Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Come dipingere una parete con pittura spatolato

Immagine di anteprima per: Pittura a Spatolato (caratteristiche, tecniche e costi)

Con l'arrivo della bella stagione e dell'estate a molti viene voglia di rinnovare l'aspetto della casa e magari di riuscire a fare quei piccoli lavoretti domestici, rimandati a causa di mancanza di tempo ma che ora, approfittando delle ferie o delle giornate più lunghe, si ha tempo di fare durante le ore di luce anche dopo cena. 

Magari finalmente si potrebbe riuscire a realizzare quella modifica al vostro appartamento che da tempo volete apportare per arricchirlo di qualche novità.

Ad esempio, potete dipingere una parete con pittura spatolato e inserire una nota di colore murale nella zona ingresso, o nell'area living, dove, grazie all'arredo colorato, sarebbe un peccato rinunciare a un seducente impatto visivo, creato da un bel contrasto tra arredi e muro dipinto.

Foto di una cucina con una parete nera a spatolato

Se desiderate cimentarvi in tecniche di pittura particolari per ottenere effetti decisamente più artistici e particolari alle pareti, le tecniche sono svariate. Tra le più importanti e conosciute spiccano:

  • La pittura spatolato, o stucco Veneziano, realizzata mediante l'applicazione della pittura di fondo e poi dalla lavorazione sovrapposta della vernice tipo stucco, applicata con la spatola.
  • La pittura a spugnato, eseguiti sempre con l'impiego di un colore di fondo, ma con l'apporto di un secondo, o anche di un terzo colore, intingendo la spugna naturale, utilizzata come un timbro di un disegno modulare da ripetere su tutta la parete.
  • La pittura a straccio, caratterizzati da vari colori, disegni astratti e velati, lasciati da uno straccio ripiegato, intriso di vernice e premuto sul muro.

Poi ci sono altre tecniche di pittura di fantasia per i tinteggiatori più esperti. Ad esempio, quelle che approfittano di diversi tipi di attrezzi, taluni anche artigianali, come tamponi creati ad hoc, pennelli per stencil ecc.

foto di parete dipinta a puntinato

Insomma, le tecniche di pittura particolari possono essere davvero infinite ma per non dilungarci troppo, oggi tratteremo solo la tecnica della pittura a spatolato.

 
2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per un Imbianchino
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.
 

Cos'è questa tecnica di pittura e come dipingere una parete con pittura a spatolato

Dipingere una parete con pittura spatolato consente di ottenere una parete con una creazione dalla forte carica decorativa. Il fascino di tale finitura sta tutto nelle forme delle sfumature in un gioco tridimensionale di sovrapposizioni di colori diversi risultanti dalla pittura a effetto spatolato.

La storia della pittura a spatolato o stucco veneziano è molto antica anche se tutt'oggi è molto utilizzata. Questa tecnica è nata a Venezia proprio perchè i suoi abitanti erano alla ricerca di tecniche di pittura delle pareti resistenti all'acqua. Estremamente protettivo, l'uso dello stucco veneziano per gli interni ed esterni degli antichi fabbricati, ha protetto gli edifici così bene dagli attacchi della salsedine, al punto di consentire ancora oggi di poter godere del loro originario splendore. 

Inoltre, la tecnica di pittura spatolato oltre a "muovere" tutta la superficie e l'insieme dei colori in modo piacevole, trasforma la parete in una sorta di quinta, uno sfondo colorato ed elegante per mobili e complementi d'arredo, in grado di regalare un forte impatto visivo.

La pittura a spatolato è particolarmente apprezzata perché diventa ricca di velature e contrasti. Si adatta benissimo in ambienti giovani e arredati con mobili colorati e di design ma è capace anche di ricreare atmosfere classiche se si utilizzano colori di pittura tenui e pastellate, perfette per tipologie di interni antichi e più tradizionali.

Sul mercato potete trovare tantissimi colori di pittura per eseguire una pittura a spatolato, che con una sola passata garantiscono un notevole effetto finale. Ad esempio, sono in vendita le pitture con texture diverse per ottenere effetti come il sasso o metallizzato. Per i più audaci si trovano anche colori di pittura con glitter. 

Le vernici per la pittura a spatolato si differenziano, poi, sia per contenuti e caratteristiche che per proprietà dalle vernici autodecorative, cioè in grado di creare effetti dopo l'applicazione grazie alla loro composizione chimica, fino a una vastissima scelta di pitture murali impermeabili, protettive, traspiranti e più dense del tipo stucco.

Invece, se si opta per la vera tecnica della pittura effetto spatolato è bene tenere in considerazione che non è facilissima, anzi, nella sua versione più classica del tipico stucco Veneziano è molto complessa. Per questo motivo, è consigliabile chiedere un preventivo ad un esperto per tinteggiare casa.

Questo perché il risultato finale di tutte le finiture murali è fondamentale. Nel caso delle tecniche di pittura più semplici, invece, come la tinteggiatura a rullo o spruzzo, non sarà necessario essere esperti in tecniche di pittura particolari, perché basterà un'unica applicazione.

Per quanto riguarda la pittura della parete spatolata vera e propria, visto che è generata dall'insieme di un fondo più uno o più colori tipo stucco, sarà bene tenere presente che l'operazione durerà di più e, soprattutto in fase di scelta, sarà importante studiare l'abbinamento dei colori con molta attenzione.

Foto: ragazza applica la tecnica della pittura a spatolato

In questa guida ci occuperemo della tecnica della pittura a spatolato di base. Utilizzando pitture particolari, assimilabili agli stucchi, cioè pitture innovative, è possibile ottenere un effetto setoso e di estrema lucidità della parete, simile al marmorino veneziano.

