Come pitturare un termosifone senza smontarlo

Immagine di anteprima per: Pitturare un Termosifone (consigli, colori e trucchi)

È sabato mattina, non trovi un imbianchino libero subito e scopri che in cantina hai qualche scatola di colore di riserva.

Con questi pochi consigli fai da te su come pitturare un termosifone senza smontarlo puoi provvedere tu senza scomodare nessun professionista dell'edilizia!

Cosa ti serve

Tutto ciò che ti serve è:

  • Smalto antiruggine
  • Pittura per termosifone
  • Pennello piatto angolare per dipingere termosifoni
  • Carta di giornale e scotch di carta
  • Cartavetro
  • Guanti
  • Spray di vernice resistente al calore, se hai proprio poco tempo.

Come pitturare un termosifone senza smontarlo

Come si fa

Se hai tutto il materiale necessario, ecco come si fa:

  • Assicurarti che il termosifone sia freddo, motivo per cui è una bella idea dipingere i termosifoni in estate o primavera, e che le mani siano ben coperte dai guanti;
  • Il segreto per verniciare un termosifone senza smontarlo? Togli o sposta bene le tende, se ci sono, e copri bene il muro dietro, sotto e intorno al termosifone fermando il giornale con lo scotch di carta. Fai attenzione a dove appoggi gli attrezzi se fai una pausa caffè: la vernice su una tenda è per sempre;
  • Se noti che si sono formati baffi scuri sopra e a fianco del termosifone rimuovili con una spugna imbevuta di candeggina o di detergente per piatti;
  • Un termosifone vecchio può presentare tracce di ruggine scomode da dipingere. Per eliminarle passa delicatamente la carta vetrata e poi pulisci con un panno morbido.

Ultimi 3 passi

  • Pulisci bene tutto il termosifone prima di cominciare a pitturarlo e assicura la durata della tua opera con una bella mano di smalto antiruggine;
  • È il momento del colore! Sfodera l’apposito pennello per dipingere termosifoni che consente di arrivare in quasi tutti i punti. Stendi un paio di mani di colore e attendi che la pittura asciughi fra un’applicazione e l’altra. Parti dai fianchi esterni, poi passa la pittura sul fondo del termosifone e per ultimo procedi con la parte frontale e dalle un aspetto invitante. Ricordi quella bella torta?
  • Se non ti va proprio un solito bianco casalingo scegli uno smalto in un colore che vada d’accordo con le tonalità della stanza: sei imbianchino per caso, non a caso. Se hai le pareti già bianche puoi basarti sui toni degli arredi (vasi, tappeti, tende, cuscini, rivestimenti) e magari dei pavimenti. Invece, se non ti piace che si veda troppo scegli lo stesso colore della parete in modo da mimetizzarlo. Ricorda che un bel termosifone in ghisa colorato e di qualità diventa elemento di design che personalizza la tua casa.

Come pitturare un termosifone senza smontarlo

Sei soddisfatto? Se con la guida di Fazland sei riuscito a pitturare il tuo termosifone senza smontarlo è fantastico. Se non sei riuscito niente paura, Fazland ti aiuta a trovare i professionisti nell'imbiancare casa che possano farlo rapidamente e a poco prezzo.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...