Consigli per imparare a ballare il latino americano

Immagine di anteprima per: Consigli per imparare le tecniche di ballo latino americano

Il ballo è sempre stato una delle principali forme di seduzione, ma è anche un hobby per passare il proprio tempo libero e per mantenersi in forma. Negli ultimi anni è letteralmente esplosa la moda del latino americano, un tipo di musica particolarmente “caliente” e coinvolgente che permette di cimentarsi in diversi balli.

Imparare a ballare non è facilissimo, si dice che bisogna avere e sentire il ritmo nel sangue. Nessuno vi vieta però di seguire lezioni di salsa o corsi di ballo per migliorare il vostro stile di danza, con l’ausilio di ballerini professionisti che sapranno darvi suggerimenti e consigli pratici molto utili.

Dal tango argentino alla bachata, dai balli di gruppo ai balli di coppia, scegliete il vostro ritmo e scatenatevi sulle note calde e sensuali del latino americano. Basta tanta passione, un pizzico di buona volontà e tanta pratica per imparare a ballare nel giro di poco tempo. Organizzatevi con degli amici e rivolgetevi ad una scuola di ballo per sciogliere il corpo e ballare con movenze sinuose.

Ecco per voi alcuni consigli per imparare a ballare il latino americano.

Guardare video tutorial online, leggere libri sulla danza ed assistere a spettacoli dal vivo

foto: ballerini

Guardare dei video tutorial online è uno dei primi consigli per imparare a ballare il latino americano. Il web è pieno di tutorial, diventati una vera e propria moda, dove seguire corsi di ballo, lezioni di salsa, lezioni di tango argentino, ecc. Potrete andare avanti, indietro e stoppare il video tutte le volte che volete, memorizzando ogni singolo passo di ogni ballo.

Ci sono poi libri e riviste sulla danza che illustrano tecnicamente tutti i tipi di movimenti e di passi del latino americano.

Cercate tutti gli spettacoli dal vivo e gli eventi organizzati nella vostra città, spesso le scuole di ballo organizzano delle manifestazioni con ballerini professionisti per pubblicizzarsi. Potrebbe essere l’occasione buona per ammirare i ballerini di latino americano dal vivo ed ispirarvi a loro, per carpire così alcuni trucchi e segreti di questa danza magica.

Iscriversi ad un corso di danza o ingaggiare un maestro privato

Le scuole di danza organizzano corsi di ballo in diverse ore della giornata, anche serali, per permettere a tutti, mamme, papà, adolescenti, ecc., di potervi partecipare quando è più comodo per loro.

Se volete seguire lezioni di salsa, organizzatevi con i vostri amici, così il sabato sera potrete andare a fare baldoria nelle sale dove si balla latino americano, mettendo in pratica tutto quello che avete imparato nel corso della settimana.

Se invece volete trovare un nuovo hobby per passare più tempo con il vostro partner, potete seguire lezioni di tango argentino o di bachata per rendere il vostro rapporto ancora più solido, condividendo le stesse passioni.

Naturalmente vi consiglio di seguire corsi per dilettanti se il vostro livello di conoscenza di latino americano è pari a zero. Nel caso in cui avete già un’infarinatura del latino americano, potete iniziare a seguire corsi più professionali ed avanzati.

Se proprio non avete tempo per andare nelle scuole di danza, o volete imparare a ballare alla perfezione il latino americano, vi consiglio di rivolgervi ad un maestro privato. Sceglierete voi le ore dei corsi di ballo, con un maestro personale sicuramente apprenderete più velocemente e meglio ogni singolo passo.

Scegliere un ambiente adatto per esercitarsi e seguire il proprio stile personale

foto: tango

Per imparare a ballare in modo veloce, la cosa migliore è esercitarsi appena possibile. Una volta finito di lavorare o di studiare, invece di buttarvi sul divano a guardare la televisione, esercitatevi da soli a casa, scegliendo un ambiente piuttosto grande dove potersi muovere, dove è possibile fare un po’ di baccano e soprattutto senza fare danni.

