Hygge Hygge Urrà: dalle terre del nord i trend per una casa da vivere in felicità

Immagine di anteprima per: Hygge Hygge Urrà: dalle terre del nord i trend per una casa da vivere in felicità

La felicità è nordica. Il suo segreto – vero Sacro Graal evergreen – pare celarsi nelle terre del freddo. Cambia nome e nazionalità, ma il suo identikit è sempre lo stesso ed è un ritratto a tre parole: comfort, semplicità, coziness, ovvero una comoda intimità, fatta di calore e di piccoli grandi piaceri rilassanti. L'inverno e il gelo sembrano essere da un paio d’anni gli influencer più potenti per contrastare l'esibizionismo, l'irruenza comunicativa e l'abbattimento della privacy delle tendenze social. Se da una parte è ferocemente trendy dare in pasto al mondo global la propria quotidianità ed essere costantemente bombardati di notizie spesso ansiogene, dall'altra il Nord, con le sue lande solitarie e le sue casette in legno, diffonde la cultura di un sano, soffice, caloroso ritirarsi nell'intimità della propria casa, delle proprie relazioni più strette ed appaganti, dei piccoli piaceri della quotidianità.

Se il World Happiness Report 2018 pone ancora sul podio della felicità, di 155 nazioni prese in considerazione, Finlandia, Norvegia e Danimarca e se la Danimarca è da ben sette anni consecutivi tra i primi tre posti, può decisamente avere un fondamento a prova di critiche il trend topic danese che spopola nel Web già dal 2017, ovvero l'Hygge, termine per noi intraducibile e faticosamente pronunciabile in modo corretto, diventato in breve tempo una moda, una filosofia di vita e un nuovo vocabolo incoronato dall'Oxford Dictionary. Famiglia, amici cari, casa dolce casa e, come complementi d'arredamento essenziali nelle fotografie hygge style proposte sui social, camino, divano con cuscini, gatti e cani e l'immancabile tazza di bevanda fumante. Un ritirarsi in semplicità, che influenza inevitabilmente anche il design e il budget d'arredamento domestico.

Via ai materiali naturali, dunque, quali il legno, nelle sue tonalità più rilassanti e nella versione più naturale e venata possibile. Oggetti di rame, dall'essenzialità moderna che richiama l'antico. Colori pastello, neutri, rilassanti, ma sempre all'insegna del calore e dell'accoglienza. Divani con soffici cuscini e morbide coperte di lana. Angoli privi di strumenti tecnologici, dove ricaricare la propria batteria alla luce di candele, riscoprendo ritmi lenti e sostanziali. Complice o erede di questo ritorno all'intimità domestica è anche il trend svedese del Lagom, che, con tanto di manuale per vivere felici con meno, predica il ritorno all'essenzialità, secondo il detto svedese "non troppo, non troppo poco, il giusto". Nessuna esagerazione: relazioni sociali, abbigliamento, arredamento, tutto all'insegna della giusta misura. Se il nostro arredamento domestico non può essere azzerato e rivoluzionato ai fini della felicità di stampo svedese, si può tuttavia valutare l'indispensabilità o meno degli arredi. E sfoltire, per dare nuova linfa al nostro benessere. Un'illuminazione interiore che ben si abbina alla cura dell'illuminazione degli interni, artificiale o naturale che sia, per sfruttarne al meglio gli effetti positivi sull'umore. 

Se l'Italia, come cita Il sole 24 ore, si trova al 47esimo posto del Report 2018 sulla felicità, le ricette nordiche possono offrirci stimoli al miglioramento. Nonostante gli inverni miti e la nostra tendenza all'apertura e socievolezza, il richiamo al guscio domestico e all'arredamento che segua più il mood che la moda ha il suo appeal anche nelle nostre terre mediterranee. Ma attenzione: il trend 2018 non scende più dalla Scandinavia ma dalla fascinosa Scozia. La staffetta del lifestyle, passata anche al finnico Kalsarikannit, giunge alle Highlands, alla natura selvaggia, agli inverni sferzanti delle terre scozzesi. Si chiama Còsagach – pronunciato in inglese coze-sag-och – e ha tutta l'intenzione di scalzare l'Hygge dal podio del benessere. Secondo Visit Scotland sarà il top trend dell'anno. Un invito a visitare la Scozia in inverno, ad assaporarne natura, locali e alloggi cozy. Gli ingredienti, tuttavia, sono simili: via dal freddo, metereologico e metaforico, per accoccolarsi in calde coperte, davanti al camino, con un libro e una tazza fumante.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...