Consigli per la cura e manutenzione di infissi in legno

Immagine di anteprima per: Consigli per la cura e manutenzione degli infissi in legno

Nella progettazione e nella realizzazione di una casa riveste un ruolo molto importante la scelta degli infissi, dai quali dipende non solo l’estetica e la qualità architettonica dell’abitazione, ma anche il benessere interno.

A proposito del comfort abitativo, dagli infissi dipendono vari elementi come l’isolamento termico ed acustico, il controllo dell’umidità, il risparmio energetico e la resistenza agli agenti atmosferici e meccanici.

Gli infissi in legno rappresentano una scelta particolarmente elegante per porte, finestre e serrande.

Per garantire prestazioni di alto livello e la durabilità è necessaria una manutenzione infissi in legno scrupolosa ed accurata, pur sapendo che in media gli infissi hanno una durata di 20-30 anni circa.

Il legno è un materiale che conferisce un notevole valore estetico alla casa, ma la continua esposizione ai raggi solari, alla pioggia, al freddo ed agli sbalzi di temperatura rischia di rovinare gli infissi sia da un punto di vista estetico che funzionale.

Per questo sono necessari alcuni interventi, come la manutenzione delle persiane in legno che comprende la sverniciatura persiane per poi passare una nuova mano di vernice protettiva. Ecco i principali consigli per la cura e manutenzione degli infissi in legno.

Manutenzione infissi in legno antichi

Gli infissi in legno antichi e pregiati rivestono una notevole importanza estetica ma in alcuni casi anche artistica, soprattutto se sono molto datati.

In questi casi è necessario intervenire con un lavoro di restauro infissi in legno, in quanto bisogna fare di tutto per recuperarli.

Tuttavia in alcuni casi i pezzi sono estremamente danneggiati e presentano deformazioni troppo evidenti per essere recuperati.

In poche parole se diventano irrecuperabili, dovete rassegnarvi e sostituire quei pezzi con altri della stessa forma, dimensione ed essenza.

Se invece la parte danneggiata è piuttosto piccola, potete eseguire il restauro infissi in legno sostituendo i pezzi degradati con tasselli su misura. Nel caso in cui gli assi ed i tavoloni che compongono gli scuri si staccano, potete stuccare le connessioni.

Il restauro infissi in legno richiede un intervento anche sulla ferramenta, che necessita della carteggiatura preliminare per togliere la ruggine, la sostituzione o la riparazione delle parti danneggiate e la lubrificazione.

manutenzione infissi in legno

Le parti danneggiate non possono essere riparate o sostituite con materiali incompatibili. Un infisso per essere riparato o verniciato deve essere smontato, quindi è necessario anche controllare lo stato del vano della finestra e dei cardini.

Continuiamo con i consigli per la cura e manutenzione degli infissi in legno.

Manutenzione infissi in legno ordinari

Passiamo adesso alla manutenzione infissi in legno ordinari, meno problematica e più semplice da effettuare.

La prima operazione da fare è la pulitura, che potete eseguire anche mentre lavate i vetri.

La polvere, lo smog o i “ricordini” dei colombi possono corrodere il legno in profondità a causa del contenuto di sostanze acide.

Basta utilizzare delle spazzole morbide, uno straccio pulito ed un detergente per il legno.

È opportuno anche applicare a pennello o a spruzzo prodotti indicati per contrastare la nascita e la formazione di funghi ed insetti.

Per difendere il legno dalle intemperie vi consiglio anche di utilizzare dei prodotti impregnanti per il legno verniciato, in modo da rendere la superficie idrorepellente, lucida e brillante.

Un elemento fondamentale per la manutenzione infissi in legno è la verniciatura superficiale, che assolve ad un’importante funzione protettiva.

Negli edifici antichi la verniciatura solitamente è opaca e trasparente, in quanto le finestre dei centri storici sono quasi sempre bianche, verdi, grigie o marroni.

Negli edifici moderni invece in genere si utilizza un prodotto trasparente, che esalta le venature ed il colore naturale del legno.

La pulizia e la manutenzione delle persiane in legno, ad esempio, è fondamentale per proteggerle dagli agenti chimici portati dalle piogge, altri agenti atmosferici, smog e inquinamento.

Se notate dei graffi, delle ammaccature o discrepanze di colori bisogna procedere alla sverniciatura persiane dopo averle pulite ed asciugate per bene.

Applicate la verniciatura unicamente sulle parti danneggiate, preservando così per più tempo il telaio in legno, rinfrescando la vernice protettiva.

La sverniciatura persiane va eseguita ogni volta che la ritenete opportuna, cioè quando notate che una parte è rovinata da crepe, dagli agenti atmosferici o dall’umidità.

verniciare infissi in legno

Ogni 2-3 anni invece bisogna procedere ad una sverniciatura persiane completa.

La stessa operazione va fatta per la manutenzione infissi in legno. In questo caso bisogna rimuovere i serramenti, ed eliminare i residui della vecchia vernice con una levigatrice elettrica o a mano con la carta vetrata.

Se ci sono danni ancora più ingenti ed evidenti al telaio in legno, come colpi, urti, abrasioni e crepe che non è possibile eliminare con la verniciatura, allora bisogna effettuare un ritocco più approfondito.

Usando la levigatrice elettrica, con l’aiuto di una carta vetrata a grana grossa, dovrete eliminare non solo la vernice, ma anche il colore fino a lasciare il legno vivo.

Consigli per la pulizia delle superfici in legno

Concludiamo i consigli per la cura e manutenzione degli infissi in legno indicandovi alcuni detergenti che potete creare autonomamente.

Dopo aver pulito accuratamente la superficie con uno straccio umido, e stendeteci sora la soluzione ottenuta, e successivamente asciugate con un panno asciutto di cotone.

Le superfici in legno possono essere pulite con una soluzione che prevede l’utilizzo di aceto bianco, acqua distillata e 15 gocce di olio puro di menta piperita.

Agitate per bene tutti gli ingredienti e mescolateli, dopodiché potrete stendere la soluzione ottenuta sulle superfici in legno.

Per mantenere gli infissi e le persiane in legno in buono stato è necessario non solo il trattamento di ripristino, ma anche una buona manutenzione ordinaria.

In questo modo i vostri infissi e persiane in legno manterranno un aspetto lucido e fresco, ed allo stesso tempo allungherete anche la loro vita.

Potete cimentarvi nella manutenzione fai da te, ma se gli interventi sono piuttosto difficoltosi, e riguardano superfici in legno antiche vi consiglio caldamente di rivolgervi ad un esperto del settore.

Oltre a ridare nuova vita e splendere ai vostri infissi e persiane in legno, vi darà anche ottimi suggerimenti per conservarli in maniera perfetta. 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...