Come effettuare una pulizia pc completa in 6 mosse

Immagine di anteprima per: Come effettuare una pulizia pc completa in 6 mosse

Il computer è diventato uno strumento di uso quotidiano: viene utilizzato per lavorare, studiare, scambiare mail, scaricare programmi e in alcuni casi anche per giocare e svagarsi.

Il pc, però, è esattamente come un’auto, ha bisogno di revisioni e controlli continui affinché funzioni sempre bene.

Uno dei primi nemici è il tempo, che rischia di usurare alcune componenti che di volta in volta devono essere sostituite. Altro nemico è la navigazione in Internet, un “mare magnum” dove si annidano virus e malware che rischiano di far “affondare” il vostro pc.

I virus possono arrivare da tutte le parti: social network, giochi, siti sospetti e poco affidabili o programmi. Ci sono virus più potenti ed altri meno pericolosi che rendono il pc lento o quasi del tutto inutilizzabile e proprio in questi casi conviene contattare un programmatore esperto di computer per debellare il malware.

Tutti questi problemi rendono il computer lento, in alcuni casi inutilizzabile. E così si resta minuti interi a guardare la rotellina che gira, perdendo tempo prezioso, pazienza e salute.

La pulizia del pc diventa quindi un passo fondamentale per avere un computer sempre performante, tenendo a mente alcuni accorgimenti per salvaguardare il pc garantendogli una lunga durata. Analizziamo come effettuare una pulizia del pc completa in 6 mosse.

1. Aggiornare il software antivirus ed effettuare una scansione completa

Gli antivirus sono fondamentali per proteggere il vostro computer dall’attacco di virus, sguinzagliati sul web da hacker per rubare i dati sensibili, per creare un danno ad un proprio rivale sul mercato o semplicemente per “divertimento”.

Il primo passo per sapere come effettuare una pulizia del pc completa in 6 mosse è aggiornare costantemente il software antivirus.

I virus del computer, infatti, esattamente come quelli in natura, si adattano e mutano le proprie caratteristiche per poter sopravvivere e propagarsi, quindi anche i sistemi di difesa devono essere continuamente aggiornati.

Gli antivirus sono in grado di effettuare un controllo e determinare quali file indesiderati stanno cercando di attaccare il sistema. Tuttavia, un consiglio è quello di non accontentarsi di un antivirus economico, poiché il risparmio non è mai guadagno. Meglio spendere qualcosa in più per un ottimo antivirus ma non avere problemi per diverso tempo, piuttosto che acquistare un antivirus ad un prezzo stracciato che non è in grado di proteggere adeguatamente il computer.

Infine effettuare una scansione completa concluderà la pulizia del disco. Sia per l’installazione e l’aggiornamento di un antivirus che per la scansione completa potete rivolgersi ad un tecnico informatico esperto in materia.

antivirus

2. Liberare spazio nel disco fisso

Forse non sapete che quando scaricate programmi si ammassano nel vostro disco fisso una gran quantità di file, che appesantiscono il pc e rendono il computer lento. È necessario, quindi, liberare spazio nel disco fisso, eliminando quei file dei programmi inutili che non utilizzate mai o che non vi servono più.

In questo modo la memoria del pc sarà più libera ed avrete più spazio per scaricare programmi di cui avete realmente bisogno, migliorando sensibilmente le prestazioni del computer.

Per cancellare i file inutili esistono diverse modalità che variano a seconda del sistema operativo che usate. Ad esempio, per la pulizia disco e la cancellazione file per Windows dovete effettuare i seguenti passaggi:

  • Cliccare “Start”
  • Cliccare “Tutti i programmi”
  • Cliccare “Strumenti di sistema”
  • Cliccare “Pulizia disco”.

Per la pulizia disco e la cancellazione file per Mac, invece, dovete effettuare i seguenti passaggi:

  • Cliccare “Applicazioni”
  • Cliccare “Utilità”
  • Cliccare “Terminale”
  • Digitare nella linea di comando “sudo rm -fr /tmp/*” e poi premere invio. Ricordatevi la vostra password di sistema poiché vi verrà chiesta con ogni probabilità.

3. Pulizia del disco: disinstallare i programmi inutili

Cancellare i file di sistema obsoleti non basta, per una pulizia del disco completa ed esauriente dovete anche disinstallare i programmi inutili che non usate più, o che usate raramente. In alcuni casi i vostri figli usano il vostro computer, scaricano giochini o programmi per utilizzarli sono qualche giorno per poi abbandonarli.

