Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Differenze tra APE e ACE: cosa cambia

Immagine di anteprima per: Differenze tra APE e ACE: cosa cambia

Sia l’APE (attestato di prestazione energetica), che l’ACE (attestato di certificazione energetica) ci dicono il consumo annuale di energia di un edificio con una panoramica completa di come la casa sfrutta l’energia, insieme a una sorta di consigli della nonna per migliorare la prestazione energetica in modo utile ed economico, con gesti anche molto semplici come la sostituzione di infissi.

Vediamo insieme quindi le differenze tra APE e ACE e cosa cambia.

Obiettivo

Lo scopo è ottenere una classificazione energetica di classe A+. Più la classe è verde, più è basso il consumo. Di base, le differenze tra ACE e APE non sono poi così esagerate.

La nuova certificazione energetica APE sostituisce l’Attestato di Certificazione Energetica con il decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 convertito poi dalla legge n. 90. Potrà essere redatta solo quando sarà disponibile lo schema del Ministero dello Sviluppo economico, per questo in una prima fase di transizione le regole di calcolo non variano, mentre aumentano i parametri di verifica.

Per decidere di quale colore delle classi energetiche si tingerà la vostra casa bisogna considerare diverse varibaili:

  • la climatizzazione invernale ed estiva
  • l’acqua calda per usi sanitari
  • la ventilazione
  • l'illuminazione (settore terziario)
  • l'energia richiesta da eventuali impianti ascensori o scale mobili.

 

Differenze tra APE e ACE: cosa cambia

Sanzione

L’entrata in vigore del decreto del 23 dicembre 2013 ha modificato l’Attestato di Prestazione Energetica nei contratti di compravendita e di locazione immobiliare anche per quanto riguarda gli obblighi.

Le nuove disposizioni consentono la non allegazione dell’APE nei contratti di locazione di singole unità abitative, ad esempio un appartamento. In questo caso basterà l’inserimento di una clausola all’interno del contratto in cui si dichiara di aver ricevuto i documenti sulla prestazione energetica dell’edificio prodotta da un professionista. Negli altri casi l’APE resta un allegato obbligatorio al momento della registrazione del contratto - tuttavia l’Agenzia delle Entrate ha comunicato che non è prevista l’applicazione dell’imposta di bollo al momento della registrazione.

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per ottenere una Certificazione Energetica
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

E’ cumulativo

Ciò significa che può riferirsi a più unità immobiliari, a patto che:

  • siano parte dello stesso edificio
  • abbiano la stessa destinazione d’uso
  • siano servite dallo stesso impianto termico per il riscaldamento e dal medesimo sistema di climatizzazione estiva – se c’è.

La durata non cambia

Come per il vecchio Attestato di Certificazione Energetica, anche l’APE vale 10 anni a partire dal suo rilascio, da aggiornare poi a ogni vendita o possibile intervento di ristrutturazione o di riqualificazione energetica che modifichi la classe energetica dell’unità immobiliare.

Se l'ACE c'è già?

foto: prestazione energetica

Non metterti le mani nei capelli pensando di dover rifare l’intera analisi energetica del tuo edificio! Gli ACE redatti prima del 4 agosto 2013 non perdono valore e rimangono comunque in validità per 10 anni, a meno di eventuali interventi che modifichino la prestazione energetica dell’edificio o degli impianti.

Le novità non sono spesso chiare, a volte manca uniformità nelle certificazioni – e quindi delle classi energetiche – a livello regionale.

L’obiettivo è comunque arrivare a un modello che riporti in modo omogeneo le informazioni sulla qualità energetica degli immobili. Si definirà così un sistema informativo comune per tutto il territorio nazionale per superare le attuali frammentazioni legislative regionali - un vero e proprio catasto con garanzie di prestazione energetica e relativi controlli.

Quello che certamente non cambia nell’esplorare le differenze tra ACE e APE è la necessità di consultare un professionista abilitato e qualificato. Fazland consiglia di recarti da chi è in grado di fornire una certificazione energetica nella tua città per essere sicuro di avere una casa con prestazioni da classe A+.

 

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto