Ecco perchè cantare fa bene alla salute

Immagine di anteprima per: Cantare fa bene alla salute: scopri il perchè

“Canta che ti passa” è una frase da dire solitamente a chi ha vissuto una piccola disavventura o sta affrontando un momento difficile, un modo come un altro per sdrammatizzare la situazione. Eppure cantare ha degli effetti benefici su tutto il corpo, libera la mente ed aiuta ad affrontare i piccoli e grandi problemi quotidiani col sorriso sulle labbra.

Cantare è un potente antistress, è in grado di aumentare le funzionalità del sistema immunitario, riduce le tensioni muscolari, favorisce il rilascio di ormoni e serotonina, aiuta la respirazione, diminuisce il livello di cortisolo, migliora la funzionalità cardiaca, ha effetti benefici sulla dilatazione dei vasi sanguigni e tanti altri vantaggi.

La musica è un potente strumento disinibitorio, che aiuta a rapportarsi meglio con le altre persone, ad essere più schietti e sinceri nei rapporti e migliora anche la sicurezza in se stessi.

Si sta diffondendo molto ultimamente la musicoterapia, uno strumento di comunicazione non verbale, che sfrutta i suoni e la musica per intervenire a livello educativo, terapeutico e riabilitativo.

Ecco perché cantare fa bene alla salute, e non dovete avere paura di stonare, in fondo dovete stare bene con voi stessi e non andare certo a Sanremo.

Come rilassarsi ed allontanare la negatività con il canto

foto: rilassarsi cantando

Dopo una giornata lavorativa piuttosto stressante cantare è un ottimo rimedio per rilassarsi, allentare le tensioni e rilasciare tutta la negatività accumulata nel corso della giornata. Quindi se siete in macchina, per strada o sotto la doccia intonate la vostra canzone preferita, rischiarando le corde vocali per ritrovare subito il buon umore e l’allegria. In questo modo allontanerete anche la stanchezza, rilasciando ormoni e sostanze come le endorfine o la serotonina.

Cantare quando si è da soli permette di potersi liberare di tutte le sensazioni negative, poiché non c’è nessuno pronto a criticare, giudicare o prendere in giro.

Provate ad assecondare il vostro stato d’animo, scegliendo le giuste canzoni anche in base a come vi sentite. Cantare a squarciagola è uno dei principali rimedi antistress assolutamente efficaci e funzionali. Ecco perché cantare fa bene alla salute.

Cantare per ritornare bambini

foto: cantare per tornare bambini

Cantare dà un gustoso senso di libertà, e soprattutto aiuta a tornare bambini facendo ritrovare la gioia e la spensieratezza che a volte si perdono per i guai ed i problemi della vita quotidiana. Quindi se avete voglia di cantare, magari imitando i movimenti ed i passi del vostro cantante preferito, fatelo!

Se siete persone timide potreste avere problemi ad esibirvi in pubblico, forse per vergogna, scarsa autostima o paura di stonare. Allora iniziate a cantare quando siete soli, e quando nessuno può giudicarvi. Cantare può aiutare anche a combattere la timidezza, e magari un giorno riuscirete anche a cantare davanti ad una platea di spettatori o semplicemente a giocare con i vostri amici al karaoke.

Perché il coro aumenta la sicurezza in se stessi e fortifica il gruppo

foto: coro

È stato dimostrato che cantare in coro aumenta la sicurezza in se stessi e fortifica notevolmente un gruppo, inoltre migliora anche l’umore. Molte religioni eseguono il canto in coro perché ha effetti energizzanti, rilassanti e coinvolgenti.

Cantare in coro aumenta di gran lunga la sensazione di benessere, inoltre è anche uno stimolo a dare il meglio di se stessi impegnandosi per il successo di tutto il gruppo, e non solo di quello personale. Nel coro l’obiettivo infatti non è dimostrarsi migliore degli altri, ma anzi trovare la giusta sintonia amalgamando la propria voce con quella degli altri partecipanti. Addirittura cantare in coro viene utilizzato anche per combattere alcune malattie senili, in modo da tenere sempre attivo il cervello che altrimenti rischierebbe di atrofizzarsi.

