Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Isolamento acustico delle pareti interne: i materiali migliori.

Immagine di anteprima per: Isolamento acustico pareti interne: i materiali migliori

Se non riuscite più a convivere con i rumori del vostro vicinato forse è il caso di scoprire quali sono i migliori materiali per l'isolamento ascustico delle pareti interne.

Per ottenere l'isolamento acustico in casa potete realizzare delle contropareti in materiali speciali come la lana di vetro, il cartongesso, il sughero, il polistirolo, la lana di roccia, la gomma e il piombo.

Scoprire quali sono i migliori materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne vi permetterà di migliorare il comfort della vostra abitazione.

Come si effettua l'isolamento acustico delle pareti interne?

Prima di individuare quali sono i migliori materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne, può esservi utile sapere come si effettua l'isolamento acustico delle pareti interne.

L'isolamento acustico delle pareti interne è caratterizzato dall'installazione di pannelli isolanti acustici, o altri materiali specifici, che hanno lo scopo di evitare che, tra due stanze, si propaghino le onde sonore.

L'energia sonora, nel momento in cui entra in contatto con una superficie rigida, si scompone in tre differenti parti: una viene assorbita dalla parete divisoria, una viene riflessa nell'ambiente da cui proviene e una attraversa la superficie rigida e invade lo spazio retrostante.

materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne si distinguono in fonoassorbenti (la lana di vetro, il cartongesso, il sughero, il polistirolo e la lana di roccia) e fonoisolanti

I materiali fonoassorbenti assorbono in sé stessi l'energia sonora, mentre i materiali fonoisolanti non sono trasparenti al suono, e dunque, lo respingono dallo spazio da cui arriva.

 

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per un Isolamento Termico
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

I materiali acustici più utilizzati per l'isolamento acustico delle pareti interne

Come vi ho già anticipato in precedenza, si possono utilizzare diversi materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne. I più utilizzati sono la lana di roccia e la lana di vetro. Quest'ultime sono delle fibre minerali che potete comprare sotto forma di pannelli, di teli arrotolati o di fiocchi.

foto: materiali acustici più utilizzati; lana di vetro

Queste fibre sono tenute insieme da resine termoindurenti che si possono trovare anche sotto forma di pannelli precompressi.

Potete adoperare anche la segatura e il truciolato di legno, a cui si ricorre in modo particolare per il riempimento delle intercapedini. 

Il sughero, sia in forma granulare che in polvere, è un altro dei materiali che potete utilizzare per l'isolamento acustico delle pareti interne.

Con tale materiale si possono realizzare pannelli isolanti acustici di dimensioni differenti. Il sughero viene agglomerato con un procedimento di incollatura o di catramatura.

I materiali fonoassorbenti per l'isolamento acustico delle pareti interne

Tra i materiali fonoassorbenti troviamo il poliuretano espanso e il polistirolo: materiali sintetici che vengono venduti sotto forma di schiuma, nel caso del poliuretano, o di pannelli morbidi.

Potete usare questi materiali fonoassorbenti per riempire intercapedini, oltre che per evitare che i rumori provenienti dall'esterno penetrino all'interno della vostra abitazione.

Qualora decideste di acquistare i materiali fonoassorbenti sotto forma di pannelli morbidi dovete sapere che questi sono materiali molto flessibili e quindi vi sarà possibile applicarli rapidamente in quanto pratici e semplici.

Potete acquistare anche altri materiali fonoassorbenti come la perlite espansa e la vermiculite,che sono materiali in granuli espansi, che potrete inglobare nella malta cementizia o nel cemento; dunque quei materiali utilizzati per le costruzioni.

foto: i materiali fonoassorbenti, poliuterano

I materiali fonoisolanti per l'isolamento acustico delle parenti interne

Per quel che riguarda i materiali fonoisolanti, potete fare riferimento, in modo particolare, alla gomma, sia sintetica che naturale. Questa vi sarà venduta in pannelli o in lastre.

Tra gli altri materiali fonoisolanti potete ritrovare il piombo, sottoforma di fogli o lastre; questo è un materiale molto compatto.

E' importante che sappiate che, nell'edilizia, in genere, i materiali fonoisolanti sono abbinati ai materiali fonoassorbenti.

Sono due i motivi di questo abbinamento: da un lato, ci sono essenzialmente ragioni di costo, mentre dall'altro lato c'è la necessità di non appesantire in maniera eccessiva le strutture su cui vengono applicati tali materiali.

Meglio pannelli fonoisolanti e pannelli fonoassorbenti per l'isolamento acustico delle pareti interne

Dovete sapere che tra i materiali acustici per l'isolamento delle pareti interne ritroviamo anche i pannelli isolanti acustici; anche denominati pannelli fonoisolanti e pannelli fonoassorbenti

I panneli fonoassorbenti sono quelli che assorbono l'energia sonora, grazie alla loro componente porosa, e la trasformano in calore.

