Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Cosa fare quando l’assicurazione auto è scaduta

business
Immagine di anteprima per: Cosa fare quando l’assicurazione auto è scaduta
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
È un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, dalla Casa, passando per i consulenti Business o gli Persona e a il benessere della Eventi, senza impegno per risparmi tempo e denaro. Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Scopri Fazland in 1 minuto
Guarda il nostro video

Circolare con l’auto senza assicurazione può essere una mancanza molto grave, con conseguenze pesantissime in caso di infrazioni di codice della strada e soprattutto in caso di sinistri.

Il mancato rinnovo assicurazione auto può avvenire per dimenticanza, oppure può essere frutto di una scelta, ma in entrambi i casi le multe e le contravvenzioni sono estremamente salate per i proprietari dell’auto.

È opportuno ricordare che è stato abolito il tacito rinnovo, cosa che ha mandato in tilt gli assicurati che solitamente rinnovavano l’Rc auto in automatico.

Diventa quindi molto importante ricordarsi di rinnovare l'assicurazione auto prima della sua scadenza.

Le compagnie assicurative vi vengono in aiuto mandandovi un promemoria circa 30 giorni prima della scadenza della polizza ricordandovi il termine ultimo per la copertura.

Se nonostante questo avete dimenticato di rinnovare l'assicurazione, ecco cosa dovete fare quando l’assicurazione auto è scaduta.

La tolleranza di 15 giorni

Se avete dimenticato di sottoscrivere il rinnovo assicurazione auto, potete essere relativamente tranquilli per 15 giorni.

La polizza assicurativa infatti garantisce la copertura per i 15 giorni successivi alla scadenza della polizza, anche in caso di incidenti e sinistri.

In tal caso l’assicurazione continuerà ad essere valida, scaduti i 15 giorni siete praticamente sprovvisti di copertura assicurativa e rischiate di incappare in multe e contravvenzioni da parte delle autorità di polizia.

Bisogna sottolineare però che la copertura di 15 giorni è valida solo per le assicurazioni di tipo annuale e semestrale che è comunque un'assicurazione annuale ma con pagamento frazionario..

Altre tipologie di assicurazioni, come quelle temporanee, non godono della tolleranza i 15 giorni.

Analizziamo nel dettaglio come comportarsi e cosa fare quando l’assicurazione auto è scaduta.

Come pagare le sanzioni previste in caso di auto senza assicurazione?

Cosa si rischia se circolate con l’auto senza assicurazione?

La sanzione pecuniaria può oscillare tra gli 841 ed i 3.287 euro, ed è previsto anche il sequestro dei veicolo.

Le forze di polizia disporranno il prelevamento, il trasporto ed il deposito del mezzo in un luogo non aperto alla circolazione.

In determinati casi il luogo in cui verrà depositato il mezzo può essere concordato anche con il trasgressore.

La sanzione può essere ridotta del 25%, ma solo in due casi particolari: 

  1. il primo prevede che il premio assicurativo venga pagato nei 15 giorni successivi alla scadenza della polizza;
  2. il secondo caso invece prevede che il trasgressore, entro 30 giorni dalla contestazione della violazione, demolisca il veicolo.

Prima però deve informare l’organo, che ha rilevato la trasgressione, dell’intenzione di demolire il veicolo.

La multa può essere pagata entro 60 giorni dopo la contestazione della violazione, per un importo pari al minimo stabilito dalle singole disposizioni.

Al trasgressore saranno addebitate anche le spese per il prelievo, il trasporto e la custodia del mezzo sottoposto a sequestro, oltre naturalmente al pagamento del rinnovo assicurazione auto.

Cosa si rischia in caso di sinistro con l’auto senza assicurazione?

sinistro con macchina senza assicurazione auto

È importante sapere cosa si rischia se provocate un sinistro con l’assicurazione auto scaduta.

Le conseguenze economiche sono pesantissime, in quanto il trasgressore è tenuto al pagamento di tutti i danni causati a cose e persone.

Inoltre il proprietario del veicolo sprovvisto dell’auto senza assicurazione è responsabile in solido con chi era materialmente alla guida del veicolo al momento dell’incidente.