Per la pulizia del disco da programmi o software ormai inutili su Windows dovete seguire questi passaggi:

  • Cliccare “Start”
  • Cliccare “Impostazioni”
  • Cliccare “Pannello di controllo”
  • Cliccare “Aggiungi/Rimuovi Programmi” oppure “Disinstalla un Programma”. In questo modo eliminerete definitivamente il software o il programma che non utilizzate più.

Per i Mac, invece, è sufficiente eliminare i programmi ormai inutili trascinandoli direttamente nel cestino, che dovrete poi svuotare cliccandoli sopra col tasto destro ed eliminando tutto il contenuto.

4. Scaricare ed installare un programma anti-spyware

Altra pratica molto utile per sapere precisamente come effettuare una pulizia pc completa in 6 mosse è quella di scaricare ed installare un programma anti-spyware.

Cos’è? Lo spyware è un software maligno, un virus molto subdolo, poiché una volta che è stato installato attecchisce totalmente al pc, riuscendo a registrare i dati e tutte le informazioni dell’utente, ovviamente a sua insaputa. Per tutelare la vostra privacy e per evitare problemi di computer lento è opportuno eliminare tutti gli spyware presenti sul pc.

Diversi programmi anti-spyware possono essere acquistati sul web, alcuni dei quali gratuitamente. Si tratta, però, di un’operazione molto delicata.

Tuttavia, installare un buon programma anti-spyware diventa fondamentale per la tutela della privacy e dei propri dati sensibili (dati anagrafici, numeri di carta di credito, numero di conto corrente, informazioni personali, ecc) quindi se non siete particolarmente esperti, piuttosto che lanciarvi da soli nell’installazione dei programmi anti-spyware, è meglio rivolgervi ad un tecnico esperto di computer.

anti-spyware

5. Deframmentazione e pulizia del disco

Il computer, dopo un po’ di tempo, non è più in grado di tenere organizzati e sistemati tutti i propri file. Tutto questo rende il computer lento, poiché non riesce a sistemare i file in maniera sequenziale. Effettuando la deframmentazione e la pulizia del disco si dà una bella spolverata ai vecchi file, sistemandoli e rimettendoli in ordine.

Per i sistemi Windows dovete seguire questi passaggi:

  • Cliccare “Risorse del computer”
  • Cliccare “Proprietà”
  • Cliccare sulla barra degli strumenti il tasto “Deframmenta”
  • Avviare il programma.

Se non avete tempo per questa operazione potete anche decidere di programmare la deframmentazione automatica del computer ad intervalli regolari (una volta al mese è una soluzione consigliabile).

Per quanto riguarda i Mac, invece, non si ha quasi mai la necessità di deframmentare lo spazio di un disco rigido.

6. Verificare la RAM

Eccoci arrivati all’ultimo passaggio per sapere come effettuare una pulizia del computer completa in 6 mosse, vale a dire verificare la RAM (Random Access Memory).

Nello specifico, si tratta di controllare i chip di memoria del computer e il modo in cui immagazzina tutte le informazioni. Se i chip di memoria sono insufficienti, infatti, il pc utilizzerà l’hard disk per registrare i risultati intermedi ma questo processo rende il computer lento, rallentando le operazioni di lettura e scrittura di dati dal disco rigido.

Nei computer più sofisticati si accenderà un led che vi avviserà che il pc è sovraccaricato e quindi è molto più rallentato. Per verificare la RAM dovete eseguire i seguenti passaggi:

  • Cliccare col tasto destro del mouse su “Risorse del computer”, quindi cliccare “Proprietà”. Cliccando sulla barra “Generale” saprete precisamente i MB a vostra disposizione, se sono troppo pochi, molto probabilmente è quella la causa che rallenta il pc
  • Se il problema riguarda la RAM, avrete problemi di pc lento ogni volta che avvierete una nuova applicazione. Se invece il pc è lento solo in fase di accensione o di riavvio, dovete cercare altrove il problema. Un buon tecnico saprà individuarlo e risolverlo
  • Prima di acquistare una nuova RAM, controllate innanzitutto se è quella adatta a voi, ed in secondo luogo verificate se ci sono slot disponibili nel pc per connetterla. Anche per questa operazione è consigliabile rivolgersi ad un programmatore esperto di computer o ad un centro di assistenza pc.
Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione di terza parte per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Clicca il seguente tasto per acconsentire all'uso dei cookie.
Accetto