I pannelli fonoisolanti sono, invece, quelli che riflettono le onde sonore, respingendole negli ambienti da cui provengono.

I pannelli fonoassorbenti sono adatti per luoghi come studi di registrazione perché migliorano la qualità dell'acustica in quanto, non riflettendo il suono, non generano rimbombi o echi.

Se volete ottenere un isolamento acustico vero e proprio è meglio ricorrere ai materiali fonoisolanti in quanto questi non lasciano entrare i rumori dall'esterno.

I materiali fonoassorbenti, come dice la parola, assorbono il suono ma non vi garantiscono un isolamento completo; è possibile che i rumori si propaghino in altri locali.

Potete utilizzare sia i materiali fonoassorbenti che quelli fonoisolanti di modo da combinare le caratteristiche di entrambi i materiali per l'isolamento acustico.

foto: pannelli fonoisolanti in lana di roccia

Pareti in comune e contropareti in cartongesso per l'isolamento acustico delle pareti interne

Se vi state chiedendo quali sono i materiali migliori per l'isolamento acustico delle pareti interne è perché non riuscite più a sopportare quei rumori provenienti dalle abitazioni confinanti alla vostra. Ciò abbassa il livello di comfort della vostra abitazione.

La normativa in materia di isolamento acustico delle pareti interne sancisce che l'abbattimento del rumore che le pareti devono garantire deve essere pari a 50 db, nel caso di abitazioni, e 55 db, nel caso di ospedali.

Non sempre i rumori provenienti dall'esterno sono causati dalla mancanza di un adeguato isolamento acustico.

Il problema potrebbe arrivare dalla presenza di ponti acustici che vanno a condizionare, in maniera notevole, la bontà acustica di tutta la struttura.

Per ponti acustici si intendono quei collegamenti tra due parti, di una struttura edilizia, che permetto il passaggio del rumore.

Se questo fosse il vostro caso, potete fare affidamento su contropareti in cartongesso. Le pareti in cartongesso vengono separate dalle pareti già esistenti utilizzando un'intercapedine che, come detto in precedenza, viene imbottita con la lana di vetro o con la lana di roccia, cioè con materiali fonoassorbenti.

Se volete essere sicuri di avere un adeguato isolamento acustico delle pareti interne, potete incrementare lo spessore delle intercapedini, e quindi optare per una maggiore distanza tra le pareti esistenti e le contropareti di cartongesso, così che all'interno delle intercapedini possa essere presente una quantità maggiore di materiale fonoassorbente.

Per migliorare il comfort abitativo, dovete eseguire gli interventi di isolamento acustico delle pareti interne non solo su una, ma su tutte e due le facciate delle pareti.

Di solito l'ingombro di una controparete per l'isolamento acustico varia da 3 a 10 cm, sta a voi decidere lo spessore in base allo spazio che avete e la qualità di isolamento acustico che desiderate ottenere.

Un'impresa edile esperta di isolamento acustico saprà sicuramente consigliarvi sulla scelta migliore per voi, date le caratteristiche della vostra abitazione ed il livello di inquinamento acustico dell'ambiente.

Le procedure di installazione delle contropareti in cartongesso prevedono la realizzazione di una struttura in lamiera zincata realizzata con montanti verticali e profili orizzontali, il suo ancoraggio alla parete da isolare e l'inserimento nell'intercapedine di materassini in materiale fonoisolante, per poi portare a termine il tutto con la chiusura con pannelli di cartongesso.

Spesso, si utilizzano due pannelli di cartongesso di cui uno con caratteristiche di isolamento acustico più elevate rispetto all'altro.

Se le contropareti hanno uno spessore contenuto, sulle pareti viene posato un pannello in agglomerato di granuli di gomma ricoperto con un pannello in cartongesso standard, grazie all'aiuto di una malta adesiva o di semplice colla.

Materiali fonoisolanti e materiali fonoassorbenti, quali sono i migliori?

Dopo avere esplorato la vasta gamma di materiali fonoassorbenti e fonoisolanti, per stabilire quali sono i migliori materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne, è opportuno che valutiate le condizioni degli ambienti in cui andrete ad effettuare l'isolamento. Vi ricordo, comunque, che i materiali fonoisolanti sono da preferire rispetto a quelli fonoassorbenti per i motivi già sopra descritti.

Questo è tutto ciò che dovete sapere a proposito di materiali per l'isolamento acustico delle pareti interne.

Siete pronti?

Non vi resta altro che contattare un professionista del settore per avere un preventivo per isolamento acustico e godere dell'ottimo comfort della vostra abitazione.

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto