Stufe a pellet senza canna fumaria: costi e benefici

Immagine di anteprima per: Stufe a pellet senza canna fumaria: costi e benefici

Le stufe a pellet senza canna fumaria rappresentano la soluzione ideale per chi non ha lo spazio per installare una canna fumaria. In assenza di un condotto fumario è possibile installare una stufa a pellet con scarico forzato a parete, rispettando le normative relative allo scarico fumi.

Tali impianti garantiscono allo stesso tempo un notevole risparmio energetico ed un ottimo riscaldamento per la casa.  

Da un punto di vista della funzionalità e del design le stufe a pellet senza canna fumaria offrono numerose soluzioni ed alternative valide per tutte le esigenze. Vediamo prima di tutto come funziona esattamente una stufa a pellet senza canna fumaria e quando si può installare. 

stufa a pellet senza canna fumaria

Funzionamento e benefici delle stufe a pellet senza canna fumaria

In realtà questo tipo di stufe non sono completamente sprovviste di canna fumaria. Il termine viene utilizzato perchè possono essere installate direttamente a muro se non avete una canna fumaria disponibile in casa o nel punto in cui volete installare la stufa a pellet. Come tutti gli impianti di riscaldamento che bruciano combustibile, la stufa a pellet senza canna fumaria genera fumi e questi devono essere espulsi. La differenza sta nel fatto che il tubo di scarico può avere un diametro di anche solo 8 cm perchè i fumi vengono raffreddati prima dello scarico e può attraversare una parete perimetrale della casa ma deve ricollegarsi ad una canna fumaria esterna perchè lo scarico dei fumi deve per legge sempre avvenire sopra il tetto dell'edificio dove è stato installato.

Nello specifico, la stufa a pellet senza canna fumaria funziona mediante il tiraggio forzato. I fumi di combustione, che raggiungono i 200-300 gradi, vengono aspirati nel tubo di scarico tramite un ventilatore elettrico per essere espulsi all'esterno. Per questo motivo bisogna contattare un installatore esperto per l’installazione delle stufe a pellet senza canna fumaria, secondo i requisiti e gli obblighi previsti dal DM37/08 e la UNI 10683, con il programma di revisione 2012 che indica le soluzioni migliori da adottare per la fuoriuscita dei fumi.

Il funzionamento delle stufe a pellet senza canna fumaria è garantito dalla presenza di una coclea che è in grado di aspirare il combustibile da un serbatoio, la cui capacità può variare dai 15 ai 25 chili, lasciandolo cadere in una camera di combustione

Nel frattempo l’accensione avviene tramite il getto d’aria a temperature particolarmente elevate fino all’accensione della fiamma.

Le moderne stufe a pellet senza canna fumaria misurano anche la temperatura in casa e abbassano il regime di potenza quando l'ambiente è stato riscaldato consentendo quindi di evitare uno spreco di energia. Inoltre, tutti i modelli di stufe a pellet sono dotati di un sistema di regolazione e automatizzazione dell’accensione e dello spegnimento, in modo che al vostro arrivo troverete la casa calda ottenendo anche un importante risparmio energetico, in quanto il dispositivo verrà attivato solo quando ce n’è effettivamente bisogno. 

Nella parte superiore del dispositivo è invece presente una piccola vasca dove bisogna collocare l’acqua che umidifica l’ambiente per contrastare la secchezza dell’aria, che può causare problemi alla gola ed alle vie respiratorie.

stufa a pellet senza canna fumaria

Stufa a pellet senza canna fumaria in un condominio: Quando è possibile

Se abitate in un primo piano in un condominio, o comunque non all’ultimo piano, non c’è la possibilità di installare una canna fumaria, per questo motivo l’unica soluzione possibile è rappresentata proprio dalla stufa a pellet senza canna fumaria.

Questo tipo di stufa a pellet necessita di un tubo di 8 centimetri, con tubo di scarico che fuoriesce dal muro per collegarsi ad una canna fumaria esterna per lo scarico dei fumi di combustione.

Come ho scritto sopra, quando parliamo di stufe a pellet senza canna fumaria infatti non bisogna pensare che la stufa a pellet non ha tubi di scarico e non emette fumi, poiché sarebbe impossibile.

La Normativa UNI 10683 sancisce il divieto di installare canne fumarie o condotti a parete imponendo l’obbligo di scarico fumi a tetto. Ciò significa che, durante l’installazione della stufa senza canna fumaria, bisogna rivolgersi a tecnici fumisti esperti, specializzati ed abilitati ad installare il dispositivo in totale sicurezza, rispettando le norme vigenti.

Ricordatevi inoltre di farvi rilasciare la certificazione dell’impianto, che è obbligatoria dopo l’installazione. Infine è opportuno ricordare che per l’installazione di una stufa a pellet senza canna fumaria in un condominio non è necessario richiedere il consenso degli altri condomini, dal momento che non si occupa nessuno spazio condiviso.

stufe a pellet moderni design

Stufe a pellet senza canna fumaria: i vantaggi

Le stufe a pellet senza canna fumaria rappresentano la soluzione ideale per chi, tecnicamente e logisticamente, non ha lo spazio per realizzare un condotto di scarico di una certa dimensione, ma anche per chi vuole ottenere notevoli risparmi in termini di risparmio energetico e detrazioni fiscali.

