6 consigli per creare un sito web di successo

Immagine di anteprima per: 6 consigli per creare un sito web di successo

Ogni società, ditta ed azienda che si rispetti deve avere un sito web, che è diventato ormai il biglietto da visita del nuovo millennio. Tra pc, smartphone e tablet viviamo in un mondo sempre più connesso, quindi è vitale farsi conoscere ed avere un’ottima visibilità sul web. La realizzazione di siti e-commerce è fondamentale per le aziende che vogliono espandersi, anche perché sempre più persone decidono di acquistare sul web piuttosto che andare nei centri commerciali affollati. Il motivo è semplice: acquistare su Internet è più facile, più veloce, si possono scegliere prodotti su misura e viene garantita la massima privacy.

Basta quindi creare un sito web per sfondare nel mercato? Magari fosse così facile! Innanzitutto la concorrenza è altissima, quindi bisogna cercare di distinguersi dagli altri competitor. In secondo luogo bisogna seguire scrupolosamente tutte le regole per creare un sito web, basta un errore e tutto il lavoro fatto andrà in fumo. Non basta però creare un sito web fatto bene, deve avere anche grande visibilità, altrimenti sarebbe come realizzare un gran bel ristorante ma senza insegna in un vicoletto dove non passa mai nessuno. È opportuno rivolgersi ad una web agency o ad uno sviluppatore per creare un sito web secondo le regole.

Scopriamo quali sono i 6 consigli per creare un sito web di successo.

Come scegliere il nome del sito

foto: nome sito

L’elenco dei 6 consigli per creare un sito web di successo nasce dal nome del sito. Alcuni tendono a sottovalutarlo, scegliendo nomi buffi, oppure il proprio nome o quello dell’azienda. Sbagliato! I motori di ricerca infatti danno grande importanza al nome del sito, da cui dipende la sua indicizzazione.

Se avete un bar a Roma è un’ottima idea inserire nel titolo del sito “bar roma”; così come se avete un negozio di abbigliamento inserire nel titolo “negozio di abbigliamento”. Difficilmente la gente cercherà il vostro nome o il nome della vostra azienda, soprattutto se vi siete affacciati da poco sul mercato e non siete ancora molto conosciuti. Più facilmente cercherà una tipologia di negozio o di attività.

L’importanza dei testi

foto: contenuti sito

Alcuni sviluppatori e programmatori tendono ad inondare i siti di immagini ed effetti speciali, lasciando pochissimo spazio ai testi. Altro errore! Il sito non è un catalogo da sfogliare, ma deve essere un contenitore di informazioni molto dettagliate.

L’utente sa che può conoscere tutto o quasi sul web, quindi bisogna “dargli in pasto” le informazioni, le curiosità, le caratteristiche ed i vantaggi di un determinato prodotto. Per questo motivo non solo c’è bisogno di molti testi, ma devono anche essere scritti bene ed essere molto lunghi. In questo modo infatti si terrà il cliente sul proprio sito web molto a lungo, con la possibilità di navigare al suo interno e di conoscerne tutte le peculiarità.

Un testo lungo e scritto molto bene piace molto al "Signor Google”, che vi premierà con un ottimo posizionamento nei motori di ricerca.

Poi non è vero che gli utenti non leggono o che scappano dinanzi ad un testo lungo. È un falso mito che va sfatato, secondo diversi indagini invece sono proprio i testi più lunghi che risultano anche essere tra i più letti, e che garantiscono una lunga permanenza dell’utente sul sito.

Indicizzare il sito web con i titoli, i sottotitoli e le cartelle

foto: seo google

Se è importante la scelta del nome del sito, è ancora più importante la scelta dei titoli, dei sottotitoli e delle cartelle. Il sito infatti deve essere disseminato di parole chiave che non solo possano orientare il cliente, ma che sappiano indicizzare il sito.