Per rendere la cosa più divertente esercitatevi con i vostri amici, e successivamente potete darvi consigli per migliorare il vostro stile di ballo e correggere alcune imperfezioni.

Seguire un proprio stile personale è uno dei consigli per imparare a ballare il latino americano. Anche se i passi sono “obbligati”, questo non significa non poter sviluppare un proprio stile, secondo il proprio carattere e la propria personalità.

La cosa importante è non essere ingessati quando ballate, proprio perché il ballo è un gesto estremamente spontaneo. Altra cosa molto importante è sentire il ritmo. Se non riuscite a seguire i movimenti con la giusta tempistica, fatevi aiutare da una persona esperta contando le battute. Una volta imparata la tecnica, potrete specializzarvi da soli nel seguire il ritmo.

Imparare le basi

Se non avete mai messo piede in una pista da ballo, non pensate di diventare in pochi secondi il nuovo “Joaquin Cortes” o la nuova “Shakira”. Ci vuole tempo e soprattutto bisogna imparare le basi.

Un buon consiglio è quello di seguire il ritmo prima con le mani, e poi con i piedi, e viceversa. Quando avrete una certa dimestichezza e familiarità, potete provare i balli muovendo sia le mani che i piedi contemporaneamente.

All’inizio è fondamentale riuscire a muovere il corpo a tempo di musica, dopodiché sarà possibile perfezionare ed affinare la tecnica. Una volta imparate ed apprese le basi, sarà possibile consolidare la tecnica e passare al livello successivo per imparare a ballare bachata, tango argentino, salsa e così via.

Riprendersi con la telecamera e guardarsi davanti ad uno specchio

foto: ballo

Quando ballate può sembrarvi di eseguire i movimenti alla perfezione, e non riuscire a percepire quei piccoli o grandi errori che invece commettete. Per questo motivo è un ottimo consiglio quello di riprendersi con una telecamera o con un telefonino durante le prove.

Dopo esservi rivisti, saranno più evidenti gli errori commessi e capirete quindi anche come correggerli. Lo stesso discorso vale quando vi esibite davanti ad uno specchio, rivelatore di tutto, pregi e difetti. Osservatevi attentamente e migliorate il vostro stile di ballo, ripetendo gli stessi passi anche più di una volta fino a rasentare la perfezione.

La giusta alimentazione da seguire

Fino ad ora i consigli per imparare a ballare il latino americano hanno riguardato soprattutto le basi e le tecniche di ballo, ma è molto importante anche seguire la giusta alimentazione. Potete rivolgervi ad un maestro di ballo di latino americano per conoscere la giusta dieta per voi, in alternativa chiedete il supporto di un nutrizionista per raggiungere una forma ideale. Per prima cosa bisogna consumare molta frutta e verdura, alimenti che contengono vitamine e minerali molto utili per ogni attività fisica.

Se ballate con una certa frequenza i latino americani, balli anche piuttosto dispendiosi, dovete fare delle proporzioni: il 50% deve essere rappresentato da carboidrati, il 35% da grassi ed il 15% da proteine. I carboidrati rafforzano i muscoli e le proteine favoriscono la ricostruzione delle fibre muscolari. Meglio però evitare i carboidrati semplici come zucchero, pane e riso raffinati, che possono essere sostituiti da cereali integrali.

Quando si balla si perdono numerosi liquidi, bisogna quindi idratarsi in continuazione durante la giornata per essere sempre al top. Per un'idratazione perfetta bisognerebbe bere 8 bicchieri da 20 cl di acqua al giorno, durante una sessione di ballo intensa invece è consigliabile bere circa 4 bicchieri di acqua all’ora per reintegrare i liquidi perduti. Infine è opportuno preferire alimenti magri che contengono proteine, come il pesce ed il pollo che hanno una quantità inferiore di grassi saturi.

Se avete quindi deciso che è arrivato il momento di lanciarvi in questi balli e volete integrare questi consigli per imparare a ballare il latino americano non esitate a contattare una scuola di ballo latino americano e lasciare che il ritmo "caliente" scorra nelle vostre vene!

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...