Dedicato ai professionisti:

Dieci consigli per un e-commerce di successo

Immagine di anteprima per: Dieci consigli per un e-commerce di successo

Capita molto spesso: l’azienda ha un buon prodotto, è presente su internet e sui social ma le vendite online languono. Non c’è da stupirsi: per un e-commerce di successo è necessario partire da un sito web efficace, non soltanto una mera vetrina online dei propri prodotti, bensì un sistema studiato ad hoc per le esigenze dell’azienda e del cliente. Se le cose non funzionano, forse è il momento di ripensare il proprio approccio al commercio elettronico, magari dopo aver dato un’occhiata ai nostri dieci consigli per un e-commerce di successo.

1. L’e-commerce è «soltanto» il terminale ultimo delle vendite, ma riflette ciò che l’azienda è nel suo insieme. Senza un buon prodotto, un buon marketing, un buon servizio clienti e così via, anche l’e-commerce migliore del mondo serve a poco
2. Il cliente deve poter fornire testimonianze e recensioni. Non bisogna avere paura dei giudizi negativi. Se ne arrivano tanti, forse c’è qualcosa che va migliorato
3. Il cliente tiene alla privacy dei suoi dati, è quindi fondamentale rispettarla ed è importante fargli sapere che il sito rispetta tutte le norme in materia
4. Attenzione alle norme SEO, è ormai quasi superfluo dirlo, ma comparire nella seconda pagina di una ricerca Google equivale quasi a non esistere
5. Massima trasparenza sui tempi di consegna. Inutile promettere consegne superveloci se non si è in grado di portarle a termine. Molto meglio tempi un po’ più lunghi rispetto a una promessa non mantenuta
6. Ampliare al massimo i sistemi di pagamento accettati: PayPal, carte di credito, contrassegno e così via. Se il cliente è disposto a spendere, perché rendergli la vita difficile?
7. Attenzione al sito mobile: ormai gli acquisti vengono effettuati in tutte le circostanze, e sarebbe un peccato perdere una vendita solo perché il cliente non è riuscito a completare l’acquisto dal suo telefonino
8. Investire nel customer care, senza commettere l’errore di pensare che il rapporto con il cliente termini una volta ricevuto il suo pagamento
9. Creare promozioni sempre nuove, per offrire al cliente sconti e agevolazioni che lo invitino all’acquisto: numerosi studi dimostrano che l’acquisto online è molto meno razionale e meditato di quello nel punto vendita
10. Proporre al cliente un’esperienza d’acquisto veloce ed efficace. A tutti è capitato di rinunciare a un acquisto dopo troppi clic e troppi dati richiesti da parte del venditore.

Registra la tua azienda gratis
Fai crescere la tua azienda e trova nuovi clienti.
Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...