Il rugby è lo sport protagonista del mese di Novembre

Immagine di anteprima per: Il rugby è lo sport protagonista del mese di Novembre

Parliamo di armadi. Di incastri, di spinte, di pali. Di posizioni in un’area e di colori. Suona tanto Fazland, evocando arredi da interni, assemblaggi di mobili, scelte di nuances ideali. E invece no. Qui si parla di rugby, della faccia ovale dello sport. Eroica, tumefatta, virile. Incastonata su corpi giganteschi e scolpiti, armadi di carne e resistenti ossa, di dimensioni variabili in base ai ruoli.
Il rugby è protagonista del mese di Novembre, nel tris dei Test Match, partite ufficiali che vengono disputate tra squadre nazionali del rugby a 15 e a 13 e che non rientrano nei tornei internazionali organizzati per questa disciplina. Un’occasione autunnale per seguire o scoprire uno degli sport più coreografici, coraggiosi e portatori di valori e di metafore della vita, che in Italia è ancora troppo spesso e ingiustamente considerato sport minore.   
Il colore di stagione, dunque, è l’Azzurro, in taglia XXL. I rappresentanti della nostra Nazionale, guidati dal determinato coach irlandese Conor O’Shea - che dribbla calcisticamente solo la nostra lingua italiana, tra un ostinato “panchino” e una miriade di italoinglesismi spassosi – hanno disputato sabato 11 a Catania il primo dei tre Test Match, contro la massiccia squadra delle Fiji. Una partita molto attesa dal popolo ovale, dopo le frustrazioni di un lungo periodo di catastrofi azzurre. E l’attesa è stata onorata da una vittoria per 19 a 10. Come dire: in un ben congegnato salotto alla Fazland, i ventitre armadi azzurri, di cui quattro esordienti, pur con qualche imperfezione da ritoccare, hanno finalmente rinnovato un arredo stantio.

E’ una nuova squadra di giovani che non danno nulla per scontato ma che sanno di poter vincere e di divertirsi, non scendendo in campo con velleità impiegatizie e notorietà consolidata che non sempre è all’altezza delle aspettative. Meritano di essere sostenuti nei due prossimi incontri, a Firenze contro l’Argentina sabato 18 e a Padova contro il Sudafrica sabato 25, con diretta televisiva sul Canale DMAX. E se voi esploratori di Fazland, che amate il bello, l’ordinato, il funzionante e il conveniente di qualità, non siete già degli appassionati di rugby ma siete alle prese con lavori in corso domestici da portare in meta, provate a immaginare quanto sarebbe comodo avere in casa un paio di generosi e fortissimi piloni per spostare i mobili più pesanti da qui a là, due altissime seconde linee in grado di raggiungere l’irraggiungibile con un salto, dei trequarti velocissimi che facciano la spola da una stanza all’altra e un furbo mediano di mischia con un’ampia veduta della situazione e delle relative azioni.
Vi sono già simpatici, vero?

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto