Cose da sapere per valutare casa

Immagine di anteprima per: Consigli su come valutare casa

Se stai pensando di acquistare o vendere un immobile ti starai chiedendo come valutare una casa. Sono molti gli aspetti da valutare nel corso delle valutazioni immobiliari, per fare una stima approssimativa del prezzo e per capire se stai vendendo o acquistando al prezzo giusto. Le valutazioni immobiliari comprendono diversi soggetti, da chi vende proprietà immobiliari a chi acquista la casa, da chi investe in immobili agli addetti ai lavori. È quindi opportuno avere un quadro chiaro e complessivo per effettuare il calcolo valore immobile nella maniera più dettagliata possibile, analizzando approfonditamente tutti gli aspetti e gli elementi.

Durante una compravendita entrano in gioco diversi fattori variabili, che in alcuni casi non fanno coincidere il prezzo di vendita con la valutazione della casa. Per esempio il proprietario di un immobile che ha urgenza di vendere perché deve trasferirsi, o perché ha bisogno di liquidità immediata, potrebbe decidere di dare un valore minore alla sua casa rispetto ad un proprietario che non ha necessità di vendere subito. In linea di massima il prezzo base di un immobile si calcola moltiplicando la superficie commerciale in mq dell’immobile, moltiplicata per il valore a mq di zona per immobili della tipologia e della misura presa in considerazione. Vediamo quindi insieme alcuni consigli su come valutare una casa.

Come calcolare la superficie commerciale dell’immobile

Per calcolare la superficie commerciale dell’immobile, bisogna sommare la superficie calpestabile dell’immobile con la somma delle altre superfici degli ambienti, appositamente calcolati con gli indici presenti on line. Così facendo saprai come valutare una casa risparmiando molto tempo. In alcuni casi, facendo una valutazione casa on line, è possibile trovare la superficie commerciale già calcolata negli annunci sul web. Scopriamo quali sono gli altri consigli su come valutare una casa.

casa con piscina

Come calcolare il valore medio al metro quadrato

Esistono due metodi per calcolare il valore medio al metro quadrato dell’immobile interessato. Il primo è il più semplice e veloce, e prevede di visitare i portali di un’agenzia immobiliare dove è già presente una valutazione casa online che indica direttamente i prezzi medi al metro quadrato nella zona prescelta.

Il secondo metodo è un po’ più elaborato, ma è sicuramente più preciso ed affidabile per il calcolo valore immobile al metro quadrato. Bisogna collegarsi ai principali portali immobiliari, e successivamente selezionare la zona di interesse. Ti consiglio di prendere in considerazione solo quegli appartamenti che hanno caratteristiche molto simili a quello da stimare. Infine trascrivi tutti i prezzi e le superfici indicate nell'annuncio. A questo punto somma tutti i prezzi, sottraendo il 10%, che rappresenta approssimativamente il margine medio di trattabilità del prezzo di un appartamento, e somma poi tutte le superfici. Infine dividi la somma dei prezzi per la somma delle superfici, ed ecco ottenuto il valore al metro quadrato della zona di interesse.

Come  valutare una casa?

Per sapere come valutare una casa ora che hai ottenuto il valore medio al metro quadrato, devi moltiplicarlo per la superficie commerciale dell’appartamento oggetto di stima. In questo modo otterrai un valore orientativo dell’immobile, e potrai così valutare se il prezzo di una casa è fuori mercato oppure no. Per sapere come valutare una casa ovviamente quest’operazione non è sufficiente, dal momento che non tutti gli stessi appartamenti con la stessa metratura hanno lo stesso prezzo. Come precedentemente detto nelle valutazioni immobiliari subentrano vari fattori che influenzano il calcolo valore immobile, facendo lievitare o diminuire la stima di una casa, scopriamo quali sono.

soggiorno con divano

Cosa sono i coefficienti di differenziazione?

I coefficienti di differenziazione sono dei parametri che incidono nel corso delle valutazioni immobiliari, relativi alla struttura ed alla composizione della casa. Nel calcolo valore immobile i coefficienti di differenziazione da tenere a mente sono 11:

  • Il piano
  • La presenza o l’assenza dell’ascensore
  • L’esposizione
  • Gli affacci
  • L’altezza dei soffitti
  • Il regime locativo
  • La vista
  • Il contesto condominiale
  • Lo stato conservativo dell’immobile
  • Lo stato conservativo del fabbricato
  • Lo spazio condominiale

Questo sistema assicura valutazioni immobiliari estremamente precise, anche se richiedono molto tempo. I coefficienti di differenziazione integrano il calcolo del valore medio al metro quadrato di una casa, dandone una valutazione complessiva molto più completa. Per rendere meglio il concetto, un appartamento al primo piano di 90 mq, che affaccia su un grattacielo, dove non entra il sole ed è piuttosto vecchio avrà un valore inferiore rispetto ad un attico di 80 mq, dove risplende il sole ogni giorno, completamente ristrutturato e che magari affacci sul mare o su un bel panorama di montagna.

casa in montagna

Burocrazia: cosa tenere a mente

Finora è stata fatta un’analisi prevalentemente tecnica, ma bisogna considerare anche gli aspetti burocratici per sapere come valutare una casa. Tra i documenti richiesti prima di comprare casa c’è l’autorizzazione edilizia rilasciata dal Comune di appartenenza all'epoca della costruzione, e corredata da eventuali richieste di condono per sanatorie di interventi successivi. Bisogna poi essere dotati del certificato di abitabilità, che se non dovesse essere disponibile va richiesto presso l’Ufficio tecnico del Comune. C’è quindi bisogno dell’accatastamento, finalizzato a verificare che la planimetria catastale corrisponda alla situazione attuale. Infine ti consiglio di leggere attentamente il regolamento condominiale, poiché potrebbero essere presenti clausole sgradevoli che prevedono pagamenti non previsti, o sanzioni pendenti dei precedenti proprietari.

Valutazione casa online: come procedere?

La valutazione casa online prevede un procedimento piuttosto rapido e semplice. Innanzitutto devi inserire nel portale dell’agenzia immobiliare prescelta l’ubicazione e le caratteristiche principali dell’immobile, per avere subito una valutazione indicativa, con valore medio, minimo e massimo per la locazione o per la vendita. Per avere una stima più esatta e precisa della tua casa, puoi inviare i dati ad un’agenzia immobiliare che si occupa appunto di stime immobiliari.

L’elenco dei consigli su come valutare una casa termina qui, ma voglio darti un’ultima dritta su come valutare una casa. Proprio per tutti gli aspetti che abbiamo analizzato, è bene diffidare da chi fa valutazioni immobiliari al telefono, senza visionare l’immobile o senza conoscere la zona. Affidati ad un’agenzia immobiliare seria, che faccia domande approfondite sulla zona e sull'immobile per conoscere tutti gli aspetti, solo in questo modo potrai avviare una trattativa imparziale, che ti permetta di vendere o acquistare un immobile al giusto prezzo di mercato.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...