8 idee low cost per rinnovare la tua casa

Immagine di anteprima per: 8 idee low cost per rinnovare la tua casa

Casa è dove ritroviamo noi stessi e le coordinate della nostra quotidianità. Ma rientrare tra le mura domestiche dopo un frizzante periodo di vacanze può causare un senso di smarrimento. La routine ci sta stretta e i soliti scenari possono apparirci spersonalizzati. Se un'urgenza di evasione e novità persiste anche alle porte dell'autunno, con un po' di fantasia e qualche buon consiglio la casa si presta al gioco del rinnovo. Una rinfrescata low cost, senza gravare sul budget estivo, per sentirsi allegramente altrove anche in casa propria. E lasciarsi sorprendere da quella carica di energia che i cambiamenti divertenti e funzionali dell'ambiente sanno dare.

1. Vecchio salotto, idee nuove
 
Più divertente di sfogliare cataloghi o attardarsi nei corridoi di qualche centro vendita è andare a stanare in solai e cantine o a casa dei nonni qualche vecchio mobile che può trasformarsi in una novità di arredo. Un paio di sgabelli arricchiti da cuscini colorati, un tavolo rustico da ridipingere o lasciare grezzo per contrasto, qualche oggetto inconsueto ma suggestivo da appendere alle pareti: basta guardare a oggetti e ambienti con un occhio diverso, valutando l'armonia dell'insieme, per fare del nostro salotto un piccolo gioiello da designer fai da te.

2. Il potere della tinteggiatura
 
Che sia solo una rinfrescata alla tinta originale o la scelta di uno o più colori nuovi, ridare vitalità alle pareti di casa è una vera sferzata di energia all'ambiente. Tra le attività di manutenzione più frequenti anche tra i non esperti, la tinteggiatura non comporta spese eccessive nemmeno se affidata a professionisti. Può anche essere un'occasione per riconsiderare la disposizione dei mobili nelle stanze o rinnovare con estro gli ornamenti delle pareti.

3. Novità all'ingresso

Stanchi dell'ingombro di scarpe, borse e zainetti appena varcate la soglia di casa? Un ambiente curato non trascura spazi e dettagli. L'ingresso può essere riorganizzato e reso più funzionale con piccoli tocchi: una nuova scarpiera, un tavolino originale o una mensola per chiavi, cappelli e occhiali, un appendiabiti fai da te, uno specchio per un'ultima controllata al look prima di uscire, un tappeto che distingua e personalizzi questa non-stanza di casa.

4. Cucina aperta

Una ristrutturazione da affidare a professionisti e che comporta una spesa maggiore, ma che può rivoluzionare piacevolmente lo spazio di casa e le modalità di fruizione. Abbattere le pareti che dividono cucina e soggiorno, per creare un ampio spazio "all'americana", aumenta ariosità e luminosità dell'ambiente, permette di dare un'occhiata ai bambini o al programma preferito mentre si cucina o di non isolarsi dagli ospiti invitati a cena. Realizzando un'isola centrale multiuso è possibile recuperare lo spazio cucina anche in case di non grandi dimensioni.

5. Spostare, ricolorare, riorganizzare

A pensarci bene, non c'è stanza che non possa essere soggetta a un cambiamento rivitalizzante, anche a spesa zero o minima. Riverniciare gli armadietti della cucina o del bagno. Dare una nuova disposizione agli oggetti sulle mensole. Arredare con il verde o con i libri. Sfruttare i davanzali interni come mini scrivanie. Cambiare i cuscini sul divano o sul letto. Togliere o aggiungere per ridisegnare la mappa design della casa. Riciclare per inventare e creare nuovi arredi. Motivazione e stile e il gioco del rinnovo è fatto.

6. Ripensare il repulisti
 
Eliminare il superfluo è sempre un toccasana per l'ambiente. Un vigoroso repulisti richiede determinazione ma ripaga sempre. Tuttavia, se si è alla ricerca di idee per la casa, è bene non buttare subito via oggetti senza valutarne il potenziale d'uso. Seggiole, sgabelli o poltroncine spaiati possono dare un tocco di originalità intorno a un tavolo o un tavolino, con la complicità di qualche complemento d'arredo in sintonia. Cornici in disuso o specchi di varie dimensioni e forme possono creare un gioco di geometrie e perimetri su una parete. Ripensare per riutilizzare.

7. Addio tende tradizionali

Trascurare le tende, considerandole più come elemento funzionale che di arredo, può creare contrasti che rovinano l'armonia dell'insieme. Ambiente moderno e vivace, tende tradizionali che, oltre a schermare la luce, spengono l'atmosfera. Un'idea innovativa può essere l'installazione di tende a rullo. Pratiche e moderne, non richiedono noiosi lavaggi e stirature ed esaltano il design dell'arredamento contemporaneo.

8. Esterno da vivere

Si avvicina l'autunno, è vero, ma si può godere ancora della bella stagione o anticipare la successiva, arredando in funzionalità ed estetica gli spazi esterni di casa, balcone, terrazzo, patio. Valgono le stesse regole degli interni: ripensare e riciclare. Oltre all'indispensabile arredo verde, a seggiole e tavolini, a complementi, illuminazione e tessuti mirati, il riciclaggio in esterni può dare un tocco in più: scaffali o mensole in legno riciclato e pareti laterali in pallet di legno per un'accogliente atmosfera rustica.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...