Come si utilizza un accumulatore fotovoltaico

Immagine di anteprima per: Come si utilizza un accumulatore fotovoltaico

Accanto agli indubbi vantaggi ecologici ed economici derivanti dal trarre l’energia elettrica per la propria abitazione da un impianto fotovoltaico a pannelli solari, esiste un’ulteriore possibilità: quella di installare un accumulatore fotovoltaico che permette di immagazzinare l’energia prodotta dai pannelli nel loro momento di massima resa, cioè nelle ore pomeridiane.

I consumi di una famiglia media si concentrano infatti al mattino e alla sera, e l’accumulatore permette proprio di utilizzare l’energia prodotta quando più serve. In pratica un accumulatore fotovoltaico immagazzina l’energia elettrica prodotta in surplus durante il giorno dall’impianto fotovoltaico e la mette a disposizione quando serve.

La scelta di una soluzione di questo tipo permette anche di consumare energia in maniera ecologicamente sostenibile, con un minore impatto ambientale e un occhio di riguardo per le generazioni future.

E a proposito di futuro, l’installazione di un accumulatore fotovoltaico consentirà anche di aderire a modalità di erogazione dell’energia già in vigore in altri paesi europei: sarà infatti possibile cedere l’energia prodotta in eccesso e utilizzare, quando non se ne produce abbastanza per le proprie esigenze, quella prodotta da altri.

In pratica, tutti coloro che hanno pannelli e accumulatore e che aderiranno a una piattaforma di questo tipo saranno sia fornitori sia utilizzatori di una centrale elettrica virtuale.

Tutto questo permette, ovviamente, di raggiungere un obiettivo importante per aziende e famiglie, e non soltanto in tempi di crisi: il risparmio di una sostanziosa quota in sede di bolletta.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...