chiaro e trasparente per il cliente. Il metodo di calcolo deve essere facilmente individuabile e verificabile sia dal traduttore che dal cliente, in modo da non creare contenziosi a lavoro consegnato. Uno dei metodi utilizzati è il pagamento orario: il traduttore viene pagato in base al tempo impiegato per tradurre i testi. In alcuni casi però alcuni testi, soprattutto quelli con termini tecnici specifici o che richiedono l’utilizzo di un determinato glossario, pur essendo brevi richiedono molto tempo. Oppure ci sono altri testi che, pur essendo lunghi, sono fluidi e scorrevoli e vengono tradotti in breve tempo. In questi casi il cliente non può fare altro che fidarsi della correttezza del traduttore. Se c’è un rapporto di fiducia tra cliente e traduttore allora il pagamento orario è consigliato, altrimenti è opportuno utilizzare sistemi alternativi di pagamento, come ad esempio, quelli che seguono.

La misura della lunghezza del testo: pagina o cartella

Prima dell’avvento dei programmi di videoscrittura o dei calcolatori, il pagamento a pagina o a cartella era uno dei più utilizzati dai traduttori e dalle agenzie di traduzione. Si possono individuare due tipologie di cartelle: la cartella standard (di 1.500 caratteri spazi compresi, da 25 righe di 60 caratteri) e la cartella editoriale (di 1.800 caratteri spazi compresi, da 30 righe di 60 caratteri). La lunghezza delle righe rappresentava il limite dove si impostavano i margini della macchina da scrivere, ed il lavoro veniva consegnato direttamente dattiloscritto, quindi era facile calcolare il costo traduzione.

In alcuni casi però le agenzie di traduzione utilizzano il sistema della cartella in maniera arbitraria, senza definire gli standard utilizzati per il conteggio, oppure offrendo prezzi vantaggiosi per delle traduzioni, ad esempio calcolando il testo in cartelle da 1.200 battute. Vengono così offerti dei prezzi apparentemente molto economici, ma le tariffe delle traduzioni in realtà sono molto più alte calcolando la quantità conteggiata della cartella. Per questo motivo si tratta di una metodologia di pagamento poco utilizzata.

La riga di testo

La riga di testo è un sistema di misurazione utilizzato quasi unicamente nei paesi con lingua tedesca, il suo uso è piuttosto limitato, ed anche questo sistema si basa sulla dattilografia. Lo standard utilizzato è molto importante, poiché una riga di testo da 50 battute ed una riga di testo da 60 battute, moltiplicate per un numero di righe, forniscono una quantità con prezzi diversi e di conseguenza con preventivi piuttosto diversi. Anche questo sistema può risultare piuttosto ingannevole, dal momento che non c’è un parametro fisso col quale calcolare le tariffe delle traduzioni.

Conteggio parole

Il conteggio parole è un metodo di misurazione piuttosto diffuso negli Stati Uniti, è un po’ più laborioso del conteggio delle cartelle, ma al tempo stesso, è più trasparente ed ha una valutazione più attendibile. Uno degli svantaggi del conteggio parole è la variabilità della lingua e dell’argomento trattato e allo stesso modo, un testo tecnico potrebbe contenere termini con più caratteri rispetto ad un testo standard. Il costo della parola quindi in alcuni casi può sembrare sproporzionato rispetto al preventivo, che magari è stato calcolato in base ad una lingua standard, come l’inglese o su un testo non necessariamente tecnico.

Conteggio caratteri

Il conteggio caratteri si è diffuso notevolmente con l’avvento dei computer e dei programmi di videoscrittura. Il conteggio caratteri, detto anche conteggio delle battute di testo, è sicuramente uno dei metodi più sicuri ed affidabili presente sul mercato delle traduzioni. Il costo di traduzione può essere calcolato con un conteggio con o senza spazi, scelta che va concordata anticipatamente tra cliente e traduttore. L’unica problematica può essere rappresentata dalla valutazione degli originali su carta, ma si può tuttavia superare questo ostacolo, acquisendo le pagine con lo scanner ed utilizzando successivamente programmi come OCR. In questo modo è possibile calcolare le tariffe delle traduzioni formulando dei preventivi chiari e trasparenti basati su totali precisi.

Pagamento forfettario

In alcuni casi il traduttore può richiedere un pagamento forfettario, soprattutto se c’è una collaborazione piuttosto continua con il cliente. In questo modo il professionista, dopo aver visionato il testo, elabora un preventivo tenendo presente la sua lunghezza, la sua complessità ed il tempo richiesto per tradurlo. Quindi il pagamento forfettario viene utilizzato in genere quando si è creato un rapporto di fiducia tra cliente e traduttore.

"La traduzione è una delle forme dell'interpretazione e deve sempre mirare, sia pure partendo dalla sensibilità e dalle cura del lettore, a ritrovare non dico l'intenzione dell'autore, ma l'intenzione del testo, quello che il testo dice o suggerisce in rapporto alla lingua in cui è espresso e il contesto culturale in cui è nato." Umberto Eco

Il mondo della traduzione risulta infine abbastanza complesso ed eterogeneo e nella maggior parte dei casi è bene rivolgersi ad agenzie di traduzione o a traduttori esperti per la traduzione dei vostri lavori. I metodi sono tanti e diversificati, e come risultato, non vi resta che scegliere quello a voi più consono per condividere le vostre idee in altre lingue.

Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...