I vantaggi delle case prefabbricate in legno

Immagine di anteprima per: 6 vantaggi delle case in legno prefabbricate

Il legno sembra essere il futuro dell’edilizia grazie alle nuove costruzioni moderne, come le case prefabbricate in legno che rispondono a tutte le esigenze ed i requisiti di una casa moderna, sia in termini di estetica che di funzionalità. In questo periodo è partita la caccia ai materiali ecosostenibili, per ridurre il consumo di materie prime e per rispettare la natura circostante. Il legno è un materiale particolarmente amato da costruttori, clienti e proprietari di casa, sia per le sue ottime qualità sia perché è continuamente rinnovabile. Se siete alla ricerca di una nuova abitazione, le case prefabbricate in legno potrebbero essere una scelta molto intelligente da un punto vista economico e pratico. Scopriamo quindi insieme 6 vantaggi inaspettati delle case prefabbricate in legno.

Un materiale “green” ed ecosostenibile

Come abbiamo anticipato le case prefabbricate in legno rappresentano una scelta “green”, in quanto utilizzando un materiale che rispetta l’ambiente rappresenta una scelta ecosostenibile. Le case in legno non richiedono la costruzione di ponti termici ed eliminano ogni problema di condensa, grazie ad una grande permeabilità al vapore. Inoltre la case prefabbricate in legno possono essere costruite secondo i requisiti ed i canoni della bioedilizia moderna, scegliendo i materiali più adatti e conformandosi a tutte le esigenze di personalizzazione di interni.

casa in legno con tetto verde

Le caratteristiche del legno: isolamento termico e acustico

Il legno, grazie alle sue peculiari caratteristiche, garantisce un ottimo isolamento termico ed acustico. Le case in legno sono molte diffuse nei paesi dell’Europa settentrionale, dove c’è una grande disponibilità di questo materiale e per questo motivo i sistemi costruttivi di tantissime abitazioni sono realizzati in legno, sia per gli ambienti interni che esterni. In Italia, dove tuttavia non abbiamo questa tradizione, in genere il legno viene utilizzato prevalentemente per la costruzione di solai, tetti, finiture e serramenti, usando così un tipo di legno con determinate caratteristiche che garantiscono un clima caldo nei periodi invernali e fresco nei periodi estivi. Inoltre il legno se sottoposto ad un particolare processo di essiccazione (asciugatura legno a vapore) contrasta la creazione di muffe negli ambienti interni.

Oltre all’isolamento termico ed acustico, il legno può vantare tante altre qualità, come la resistenza alla trazione, alla flessione ed alla compressione. Inoltre il legno è un materiale elastico, con un basso peso specifico ed è facilmente lavorabile ed ha quindi durabilità, caratteristica strettamente collegata ai trattamenti che vengono effettuati su quelle parti esposte quotidianamente ad agenti atmosferici e patogeni. Con dei piccoli lavori di manutenzione è quindi possibile conservare anche per decenni in maniera perfetta le case in legno.

casette di legno rosse sul fiume

Case in legno antisismiche: i vantaggi del sisma bonus

Le case in legno antisismiche rientrano nel sisma bonus, in quanto hanno una grande capacità di resistenza ad eventi sismici e tellurici, quindi possono anche usufruire di notevoli vantaggi ed incentivi fiscali. Le case in legno antisismiche, con l’aggiunta dell’acciaio, garantiscono una maggiore resistenza ai terremoti, in quanto hanno una rigidezza molto bassa e sono capaci di assorbire meglio le scosse sismiche. Acquistare case in legno antisismiche, che sono ad esempio molto diffuse in Giappone e negli Stati Uniti dove sono frequenti disastri naturali come terremoti e cicloni, permette di accedere ai benefici del sisma bonus con notevoli vantaggi da un punto di vista economico e fiscale.

Inoltre le case in legno antisismiche, a differenza di quanto si possa pensare, sono anche molto resistenti al fuoco. Ciò non significa che le case prefabbricate in legno non bruceranno mai a contatto col fuoco, ma che devono essere costruite secondo determinati canoni. Le case in legno antisismiche devono essere progettate secondo due livelli di Capacità Dissipativa:

  • Classe di Duttilità Alta (CD “A”)
  • Classe di Duttilità Bassa (CD “B”).

Il risparmio energetico delle case in legno

Le case in legno garantiscono un notevole risparmio energetico, dal momento che permettono di raggiungere valori di trasmittanza della parete pari a 0.20 W/mq K ed elevatissimi valori di sfasamento, che mantengono la casa calda in inverno e fresca in estate. Con questo importante risparmio energetico è possibile ridurre notevolmente le spese sul riscaldamento e sul condizionamento. Queste strutture in legno garantiscono anche una grande riduzione di CO2, rispettando le normative vigenti stabilite dal protocollo di Kyoto. Le case in legno possono rientrare nella Classe A, e con l’introduzione di impianti specifici possono accedere anche alla Classe Superiore, detta “casa passiva”. Per conseguire un notevole risparmio energetico e per rispettare l’efficienza energetica della costruzione, oltre alle coperture, alle pareti ed ai pavimenti bisogna valutare anche la qualità di altri elementi come gli infissi, gli impianti, l’esposizione, il bioclima, la fondazione, ecc.

finestra bianca con fiori su casa in legno

I costi delle case prefabbricate in legno

I costi delle case in legno sono molto più vantaggiosi, ed anche più trasparenti rispetto alle case tradizionali. Talvolta infatti per la costruzione di una casa viene fornito un preventivo, che può salire notevolmente nel corso del tempo per l’aumento del prezzo di alcuni materiali o per alcuni problemi logistici che si riscontrano durante i lavori. I costi delle case in legno invece hanno costi fissi, che si basano sulla tipologia del materiale, sulla metratura e sul numero dei piani previsti. In linea di massima i costi oscillano tra i 250 ed i 500 euro/mq, a cui bisogna aggiungere le spese del trasporto, del montaggio, degli impianti e della fondazione. In totale i costi delle case in legno possono arrivare ad una cifra pari a 1.200 euro/mq. I vantaggi sono evidenti, considerando che una casa in cemento armato o in mattoni può costare circa 1.800-2.000 euro/mq.

La velocità di realizzazione delle case prefabbricate

La lista dei 6 vantaggi delle case prefabbricate in legno si conclude con la velocità di realizzazione di queste abitazioni. Mentre la costruzione di una casa tradizionale può richiedere anche anni, una casa prefabbricata in legno può essere realizzata nell’arco di pochi mesi. Alcune sono anche trasportabili e possono essere consegnate entro massimo due mesi.

Abbiamo dunque visto insieme tutti i vantaggi della case prefabbricate in legno, che appaiono sempre più come una soluzione abitativa versatile ed ecologica. È sempre più facile trovare esperti del settore edile specializzati nella costruzione e manutenzione di case prefabbricate in legno, quindi se avete perplessità o domande è consigliabile rivolgervi ad una ditta esperta di case prefabbricate in legno, che vi illustrerà prezzi ed ulteriori benefici, dandovi al contempo indicazioni e consigli utili per dissipare eventuali dubbi ed incertezze. 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...