7 metodi di depilazione naturale

Immagine di anteprima per: 7 metodi di depilazione naturale

La depilazione è una tipica pratica femminile, ma bisogna ammettere che negli ultimi anni anche i maschietti se ne stanno interessando parecchio. Infatti stanno spuntando come funghi centri estetici che garantiscono non solo la depilazione donna, ma anche la depilazione uomo.

Per la donna si tratta principalmente di una questione estetica, poiché andare in giro con peli in bella vista sulle gambe o sulle braccia non è certo molto femminile. Ma anche per gli uomini è una questione estetica e anche igienica e sanitaria, dal momento che talvolta i peli ed il sudore causano irritazioni e pruriti molto fastidiosi.

La depilazione naturale può essere effettuata in diversi modi: con la ceretta, col rasoio, con la crema depilatoria e con altri rimedi naturali.

La depilazione definitiva può essere garantita da un buon epilatore, quelli di ultima generazione sono particolarmente efficaci e garantiscono una soglia del dolore ridotta al minimo. In alternativa il laser o la luce pulsata sono ottimi sistemi per ottenere la depilazione definitiva, ma sono sistemi che devono essere utilizzati da un personale esperto e qualificato.

Se volete effettuare una depilazione o una pulizia del viso ancora più approfondita, come lo scrub o il peeling, vi consiglio di rivolgervi ad un centro di estetica e benessere affidabile e professionale.

Ora possiamo passare ai 7 metodi di depilazione naturale.

La ceretta: caratteristiche e modalità d’uso

foto: ceretta

La lista dei 7 metodi di depilazione naturale inizia con la ceretta, uno dei sistemi più tradizionali per depilarsi.

La ceretta estrae il pelo dalla radice e garantisce una lunga durata, da 2 ad 8 settimane. Tuttavia la ceretta è molto dolorosa e può irritare la pelle, con il rischio della crescita di peli incarniti.

La ceretta è un sistema di depilazione particolarmente indicato per le braccia e per le gambe, meno per le ascelle e per l’inguine che sono zone più delicate e più inclini a microferite, infezioni e bruciori.

Il rasoio: caratteristiche e modalità d’uso

Il rasoio è la soluzione ideale quando si ha poco tempo oppure quando c’è un impegno improvviso. È un metodo veloce e quasi indolore, tuttavia non elimina il pelo alla radice e la sua ricrescita è piuttosto rapida.

Il rasoio può provocare dei peli incarniti, di contro è indicato per tutte le zone del corpo.

Per la depilazione inguine e la depilazione ascelle bisogna prestare la massima attenzione per evitare microferite e tagli in zone piuttosto delicate del corpo.

Metodi naturali fai da te: ceretta allo zucchero e limone

foto: ceretta zucchero e limone

Esistono diversi metodi per la depilazione naturale che evitano irritazioni ed indeboliscono il pelo favorendone una ricrescita sempre più lenta. Uno di questi è la ceretta zucchero e limone, un metodo utilizzato addirittura ai tempi degli antichi Egizi ed in alcuni paesi orientali.

Il concetto è simile alla ceretta, ma meno doloroso e più naturale. Per preparare il composto avete bisogno di un succo di limone, un po’ di acqua e due tazze di zucchero.

Innanzitutto dovete versare il succo di limone e le due tazze di zucchero con l’aggiunta di un po’ di acqua in una pentola di media grandezza. Successivamente dovete cuocere a fuoco medio-alto il composto girandolo con il mestolo, facendo in modo che lo zucchero si sciolga del tutto. Quando bolle abbassate la fiamma, aspettando che si crei un miscuglio piuttosto denso simile al miele.

A questo punto potete togliere la pentola e lasciare che il composto si raffreddi. Dopo che si è raffreddato potete usare il composto spalmandolo sul corpo e tirandolo via come una semplice ceretta.

Per impedire che lo zucchero si attacchi alla pelle, metteteci sopra un po’ di borotalco.

Dopo aver usato la ceretta allo zucchero, spalmate sulla pelle della crema lenitivo o un gel di aloe.

Ceretta naturale: filo di seta o di cotone

foto: ceretta filo di seta

Un altro sistema naturale è la ceretta col filo di seta o di cotone, che potete richiedere anche presso un centro estetico professionale e ben attrezzato. Non molti conoscono questa tecnica, ma era usata anche nell'antico Egitto e in India.

Bisogna procurarsi un filo di seta o di cotone, che deve essere utilizzato come un laccio che si aggrappa ai follicoli dalla radice, così da non risultare eccessivamente aggressivo per la pelle.

Questo sistema, che può essere utilizzato anche per il viso, garantisce una durata di circa 6 settimane indebolendo nel corso del tempo la ricrescita dei peli.

La maschera alla curcuma

foto: maschera alla curcuma

Molte donne tendono a sottovalutare l’importanza della protezione della pelle dopo la depilazione, poichè invece risulta particolarmente irritata e più vulnerabile ad infezioni ed arrossamenti.

Un ottimo rimedio post-depilazione è la maschera alla curcuma, una spezia che oltre a rigenerare la pelle è anche in grado di indebolire ulteriormente i peli. Basta mescolare la curcuma in polvere con dell’acqua, ottenendo così un composto untuoso ma solido, che va applicato per una ventina di minuti dopo la depilazione. In questo modo la vostra pelle apparirà più liscia, protetta ed idratata.

Depilazione uomo: il trimmer ed altri sistemi

Per la depilazione uomo i metodi tradizionali sono sostanzialmente gli stessi usati per le donne: la ceretta, il rasoio e la crema depilatoria. Esistono però anche dei sistemi innovativi pensati esclusivamente per i maschietti che ci tengono alla cura del proprio corpo.

Uno di questi è il trimmer, una tecnica che piuttosto che rimuovere i peli, li accorcia, permettendo di sfoggiare un look ordinato ma ugualmente “macho”. Il trimmer può essere effettuato con rasoi elettrici, con particolari testine regolabili che possono tagliare i peli a lunghezze variabili.

Si consiglia di utilizzare rasoi resistenti all’acqua, in modo da poter sfruttare questa tecnica anche sotto la doccia. Il trimmer è un metodo di depilazione uomo che può essere utilizzata in tutte le zone del corpo, ed è indicata anche per la depilazione inguine poiché non c’è un contatto diretto delle lame con la pelle, evitando così il rischio di tagli o di irritazioni.

Esistono poi le classiche pinzette, utilizzate per aree particolarmente piccole come le sopracciglia.

In alternativa si possono utilizzare altri sistemi per la depilazione che permettono di ridurre arrossamenti come la ceretta al miele, la ceretta araba, la papaya, la calendula e la camomilla.

I maschietti sono un po’ più “materiali” e maldestri, quindi è meglio che si affidino alle mani esperte e delicate di un’ estetista professionale e qualificata.

L’elenco dei 7 metodi di depilazione naturale si conclude qui. Ora sapete cosa fare per depilarsi con metodi fai da te, che sono sicuramente più naturali ed anche efficaci.

Se avete bisogno di una depilazione più accurata, come lo scrub oppure il peeling, è meglio affidarsi ad un centro estetico che ha tutti gli attrezzi necessari e gli strumenti professionali per garantire un risultato perfetto ed impeccabile, che protegga nel migliore dei modi possibili la vostra pelle.

 

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto