13 trucchi semplici per far sembrare più grande una casa piccola

Immagine di anteprima per: 13 trucchi semplici per far sembrare più grande una casa piccola

Fantasia e astuzia sono eccellenti arredatori. Sotto la loro guida, i limiti estetici e di spazio si spostano più in là, permettendo a soluzioni mirate e di effetto di farsi largo tra le nostre quattro mura e trasformarle. Un gioco di illusioni, ma dagli effetti concreti che rendono più fruibile la nostra casa. Spesso molto piccola, di questi tempi, o per necessità o perché il tiny fa tendenza. Ma i consigli degli esperti designer possono aiutarci a far apparire più grandi le piccole stanze della nostra dimora.

1. Una saggia scelta dei colori



Rinfrescare le pareti di casa dona una sensazione di spazio ampio e arioso. La scelta più unanime tra i designer per tale effetto è il colore bianco, che esalta la luminosità, in un'omogeneità d'insieme che rende meno percepibili i confini. Funziona anche giocare con le scale di colore, purché tenui. Mantenere uno schema cromatico dominante è la soluzione più consigliabile. Ma per chi non vuole rinunciare ai tocchi di colore, i designer suggeriscono il grigio, il blu o il lavanda, colore eletto del 2018. Efficaci anche le sfumature di colore, dal basso verso l'alto o viceversa, realizzabili con carte da parati o con vernici.

2. Il tappeto o il quadro funzionale



Creare aree funzionali, per esempio divano+tavolino, definite da un tappeto di media grandezza e con tinta non troppo in contrasto con il pavimento. Lo stesso effetto lo si può ottenere sulle pareti, con zone definite arredate con quadri in corrispondenza di diversi mobili della stanza, come una tavola da salotto in contrapposizione alla zona divano.

3. Sfruttare i muri di casa
Ogni muro di casa può prestarsi ai nostri giochi d'illusione. Le scaffalature possono essere installate sulla parte più alta delle pareti per far apparire più alto il soffitto. Un televisore può essere applicato al muro, per liberare spazio sul pavimento sottostante.

4. I giochi di luce
La luce conferma il suo apporto essenziale nell'atmosfera di casa anche in caso di spazi ristretti. Per confondere la percezione dell'insieme è meglio evitare un'illuminazione centrale e puntare sulla dinamica di più punti luce.

5. Non sovraccaricare



Un tocco di minimalismo non guasta. Un gioco di mensole, piuttosto che una libreria stipata di libri e oggetti. Divano e poltrone bianche se il tappeto design è coloratissimo. Tavolino con pochi oggetti essenziali. Tende sì, ma solo in tessuto leggero e in tinta intonata alle pareti. Per non trascurare i benefici effetti della luce naturale, anche sullo spazio.

6. Lo specchio delle nostre brame di spazio
Qualunque sia la forma, lo stile, la cornice, l'altezza o la larghezza, lo specchio è un classico moltiplicatore di spazi ad effetto assicurato. Un irrinunciabile must per le stanze più anguste, anche con soluzioni a parete intera.

7. Non solo piccole dimensioni: un piccolo ambiente non richiede necessariamente mobili mignon. Anche un pezzo importante, come un mobile in legno in un ambiente dai toni chiari, può far apparire più grande lo spazio. Meglio se non direttamente poggiato al pavimento, ma con piedini che conferiscono una maggiore leggerezza. Da evitare un divano di dimensioni maxi, optando per più soluzioni da seduta dislocate.

8. Arte e dettagli: appesantire apparentemente, conferendo però stile, personalità e intensità all'ambiente, può modificare la percezione. L'importanza e il fascino di un grande quadro a una parete può tradursi in una sensazione di spazio ampio. Ma anche un effetto anti-minimal, con una studiata disposizione di oggetti o accessori in quantità, che esprimano il nostro stile e il nostro vissuto, può rendere l'ambiente accogliente e personale e ampliarne la percezione.

9. Multifunzionalità: il design contemporaneo aiuta, creando oggetti d'arredo multifunzionali, come un tavolino da caffè o un pouf scoperchiabili, al cui interno possono essere conservati oggetti risparmiando in spazio.

10. Inventiva: sfruttare un davanzale come mini scrittoio o un tavolino come tavolo da pranzo sono soluzioni divertenti a prova di qualsiasi tiny house.

11. Trasparenza: il vetro, alleato della luce, conferisce leggerezza all'ambiente. Elegante e trasparente, lo si può utilizzare per tavoli e tavolini, ma anche per pareti divisorie che suddividano gli ambienti senza sottrarne la luminosità.

12. Porte: le porte filomuro, che eliminano stipiti, cornici e coprifili, utilizzando cerniere invisibili, aumentano la sensazione di linearità e ordine, molto funzionale in ambienti ristretti.

13. La soluzione migliore: occorrono grandi idee per piccoli spazi. I designer suggeriscono di non ispirarsi a belle soluzioni in fotografie patinate, create per ambienti diversi dai nostri. Ogni piccola casa dovrà essere studiata con pazienza e metodo, per dedicarle gli accorgimenti più adatti ed efficaci.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...