Effetto serra: possiamo contrastarlo?

Immagine di anteprima per: Effetto serra: come contrastarlo

Ultimamente si parla spesso dell’effetto serra e del problema del surriscaldamento globale, ma non molti conoscono veramente il significato e ancora meno come contrastarlo. Quindi, cos’è veramente l’effetto serra? Quali sono le sue cause e come si possono contrastare i danni di questo aumento della temperatura terrestre?

L’effetto serra spiegato ai bambini

L'effetto serra è il fenomeno naturale responsabile del riscaldamento del nostro pianeta. E’ un effetto del tutto normale che permette alla Terra di raggiungere una temperatura favorevole. Senza la presenza di certi gas presenti nell’atmosfera (come anidride carbonica, perossido di azoto, metano, vapore acqueo e ozono), la temperatura della terra sarebbe più fredda di 30°C. Purtroppo adesso, l’attività dell’uomo ha causato un aumento eccessivo di questi gas serra, provocando così il surriscaldamento del pianeta

Effetto serra, cause e conseguenze

Vuoi sapere quanto costa un impianto fotovoltaico? Ricevi fino a 5 preventivi

E’ bene ricordare che l’effetto serra e il buco dell’ozono sono due problemi ambientali diversi. Lo strato di ozono è una specie di pellicola protettiva della terra che assorbe le radiazioni ultraviolette ad alta energia, dannose per gli organismi viventi. In questo strato di ozono però, si è creato un vero e proprio buco sopra l’Antartide che è stato creato da composti chimici chiamati clorofluorocarburi (CFC) liberati da bombolette spray, frigoriferi e impianti industriali.

Conseguenze effetto serra

Cominciamo nel spiegare perché l’effetto serra è diventato un problema. Le cause dell’aumento di gas serra provengono specialmente dall’attività dell’uomo. L’intensa industrializzazione ha provocato una produzione eccessiva di emissioni co2 dovuta all’utilizzo di combustibili fossili come il petrolio, il gas naturale e il carbone. Ad esempio, le macchine sono una delle cause principali dell’eccessivo livello di emissioni. A non migliorare la situazione, la deforestazione è sempre più praticata per fare spazio a nuove industrie. La conseguenza della deforestazione, dato gli alberi mantengono in equilibrio i livelli di CO2 e di ossigeno è che meno alberi ci sono, meno pulita sarà l’aria che respiriamo.

Le conseguenze dell’effetto serra sono piuttosto allarmanti perché piano piano il riscaldamento globale aumenterà e causerà profondi cambiamenti climatici come:

  • Lo scioglimento dei ghiacciai;

  • Il riscaldamento delle temperature degli oceani;

  • Il cambiamento intenso nelle stagioni;

  • L’innalzamento del livello del mare;

  • Alluvioni, tempeste e uragani più intensi;

  • L’aumento di zone aridi;

  • Aumento delle ondate di calore;

  • Periodi di siccità più lunghi;

  • Distruzione dell’habitat delle specie animali;

  • Estinzione di molte specie animali;

  • Problemi nell’agricoltura e nelle coltivazioni;

  • Aumento di malattie respiratorie e cardiovascolari.

Vuoi sapere quanto costa un impianto fotovoltaico? Ricevi fino a 5 preventivi

Effetto serra e deforestazione

Come contrastare l’effetto serra

E’ un problema comune a tutti noi che possiamo e dobbiamo risolvere. Queste piccole azioni che ognuno di noi può adottare, con un po’ di impegno, aiuteranno a ridurre la quantità di CO2 nell’atmosfera: 

  • Viaggiare in modo più sostenibile: le automobili sono la causa maggiore del riscaldamento globale. La loro emissioni di CO2 sono enormi, dalla creazione di questi veicoli alla combustione della benzina e un mantenimento scarso della propria macchina ne peggiora le condizioni. Se è necessario utilizzare l’automobile, bisogna assicurarsi che gli pneumatici siano gonfi, di spegnere la macchina quando non è in uso e di controllare l’olio del motore periodicamente.

  • Spostarsi a piedi o in bici: per tragitti corti, usare la bicicletta è un modo semplice ed effettivo per raggiungere destinazioni vicine e diventando un’abitudine, è un ottimo modo per effettuare dell’esercizio fisico;

  • Utilizzare i mezzi pubblici: anche se i mezzi pubblici producono gas inquinanti , riescono a portare più persone alla volta e questo abbassa l’impatto inquinante singolo rispetto ai veicoli privati;

  • Utilizzare fonti di energia rinnovabile: semplicemente utilizzando una rete di pannelli solari, si utilizza un’energia sostenibile e poco dannosa per il pianeta;

  • Risparmia energia elettrica: piccole abitudini come spegnere la TV quando non la si sta guardando, staccare le prese della corrente, spegnere il computer quando non si usa, spegnere le luci quando c’è la luce del sole; possono ridurre le emissioni di gas serra. Cercando di utilizzare il meno possibile l’energia elettrica, si limitano le uscite di agenti inquinanti e allo stesso tempo, risparmiare la tua bolletta energetica;

  • Cambiamenti nella dieta alimentare: gli allevamenti producono un’enorme quantità di energia per mantenere gli animali e spesso, per aumentare la produzione, tagliano alberi e piante per fare più spazio all’allevamento. Dati questi fatti, non significa che sia necessario fare un cambio drastico nella dieta alimentare diventando vegani o vegetariani, ma almeno limitare il consumo di carne durante la settimana;

  • Riciclo e riutilizzo: queste due azioni possono ridurre di molto la produzione di gas serra perché si restituisce una seconda vita ad oggetti che avrebbero solo creato uno scarto. Azioni come fare la raccolta differenziata, utilizzare prodotti durevoli invece che monouso e comprare seconda mano possono fare una grande differenza a lungo termine;

  • Consumare localmente: consumando prodotti locali, si limitano le emissioni di gas serra per i costi di trasporto.

Fotovoltaico per risolvere effetto serra

Vuoi sapere quanto costa un impianto fotovoltaico? Ricevi fino a 5 preventivi

Creare energia pulita è una delle scelte più efficienti per diminuire la produzione di CO2 nell’aria. Per creare questa energia, si sfruttano le fonti rinnovabili del nostro pianeta, come l’acqua, il sole e lo vento. La scelta più efficace è quella di installare un impianto fotovoltaico, perchè è una scelta ecologica dato che si utilizzano fonti rinnovabili per creare energia elettrica. I pannelli solari, assorbono il calore del sole e lo trasformano in energia che viene accumulata e distribuita dove è necessario. Un altro dei vantaggi dell’impianto fotovoltaico è quello del risparmio sulla bolletta della luce. I pannelli sul tetto producono energia che in parte viene utilizzata in casa e in caso di abbondanza, viene distribuita alla rete pubblica, vendendola al conduttore del servizio. Grazie al sole, sarai in grado di utilizzare vari elettrodomestici e la luce con energia prodotta da te senza pagare.

Con Fazland puoi confrontare fino a 5 preventivi delle migliori aziende per entrare nel mondo dell'autoproduzione energetica e risparmiare sulle bollette.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...