5 idee creative per arredare casa con mobili riciclati

Immagine di anteprima per: Riciclo Creativo: non buttare via i vecchi mobili!

Volete arredare casa in modo originale spendendo in maniera contenuta? La parola d’ordine è una sola: riciclo creativo! Si tratta di una tecnica che prevede il restauro mobili con poche idee, semplici ed innovative, basta un po’ di fantasia, una buona manualità ed un pizzico di pazienza per dare un aspetto completamente nuovo alle vostre case, semplicemente ridipingendo mobili o riverniciando termosifoni dando così un tocco nuovo ad ogni ambiente.

tappi di sughero con smile

Se avete mobili, armadi oppure oggetti inutilizzati leggete questo articolo prima di buttarli via perché potreste trovare delle idee utili per ridare nuova vita al vecchio mobilio. Oltre alla soddisfazione personale di arredare casa con il fai da te in maniera originale, quindi a costo zero, utilizzerete anche una pratica eco-sostenibile, evitando di comprare inutilmente mobili nuovi. Il riciclo creativo è espressione del gusto personale di ogni persona, permette di personalizzare gli ambienti di casa e creare il proprio stile evitando arredi di massa. Scopriamo insieme le 5 idee creative per arredare casa con mobili riciclati.

colla e pennello

Restauro mobili con l’arte del decoupage

Una delle tecniche più diffuse per il restauro mobili è quella del decoupage, che prevede il rivestimento dell’oggetto in questione con fogli di giornale, fumetti, stickers, stencil o pitture spray. Un esempio di decoupage di grande successo, prevede l’utilizzo di mappe geografiche per il restauro dei mobili, soprattutto se si tratta di sedie, armadietti e comodini. Prima di procedere si deve levigare la superficie del mobile, rimuovendo così la vecchia vernice ed eventuali schegge di legno per poi provvedere a ridipingere i mobili con una vernice bianca per uniformare la superficie ed infine lasciarla asciugare. Dopo aver scelto i ritagli di giornale preferiti, passate su di essi un pennello con della colla vinilica facendoli aderire perfettamente alla superficie del mobile e per ultimo stendete un po’ di vernice trasparente per ridare al mobile una buona lucentezza e un aspetto nuovo.

decoupage

Come recuperare una vecchia scala di legno

In cantina probabilmente tra tante cianfrusaglie avete una vecchia scala di legno, se il primo pensiero è di buttarla, poiché ormai inutilizzabile, non fatelo! C’è infatti un modo molto carino per riciclarla creando un fantastico scaffale o portasciugamani. Come? Non dovete fare altro che levigare la scala con carta abrasiva, e successivamente dipingerla con il colore più adatto ai vostri interni, abbellendola, una volta che la vernice si è asciugata, con le decorazioni che preferite. Può fungere ad esempio, da cassettiera per il bagno, dove riporre asciugami, profumi, creme ed altri oggetti per la cura della persona. Diversamente, la si può posizionare nello studio ed utilizzarla come mensola dove riporre cd ed oggetti personali. Questa seconda idea è molto comune fra gli amanti del vintage, che creano con questo elemento d’arredo creativo un look hipster nei loro interni.

amaca

Come creare un’amaca col pallet

I pallet sono pezzi di legno preassemblati che spesso vengono buttati via, ma nel riciclo creativo invece i pallet possono essere riutilizzati in tanti modi, per esempio per creare un’amaca in giardino. Per realizzarla avete bisogno di due pallet, due travetti di legno robusto, un trapano, delle viti, una sega, un metro, una corda nautica, un materasso, cuscini e tessuti vari. Innanzitutto dovete far passare i due travetti di legno all'interno dei pallet, e poi avvitarli ai bordi estremi; dopo aver creato la base del letto, praticate dei fori dove far passare la corda nautica che deve essere annodata alla base del letto, e successivamente fissata ai rami dell’albero. Infine posizionate sopra il materasso i tessuti che più vi piacciono per rivestire il letto… ed ecco che la vostra amaca in giardino è pronta!

bombolette spray

Riverniciare termosifoni

Un ottimo sistema, per ridare nuova luce agli ambienti interni, è riverniciare i termosifoni di casa con i colori che vi mettono di buon umore e che meglio si adattano allo stile della vostra abitazione. Prima di iniziare a riverniciare termosifoni è opportuno stendere dei cartoni sul pavimento per proteggerlo da macchie di pittura e a questo punto potete cominciare a pulire i termosifoni con un panno umido per eliminare la polvere. In seguito, carteggiateli con una carta abrasiva di grana 120 e ripulite il tutto con una bomboletta spray ad aria compressa, eliminando la polvere anche nelle intercapedini.

Se invece il termosifone è ricoperto di ruggine, bisogna procedere con strumenti specifici come vernici e smalti in gel che permettono di eliminare la ruggine e di verniciare le superfici. Dopo aver carteggiate e pulito il termosifone, potete procedere alla fase della pittura che richiede due pennelli: uno piatto per riverniciare termosifoni sulla parte frontale e laterale, ed un altro dal manico curvo per pitturare all'interno, mentre per i piccoli ritocchi, è possibile usare anche le bombolette spray.

colori arredi

Ridipingere mobili antichi

Siete affezionati al caro mobile della nonna e per questioni affettive non intendete buttarlo? Bene, il riciclo creativo permette di ridipingere mobili che rivivranno una seconda giovinezza, utilizzando vernici brillanti, che oltre a ridare nuova luce e brillantezza ai mobili, li difendono anche dagli agenti atmosferici. La vernice brillante, oltre ad essere eco-friendly, è particolarmente utile anche nelle zone con condizioni ambientali molto critiche, come quelle marine. Avete paura di non trovare il colore che fa per voi? Nessun problema, le vernici brillanti sono disponibili in varie colorazioni e sfumature, ed è quindi possibile ridipingere mobili ed arredare casa secondo i propri gusti. Un vecchio mobiletto a scaffali per esempio può essere trasformato in una pratica e romantica mensola per la cucina.

Un’altra tecnica del riciclo creativo prevede l’utilizzo di carta da parati, che copre tutte le piccole imperfezioni del vecchio mobile e dona nuova vita all'intero ambiente. Scegli la carta da parati anche in base ai tuoi gusti, in modo da dare un tocco personale agli interni.

salotto da riciclo creativo

Abbiamo quindi visto insieme 5 idee creative per arredare casa con mobili riciclati, non abbiate paura di cimentarvi nel fai da te, basta un pò di dimestichezza e manualità. Se il riciclo creativo vi sembra insostenibile, non avete idee d’arredamento o vi manca uno stile ben definito, rivolgetevi agli esperti dell’arredamento, del design e degli arredi interni che sapranno darvi tanti consigli utili.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...