Cantare in coro aiuta anche ad allentare la pressione, in tal modo l’ansia e la timidezza possono essere lentamente eliminate. Inoltre cantare in un coro combatte la pigrizia, poiché vi spinge ad andare costantemente alle lezioni di canto per non restare indietro rispetto agli altri. In questo modo avrete l’opportunità anche di fare nuove amicizie, ritrovando forza ed energia vitale.

Il canto produce rilassamento

foto: canto rilassamento

Scientificamente è stato dimostrato che nel momento in cui si pensa, le corde vocali sono attive anche se non pronunciano nessuna parola. Se invece sono impegnate a produrre del suono, non possono allo stesso tempo pronunciare delle parole che sostanzialmente esprimono i nostri pensieri. Per questo motivo è possibile riprodurre dei suoni che producono rilassamento sia a livello fisico che mentale.

Se siete particolarmente stressati, ansiosi o preoccupati per un esame, un appuntamento galante o un colloquio di lavoro, non dovete fare altro che cantare e ridurre lo stress.

Gli effetti benefici del canto a livello fisico

foto: effetti benefici del canto

Anche da un punto di vista fisico i benefici apportati dal canto sono davvero numerosi. Innanzitutto fa bene a tutti i muscoli del corpo, in modo particolare al cuore e all’addome. Inoltre aiuta a raddrizzare la schiena e ad assumere posizioni corrette, soprattutto quando bisogna cantare a pieni polmoni. Per questo motivo imparare a cantare e seguire lezioni di canto può essere molto utile anche per chi ha problemi di schiena.

Tra l’altro tutti siamo capaci di cantare in modo assolutamente naturale, e poco importa se avete paura di stonare. Anche i più grandi cantanti hanno "steccato", ma una stecca val bene un po’ di allegria, di buon umore e di tanti vantaggi e benefici per il nostro fisico e per la nostra mente.

Cantare fa bene al cuore e migliora la respirazione

foto: cantare fa bene al cuore

Tra gli effetti benefici, come accennato in precedenza, bisogna segnalare che il canto fa molto bene al cuore e migliora la respirazione.

Dei ricercatori dell’università di Goteborg hanno eseguito un esperimento sul canto in coro, arrivando ad ottenere risultati sbalorditivi. Usando degli elettrodi posti nell’orecchio dei cantanti, collegati con dei cardiofrequenzimetri, lo studio ha evidenziato che il battito cardiaco dei cantanti rallenta all’unisono. La respirazione infatti, nel momento in cui si canta, rallenta e si stabilizza quasi in automatico. Per questo motivo il canto, soprattutto se viene eseguito in coro, funge da respirazione guidata che migliora notevolmente la funzione cardiovascolare.

In fase di espirazione il cuore rallenta il suo ritmo, ed inoltre la cosa sbalorditiva dell’esperimento è che le frequenze cardiache dei coristi si sincronizzassero insieme. È come se non solo le voci si uniformassero, ma anche i battiti cardiaci ed il respiro. I ricercatori di questo studio, considerando gli ottimi risultati ottenuti dagli esperimenti, stanno pensando addirittura di utilizzare il canto in coro in alcune terapie riabilitative per contrastare il dolore e l’ansia.

In fondo la musicoterapia viene utilizzata anche per favorire l’integrazione di ragazzi affetti da autismo o da altri problemi psicologici, quindi i benefici della musica vanno sfruttati a 360 gradi.

Coltivare la propria passione

foto: coltivare la propria passione

Se amate la musica e vi piace cantare allora dovete coltivare la vostra passione.

Per imparare a cantare, o anche per migliorare il vostro stile di canto, vi consiglio di seguire delle lezioni di canto. Magari non andrete a cantare a Sanremo, ma poco importa, l’importante è stare bene con se stessi e godere in fondo di tutti i benefici ed i vantaggi offerti dalla musica.

Dopo tutto quello che vi abbiamo raccontato, praticamente conoscete alla perfezione tutti gli effetti positivi della musica: ecco perché cantare fa bene alla salute.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...