Top 10: i prodotti italiani che vanno forte all’estero

Immagine di anteprima per: Top 10: i prodotti italiani che vanno forte all’estero

«In Italia, sotto i Borgia, per trent'anni, hanno avuto assassinii, guerre, terrore e massacri, ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo da Vinci e il Rinascimento. In Svizzera hanno avuto amore fraterno, cinquecento anni di pace e democrazia, e che cos'hanno prodotto? Gli orologi a cucù.» Con tutto il rispetto per i nostri vicini svizzeri e per la loro indubbia capacità di esportare prodotti d’eccellenza (basti pensare agli orologi, non certamente soltanto quelli a cucù), la battuta del Terzo uomo di Orson Welles si può applicare anche a diverse aziende italiane: nonostante una congiuntura economica non delle più facili, esistono prodotti italiani richiesti in tutto il mondo, presenti nelle vetrine e nei supermercati di New York e Shanghai, Mosca e Città del Capo. Cibo e moda costituiscono il binomio vincente, senza dimenticare il design e gli elettrodomestici. Ci siamo divertiti a stilare una classifica dei prodotti italiani che vanno forte all’estero, ecco la nostra top 10.

1. Nutella
«Nutella è buona» dicevano i bambini di tutto il mondo in una storica pubblicità di fine anni Settanta. A quanto pare lo pensano ancora, dato che le cifre riportate nell’ultimo rapporto Ocse dicono che ogni anno la Ferrero produce 350mila tonnellate della sua crema al gianduia con cacao e nocciole.

2. Luxottica
Ray-Ban, Oakley e Persol sono solo tre dei marchi di proprietà del colosso italiano degli occhiali, il più grande produttore al mondo di lenti e montature, quotato anche a Wall Street.

3. Gucci
Fondata a Firenze nel 1921, la casa italiana è oggi una multinazionale con gusti ben radicati nella tradizione del nostro Paese e centinaia di negozi in tutto il mondo.

4. Armani
Abiti, accessori, occhiali, orologi, gioielli, cosmetici, profumi, mobili e complementi d'arredo: la firma di Re Giorgio è una garanzia per i consumatori dei cinque continenti.

5. Barilla
Il cibo italiano per eccellenza finisce tutti i giorni su tavole che distano migliaia di chilometri dall’Italia, e molto spesso ha il marchio dell’azienda fondata a Parma nel 1877.

6. Moncler
Fondata in Francia negli anni Cinquanta ma italiana dal 1992, la casa del galletto esporta oggi in tutto il mondo ed è quotata alla borsa di Milano.

7. Bulgari
Fondata in Italia nel 1884, l’azienda fa oggi parte del gruppo LVMH e opera nei settori della gioielleria, dell'orologeria, della profumeria, della pelletteria e, last but not least, dell'industria alberghiera.

8. Prada
Altro marchio saldamente italiano, l’azienda di Miuccia Prada e del marito Patrizio Bertelli è stata fondata 105 anni orsono dai fratelli Mario e Martino Prada, che aprirono il loro negozio di borse e accessori da viaggio nella galleria Vittorio Emanuele di Milano

9. De’ Longhi
Climatizzazione e prodotti per la cottura, elettrodomestici e macchine da caffè nel business dell’azienda di Treviso che esporta in tutto il mondo ed è quotata alla borsa di Milano.

10. Lavazza
Dulcis in fundo, chiudiamo la nostra top 10 con il caffè italiano che ha incontrato i gusti dei consumatori esteri, grazie all’intuizione di Luigi Lavazza, che nel 1894 aprì una drogheria nel centro di Torino e produsse per primo una miscela di caffè, mentre i suoi concorrenti si limitavano a venderne un’unica varietà.

Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione di terza parte per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Clicca il seguente tasto per acconsentire all'uso dei cookie.
Accetto