Indipendentemente dalla responsabilità, quindi anche nel caso in cui abbiate ragione nell’incidente, e siate di conseguenza parte lesa, le sanzioni non subiranno riduzioni o decurtazioni.

Chi è vittima di un incidente con un’auto senza assicurazione può ricorrere al risarcimento privato tra le parti, oppure in alternativa al Fondo per le vittime della strada.

Tale fondo è amministrato dal Consap, ed è attivo per gli incidenti con mezzi non identificati, non assicurati, oppure assicurati con compagnie poste in liquidazione coatta e veicoli in circolazione contro la volontà del proprietario.

Bisognerà riempire un modulo per il risarcimento, disponibile sul sito Consap, mentre i massimali previsti sono di 5 milioni di euro per danni arrecati a persone ed un milione di euro per i danni provocati alle cose.

Al momento della compilazione della richiesta dovranno essere inseriti i seguenti dati:

  • luogo ed ora dell’incidente;
  • i dati del richiedente;
  • i dati del conducente e del proprietario del veicolo non assicurato;
  • la dinamica del sinistro ed i dati identificativi dei veicoli coinvolti.

Bisognerà inoltre specificare se il veicolo che ha provocato il danno non è identificabile, oppure non è assicurato.

Inoltre è necessario riportare la denominazione della compagnia assicuratrice del mezzo del danneggiato e gli estremi delle autorità, nel caso in cui sono intervenute.

Se la richiesta riguarda esclusivamente i danni arrecati a cose, bisognerà specificare l’entità del danno, allegando una fattura delle riparazioni se già sono state effettuate o un preventivo dei lavori.

È consigliabile indicare il luogo, la data ed il giorno preferiti per poter effettuare la perizia sul veicolo e la valutazione effettiva dei danni.

Se invece la richiesta riguarda esclusivamente danni biologici, o comunque non patrimoniali, bisognerà riportare l’entità delle lesioni, allegando una copia della relazione del medico sociale e la successiva attestazione di avvenuta guarigione rilasciata dal medico.

Dopo la procedura, la compagnia designata entro 60 giorni farà un’offerta al danneggiato richiedente, o in alternativa comunica i motivi del rifiuto della richiesta.

I tempi possono slittare fino a 6 mesi nel caso in cui il veicolo è assicurato con una compagnia in liquidazione coatta.

La compagnia a sua volta agirà in rivalsa rispetto a quanto pagato su colui che ha provocato il sinistro, chiedendo il rimborso di quanto pagato.

Assicurazione auto scaduta: consigli pratici

Ora sapete cosa rischia in caso di assicurazione auto scaduta.

Non pensate di fare i furbi poiché, utilizzando i nuovi sistemi del targa system, le forze dell’ordine possono verificare elettronicamente la scadenza della polizza assicurativa semplicemente controllando la targa dell’auto.

Un veicolo non assicurato è passibile di contravvenzione anche se parcheggiato in un’area pubblicata.

In caso di assicurazione auto scaduta vi consiglio quindi di parcheggiare il mezzo in un’area privata, e di procedere immediatamente al rinnovo assicurazione auto.

Se avete dimenticato di rinnovare la polizza e circolate con l’assicurazione auto scaduta, vi consiglio di contattare immediatamente la vostra compagnia assicurativa.

Se intendete cambiare assicurazione, potete compilare questo breve form con i vostri dati e quelli relativi all’auto per ricevere diversi preventivi da compagnie assicurative della vostra zona e scegliere la polizza più indicata secondo le vostre esigenze: polizza assicurativa

Adesso avete un quadro più chiaro su cosa fare quando l’assicurazione auto è scaduta, quindi premunitevi per tempo per evitare di incappare in multe e sanzioni molto salate.

Lascia il tuo commento
Confronta preventivi gratis per
Potrebbero interessarti anche...
Fazland, la nostra idea fa crescere la tua Azienda
Guarda il nostro video
Sei un professionista?
Tutorial guide e articoli pensati per far crescere la tua azienda sono raccolti nel...
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto