Dedicato ai professionisti:

Top 10: i libri che possono darci una mano a migliorare la nostra vita lavorativa

Immagine di anteprima per: Dieci libri che possono darci una mano a migliorare la nostra vita lavorativa

Anno nuovo, vita nuova. Davvero? Alzi la mano chi è riuscito a mettere in pratica il più trito luogo comune sui cambiamenti. Quel che è certo è che, tornati al lavoro dopo le vacanze di Natale, tutti vorremmo migliorare la nostra vita lavorativa inserendovi qualche piccola ma efficace modifica. Ecco dieci libri che possono darci una mano

1. Kakebo 2018 (Vallardi) Come è possibile cambiare la propria vita lavorativa se non si sa gestire nemmeno quella casaliga? Kakebo è il "libro dei conti di casa" a cui i giapponesi affidano il proprio budget personale, anche oggi in piena era digitale. La sola azione di trascrivere le spese e i guadagni entro schemi ordinati genera consapevolezza e assicura un risparmio del 35%. Il passo successivo è la possibilità di analizzare nel dettaglio i propri conti per individuare gli sprechi e le voci critiche su cui agire. Tenere un Kakebo evita lo stress da cattiva gestione finanziaria, sviluppa l'autodisciplina e la conoscenza di sé.

2. Charles Duhigg – La dittatura delle abitudini (Corbaccio) Come ha fatto Michael Phelps a ottenere i suoi record nel nuoto con gli occhialini pieni d’acqua? Come è possibile che i pubblicitari riescano a identificare e catalogare le donne incinte prima ancora che lo vengano a sapere i loro mariti? La risposta è una sola: attraverso le abitudini. E benché, singolarmente prese, non abbiano grande significato, nel loro complesso le abitudini influenzano enormemente la nostra salute, il nostro lavoro, la nostra situazione economica e la nostra felicità. Da secoli gli uomini le studiano le abitudini, ma solo negli ultimi anni neurologi, psicologi, sociologi ed esperti di marketing hanno realmente cominciato a capire come funzionano e, soprattutto, come possono cambiare per migliorare la nostra professione e la nostra vita.

3. Marie Kondo – Il magico potere del riordino (Vallardi) Un’infinità di oggetti di ogni tipo ci sommergono anche nei nostri uffici. Marie Kondo ha messo a punto un metodo che garantisce l’ordine e l’organizzazione degli spazi domestici e insieme la serenità, perché nella filosofia zen il riordino fisico è un rito che produce vantaggi spirituali: aumenta la fiducia in sé stessi, libera la mente, solleva dall’attaccamento al passato, valorizza le cose preziose e induce a fare meno acquisti inutili. Rimanere nel caos significa invece voler allontanare il momento dell’introspezione e della conoscenza.

4. Tony Buzan – Mappe mentali (Roberti) Le mappe mentali fondono razionalità e creatività, dando forma e ordine a pensieri, progetti e appunti e stimolando al tempo stesso le infinite potenzialità del cervello: intelligenza, creatività, comunicazione, concentrazione e memoria. Questo libro suggerisce come organizzare con più facilità le attività quotidiane; selezionare, acquisire e memorizzare più efficacemente le informazioni che ci interessano; trasformare le idee in progetti strutturati; studiare e prendere appunti più velocemente e migliorare le proprie performance professionali.

5. Robert Cialdini – Le armi della persuasione (Giunti) Perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, però presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto? Cialdini ha scoperto che alla base delle migliaia di tattiche usate quotidianamente dai persuasori ci sono sei schemi fondamentali; in questo libro ne rivela tutti i meccanismi di funzionamento.

6. Daniel Goleman – Intelligenza emotiva (Rizzoli) Perché persone assunte sulla base dei classici test d’intelligenza si possono rivelare inadatte al loro lavoro? Perché un quoziente intellettivo altissimo non mette al riparo da grandi fallimenti, come la crisi di un matrimonio? Perché alcuni di noi costruiscono facilmente relazioni sociali mentre altri ne sono incapaci? Daniel Goleman mette a fuoco l’importanza delle componenti emotive anche nelle funzioni razionali del pensiero e spiega perché il successo o il fallimento nei settori decisivi dell’esistenza sono determinati da una complessa miscela in cui hanno un ruolo predominante fattori come l’autocontrollo, la perseveranza e l’empatia.


7. Dale Carnegie – Come trattare gli altri e farseli amici (Bompiani) Questo libro spiega come conquistare la fiducia degli altri in otto mosse: rinnovare gli schemi mentali, pensare in modo nuovo, aprirsi a nuovi orizzonti, scoprire nuove possibilità, costruire amicizie facilmente e rapidamente, aumentare la propria popolarità, convincere gli altri a pensarla come noi, aumentare il nostro potere di persuasione, accogliere le proteste, evitare le discussioni, rendere gradevoli i nostri rapporti sociali, diventare un buon parlatore e un piacevole conversatore, suscitare entusiasmo intorno a noi.

8. Nicola Arcimboldi – La tua perfetta routine mattutina (Rizzoli) Steve Jobs, Beethoven e Darwin avevano una cosa in comune: una routine mattutina che dava una struttura alla loro giornata e permetteva loro di incanalare la propria energia. Ciò gli garantiva che le loro energie non venissero sprecate con domande di secondaria importanza, e potevano così concentrarsi sulle questioni veramente importanti. Questo libro insegna come iniziare la giornata motivati e rilassati, a essere più produttivi e a lavorare più efficientemente.

9. Clarissa Pinkola Estés – Donne che corrono coi lupi (Pickwick) Attingendo alle fiabe e ai miti delle più diverse tradizioni culturali, Clarissa Pinkola Estés fonda una psicanalisi del femminile attorno alla straordinaria intuizione della Donna Selvaggia, intesa come forza psichica potente, istintuale e creatrice, lupa ferina e al contempo materna, ma soffocata da paure, insicurezze e stereotipi.

10. Duilio La Tegola – Masterness Job (Touchness) Un libro per chi non è contento del proprio lavoro e vorrebbe mollare tutto, progettando concretamente il proprio futuro lavorativo, identificando le proprie passioni, sviluppando le proprie capacità e, prima di tutto, riconoscendo e superando i propri limiti.

Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...