Mettetevi nei panni del cliente ed immaginate tutte le possibili parole chiave della sua ricerca. Siete un albergo “dog friendly”? Allora nei sottotitoli e nelle cartelle inserite le parole chiave “alberghi che ospitano cani”, “spiagge per cani”, “hotel per cani” e così via. Il lettore andrà subito al punto e troverà ciò di cui ha bisogno, senza circumnavigare nel sito alla ricerca di qualcosa che probabilmente non c’è. Così fungerete da “navigatore” per l’utente, che avrà con pochissimi clic tutte le informazioni di cui ha bisogno.

Per sviluppare queste tecniche nel migliore dei modi rivolgetevi ad uno sviluppatore o ad una web agency, che sapranno creare un sito web secondo le vostre necessità.

Creare un sito web agile e veloce

foto: sito web veloce

Quando aprite un sito web lento a caricarsi cosa fate? Sicuramente chiuderete quel sito e ne aprirete un altro per cercare ciò di cui avete bisogno.

In media il tempo limite di attesa di un utente è di 4 secondi, quindi bisogna creare un sito web agile e veloce, che si apra immediatamente e che permetta una navigazione all’interno del sito estremamente rapida.

Inoltre sempre più persone navigano su smartphone e tablet, quindi la fruizione del sito web è ancora più veloce. Per questo motivo è assolutamente sconsigliato creare animazioni in Flash, oppure utilizzare routine in javascript, foto ed immagini grandi ed estremamente pesanti, poiché sono inutili ed appesantiscono il sito web.

Basta separare la formattazione dal contenuto con un foglio di stile e scegliere foto accattivanti ma non troppo pesanti per rendere il sito snello, fluido e con una navigazione rapida.

Dare il giusto nome alla immagini

foto: nome immagini

Le immagini non vengono considerate dai motori di ricerca, tuttavia sarebbe un errore pensare che non siano utili per l’indicizzazione del sito. Google Immagini infatti non solo vede ma indicizza anche i nomi delle immagini e delle foto, quindi bisogna fare molta attenzione.

Se pubblicate sul vostro sito una foto scattata da una macchina digitale, noterete che il suo nome verrà indicato con una specie di codice o una sigla (tipo IMG005.JPG o DC007589.JPG). Bisogna sostituirlo utilizzando la denominazione adatta.

Il soggetto in questione è “David Beckham”? Nominate la foto “David Beckham”. Oppure l’oggetto in questione è una “tazza di caffè”? Nominate l’oggetto “tazza di caffè”. In questo modo le persone che cercano “David Beckham” o “tazza di caffè” visualizzeranno anche la vostra foto nel motore di ricerca di Google Immagini, e scegliendo immagini accattivanti, originali e curiose avrete più possibilità di attirare gli utenti rispetto agli altri siti.

Fare analisi del sito web e monitorare il sito

foto: monitoraggio sito web

Fare un’analisi del sito web è di fondamentale importanza per capire esattamente le preferenze, i gusti e le tendenze dei lettori.

Ricordate che il vostro sito web non deve piacere a voi, ma deve piacere ai vostri lettori. Con l’aiuto di una web agency esperta, fate dei sondaggi per capire esattamente il target del vostro pubblico e di cosa ha bisogno, quali prodotti intende acquistare e quali sono le sue esigenze. In questo modo potrete creare un sito “ad hoc” per i vostri lettori, andando a perfezionare anche il prodotto offerto.

Uno strumento molto utile per fare un’analisi del sito web e monitorarlo costantemente è Google Analytics, un’invenzione straordinaria per sviluppatori e programmatori. È un programma gratuito e funge da radiografia completa del sito.

Analizza in tempo reale il numero dei visitatori, il tempo che restano sulla pagina, da dove e come si collegano, le parole chiave più utilizzate e tutta una serie di informazioni utilissime per modellare il sito secondo questa scansione completa. Così avrete la possibilità di plasmare e modellare il sito esattamente come piace al vostro pubblico.

I 6 consigli per creare un sito web di successo finiscono qui, ora sta a voi metterli in pratica nel modo giusto basandovi sulla vostra creatività con il supporto di uno sviluppatore e di una web agency.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...

Confronta preventivi nelle città più cercate