Ristrutturazione edilizia: 5 domande per l'impresa edile

Immagine di anteprima per: Ristrutturazione edilizia: 5 domande per scegliere l'impresa giusta

Tempo di ristrutturazione edilizia? Non dimenticare di chiedere tutto il necessario a chi costruisce per assicurarti che sia l’impresa edile giusta ed evitare eventuali contestazioni a valle, scomode e mai piacevoli. Su cosa informarsi con le imprese edili per nuove costruzioni? Ecco qualche domanda iniziale importante.

1. Avete già realizzato progetti simili a quello in programma?

La risposta potrebbe essere negativa nel caso di un progetto molto particolare, tuttavia i costruttori dovrebbero comunque avere esperienza in alcuni aspetti del progetto, come tecniche di costruzione o di esperienza che lavorano sulle case su misura.

Se il costruttore non ha mai fatto un progetto identico, dovrebbe essere comunque in grado di fornire esempi di lavori simili o piccoli progetti analoghi a quello che stai cercando di fare. In caso contrario, forse sarebbe meglio cercare qualcuno che abbia già visto casi simili.

Se assumi una persona con meno esperienza, considera di tenere un margine di tempo e denaro, nel caso in cui il progetto non riesca secondo i piani.

2. Posso consultare i vostri riferimenti o alcuni dei vostri lavori precedenti?

Un costruttore dovrebbe sempre fornire referenze, sia sotto forma di valutazioni online (magari sul loro sito web) sia come nomi o contatti di clienti precedenti, disponibili per essere contattati. Per un grande progetto è generalmente consigliato prendere tre referenze.

3. Quando siete disponibili per iniziare?

Le imprese edili possono essere prenotate da mesi, specialmente se lavorano su progetti di grandi dimensioni. Tuttavia è probabile che i commercianti che hai contattato sono attualmente in cerca di lavoro, quindi sono in grado di avviare il cantiere in tempi relativamente brevi.

4. Che percentuale richiedete come caparra?

Anche se i costruttori non dovrebbero richiedere l'intero importo di denaro in anticipo, alcuni vogliono un acconto per materiali e manodopera, in particolare per un grande progetto. In tal caso l'importo da pagare deve essere scritto nel contratto e concordato prima dell'inizio dei lavori. Come con qualsiasi pagamento il costruttore dovrebbe fornire una ricevuta per l'importo versato a titolo di caparra. La quantità iniziale richiesta può variare in base alle dimensioni del progetto e il costo dei materiali, ma non dovrebbe superare il 30% del valore totale del preventivo.

5. Sarebbe opportuno firmare un contratto prima dell'inizio dei lavori?

In genere è ben accetto. Il contratto dovrebbe riportare caparre e condizioni di pagamento. Per i progetti di grandi dimensioni spesso è meglio concordare un piano di pagamento rateale, generalmente da 2 o 4 rate, e trattenere un pagamento finale fino a quando l'intero progetto è stato completato e sottoscritto. Se avete accesso ai vostri tubi dell'acqua e del gas, controllate che non ci siano incollaggio cavi che alimentano questi tubi.

Sii sempre educato e non sentirti impertinente. Nel campo della ristrutturazione casa, esigere qualche informazione in più vuol dire prendersi cura del proprio progetto!

 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...