Il cottage mobile che si monta come un puzzle

Immagine di anteprima per: Il cottage mobile che si monta come un puzzle

Il pianeta Terra, oggi più che mai vulnerabile, si sta sempre più punteggiando di piccoli esemplari di casa che sono dei richiami, in bellezza, a responsabilità che dovrebbero diventare sempre più collettive, per la salvaguardia dell'ambiente e per uno stile di vita più sereno e salutare. Da vari luoghi del globo giunge frequente notizia della progettazione e realizzazione di deliziose tiny house, che al design in micro abbinano macroideali. I mattoni di questo trend architettonico sono, infatti, sostenibilità e essenzialità.

Ne è un ulteriore esempio, tanto minimal quanto romantico, un piccolo cottage mobile situato nel villaggio di Vallisaari, nell'arcipelago di Helsinki, in un contesto naturale così paradisiaco da giustificare, oltre ogni perplessità, l'iniziativa di offrire un soggiorno fuori dal comune, all'insegna dell'impatto zero e del "less is more".

Il progettista Robin Falck ha colto la sfida proposta dalla campagna Journey to Zero della compagnia finlandese Neste e ha realizzato Nolla, prototipo ad emissione zero di cabina compatta, assemblabile e trasportabile facilmente senza pesanti macchinari.

Materiali ecologici, autonomia energetica e soluzioni rinnovabili sono la proposta e il privilegio di questa casetta dalla facciata triangolare, che riproduce in legno la forma di una tenda da campeggio. Nolla produce energia elettrica grazie ai pannelli fotovoltaici che ricoprono interamente le pareti esterne. Per il riscaldamento nelle stagioni fredde utilizza un piccolo forno da cucina, alimentato da scarti e residui di diesel rinnovabile, con un'emissione di gas serra inferiore del 90% rispetto a quello del diesel tradizionale.

Assemblabile e smontabile "come un puzzle", dotata di piedistalli adattabili ai diversi terreni e relative pendenze, Nolla ha anche la peculiarità di essere composta da elementi facilmente riproducibili o riparabili. L'incapacità odierna di costruire con le proprie mani, sostiene Falck, è un po' "spaventosa". Nolla è un invito alla cultura del riparare. E al gusto sostenibile di dare un numero indefinito di "cicli di vita" alle cose e alle case.

Equipaggiata per essere un luogo di riposo, notturno o pomeridiano che sia, il cottage finlandese è dotato di due letti. Per i servizi igienici, tuttavia, occorre recarsi al vicino porto di Vallisaari, predisposto ad accogliere gli ospiti di Nolla durante il loro soggiorno nella natura.

Pur in prossimità del centro di Helsinki, infatti, questo cottage ecologico si propone come una fuga responsabile dalla routine e dagli obblighi quotidiani. Un luogo per rigenerarsi in complicità con l'ambiente, riducendo al minimo le proprie esigenze.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...

Confronta preventivi nelle città più cercate