Un altro vantaggio della stufa a pellet è rappresentato dal fatto che, essendo sprovvista di canna fumaria, può essere installata nel punto più congeniale della casa, dando una grande libertà di movimento.

Non sono necessari interventi troppo invasivi oppure grandi opere murarie, che riducono notevolmente anche i prezzi ed i costi per l’installazione. Inoltre è veloce da installare, quindi dopo aver acquistato una stufa a pellet sarà possibile metterla in funzionamento in tempi rapidissimi.

La stufa a pellet dal punto di vista del riscaldamento ecologico rappresenta un impianto all’avanguardia, ideale per chi abita in condomini oppure in appartamenti che non dispongono di un condotto fumario. La canna fumaria della stufa in questi casi viene installata direttamente in una parete perimetrale per permettere di espellere fumi verso l’esterno.

Le stufe a pellet senza canna fumaria sono pratici e versatili, e garantiscono un notevole risparmio dei costi grazie all’utilizzo di fonti rinnovabili, con alti rendimenti termici e basse emissioni di elementi inquinanti.

Ciò significa poter contare su un dispositivo che garantisce notevoli prestazioni in termini di riscaldamento con un impatto minimo sull’ambiente.

Continuiamo a scoprire tutte le informazioni utili sulle stufe a pellet senza canna fumaria, costi e benefici.

stufa a pellet vintage

Quanto costa installare una stufa a pellet senza canna fumaria?

I prezzi delle stufe a pellet senza canna fumaria variano naturalmente in base ai modelli scelti ed alle relative caratteristiche. 

In genere possono oscillare tra i 700 euro per i modelli base, ed i 3.000 euro per i modelli più evoluti ed elaborati. 

La stufa a pellet standard, che parte da un prezzo di 700 euro, è indicata per riscaldare gli ambienti di media grandezza, di circa 70 mq, in quanto la ventilazione forzata garantisce un’ottima distribuzione del calore, che si espande in maniera omogenea ed uniforme. 

Solitamente questi modelli possono essere regolati per l’accensione e lo spegnimento automatico del dispositivo, garantendo così un notevole risparmio energetico. 

I modelli più evoluti, che possono arrivare fino a 3.000 euro, possono essere realizzati in maniera ermetica rispetto all’ambiente in cui è inserito, riuscendo a prelevare l’aria dall’esterno, e possono funzionare con ventilazione forzata o convenzione

Tenete infine in mente che si può ottenere un risparmio energetico notevole riducendo così i costi di riscaldamento. Si stima che in media i costi di una stufa a pellet possono essere ammortizzati circa entro quattro anni dalla sua installazione.

Il costo effettivo di una stufa a pellet può essere ridotto di molto se usufruite delle detrazioni fiscali. Scopri nel paragrafo seguente a quanto ammontano e come puoi ottenerli.

Detrazioni fiscali delle stufe a pellet senza canna fumaria

Installando una stufa a pellet senza canna fumaria è possibile accedere all'Ecobonus al 65% oppure al Conto Termico al 50%.

Il Conto Termico, che prevede detrazioni fiscali fino al 50% per interventi di ristrutturazione edilizia, finanzia la sostituzione di vecchi impianti di riscaldamento con nuovi apparecchi di biomassa come stufe, caldaie, caminetti a legna oppure a pellet.

Tale incentivo copre fino al 50% delle spese sostenute per l’acquisto o l’installazione del nuovo impianto di riscaldamento.

Per usufruire invece dell'Ecobonus l'intervento deve essere qualificabile come riqualificazione energetica. Si può ottenere una detrazione del 65% per l’acquisto di una stufa o di un caminetto “con caldaia integrata” come la stufa a pellet idro che rientri in un intervento classificato come riqualificazione energetica asseverata da un tecnico progettista professionista iscritto all’albo.

stufa a pellet moderna

Requisiti per ottenere le detrazioni fiscali per l'acquisto di stufe a pellet

Per ottenere la detrazione fiscale per l’acquisto di camini e stufe dovete presentare la dichiarazione del produttore che certifichi le caratteristiche termiche della vostra stufa a pellet. La spesa deve essere certificata quindi i pagamenti devono avvenire tramite metodo tracciabile: bonifico o vaglia. Non pagate quindi in contanti. Nel bonifico assicuratevi di inserire la data, la causale del pagamento, il vostro codice fiscale o numero di partita Iva e quello del beneficiario del pagamento.

Ora avete le idee più chiare sulle stufe a pellet senza canna fumaria, costi e benefici. Ricordate sempre di affidarvi a un termoidraulico specializzato per l’installazione della vostra stufa a pellet senza canna fumaria.

Uno specialista potrà infatti fornirvi tutti i dettagli sul funzionamento, sui prezzi e sui costi dei vari modelli in modo da poter scegliere quello più adatto alle vostre esigenze ed alla struttura architettonica della vostra abitazione.

L'importante è non affidarvi ad iniziative “fai da te”, poiché oltre che illegali potrebbero essere molto pericolose anche per la vostra incolumità e di chi vi sta vicino.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...