Per assicurarsi che il risultato sia soddisfacente, è preferibile scegliere un colore di pittura di fondo più scuro, rispetto a quello o a quelli scelti per la finitura a spatola.

Quindi se optate per colorare la parete con colori di pittura accesi, puntate decisi sui degradé dei rossi, ad esempio con il fondo rosso e la finitura a spatola gialla o arancio, oppure dei verdi, con un tono di verde fondente da sovrapporre allo smeraldo o all'acquamarina. 

Anche la scelta coraggiosa dei contrasti tra toni caldi e freddi è decisamente d'effetto: per esempio, immaginate di dipingere un blu oltremare per la base del fondo e un colore arancio per il passaggio di spatolatura finale e la vostra parete sarà una vera opera d'arte.

Gli attrezzi e il materiale necessario per dipingere una parete con pittura a spatolato

Gli attrezzi necessari per dipingere una parete con pittura a spatolato comprendono:

  • una pennellessa o un rullo per il fondo della pittura a spatolato 
  • la spatola da decoratore per la pittura tipo stucco
  • la pittura per il fondo
  • una o più vernici tipo stucco per la finitura spatolata
  • stracci
  • scotch di carta per imbianchino.

La spatola per la pittura a spatolato può essere in acciaio o in plastica. Adatta alla lavorazione dei materiali morbidi, come appunto le vernici tipo stucco usate per qualsiasi decorazione murale. 

Evitate la classica casseula, più adatta ad essere usata da professionisti per tinteggiare una parete. Inoltre, è possibile eseguire la tecnica dello spatolato con strumenti di natura diversa, quali rulli e tamponi, recuperabili in un qualsiasi colorificio e nel caso dei tamponi, realizzabili anche artigianalmente.

I prezzi di questi tipi di attrezzi sono abbastanza contenuti: si va dai 5 € per una spatola in plastica, fino a 10/20 € per gli altri utensili.

Ovviamente il prezzo della vernice per la pittura ad effetto spatolato cambia secondo la tipologia e la composizione. Rimane sempre e comunque abbordabile e si aggira tra i 30 e i 40 € a latta.

Come dipingere una parete con la pittura a spatolato in 5 passi

  1. Il primo passo è quello di applicare lo scotch di carta attorno al perimetro della parete da decorare con pittura a spatolato, in modo da non sporcare le pareti accanto e non uscire dai bordi con i passaggi di fondo e spatolatura
  2. Poi si passa a levigare con cura la parete, con una carta vetrata leggera, per preparare il fondo e togliere eventuali asperità
  3. Dopodichè è importante preparare la vernice per la base della pittura a spatolato, applicandola in modo uniforme alla parete, con un rullo o una pennellessa. Questo vi consente anche di far aderire meglio la seconda mano di vernice con la spatola
  4. Eseguiti con cura questi tre passaggi, la parete è pronta a ricevere la parte finale della pittura ad effetto spatolato. Fate attenzione alla densità della vernice tipo stucco: non deve essere nè troppo molle nè troppo dura ma adatta ad essere lavorata e "tirata" sul muro, con l'apposito attrezzo nel miglior modo possibile, cioè senza formare grumi o staccarsi perchè troppo asciutta. Preparatela e diluitela seguendo sempre attentamente le istruzioni presenti sulla confezione
  5. Iniziate a prendere con la spatola un po di prodotto tipo stucco e cominciate a lavorarlo sulla superficie della parete. 

Un dettaglio che appare subito interessante è che ogni volta che si passa l'arnese, il colore sottostante che si intravede crea immediatamente uno straordinario effetto di profondità. Date quindi spazio alla fantasia e create velature e contrasti, coprendo e scoprendo il colore del fondo con la pittura a stucco.

I movimenti devono essere rotatori e decisi, da sinistra a destra o anche dal basso verso l'alto e viceversa in modo da creare sovrapposizioni regolari, omogenee ed incrociate. Ovviamente dipende dal tipo di risultato finale che volete ottenere e dai colori che avete scelto per la parete.

Se state lavorando con dei colori di pittura tenui e pastellati e desiderate creare un effetto di morbidezza, spatolate la vernice formando cerchi e semicerchi; se, invece, avete scelto colori di pittura forti e preferite una finitura più "graffiata" incrociate le strisce, spatolandole una sull'altra.
La cosa importante è tirare bene il colore in modo veloce: le vernici tipo stucco, infatti, si asciugano abbastanza velocemente.

Soprattutto, lavorate con la spatola in modo che non ci siano spessori troppo elevati e lasciate sul muro uno strato di materiale sottile, aggiungendo e togliendo la pittura tipo stucco, aiutandovi con la spatola.

Foto di una parete con pittura a spatolato

Consigli finali per dipingere una parete con la tecnica della pittura a spatolato

Dopo avere realizzato una parte di parete con pittura ad effetto spatolato, preferibilmente iniziando il lavoro dall'alto, allontanatevi per avere una visuale a distanza del lavoro fatto fino a quel momento facendo attenzione a non "macchiare" la parete con spatolate troppo ravvicinate tra loro. Cercate di mantenere lo stesso ritmo decorativo e il medesimo andamento dimensionale delle passate.

Una volta spatolato il colore su tutta la parete è possibile procedere con altre passate. Spesso, infatti, per ottenere una pittura ad effetto spatolato a "regola d'arte" sono necessari due interventi, ma per creare effetti più colorati è possibile sovrapporre più passate.

L'importante è fare asciugare bene la superficie tra una fase di spatolatura e l’altra.

Non resta che augurarvi un buon lavoro e buon divertimento con la tecnica della pittura ad effetto spatolato. Ricordatevi che se preferite rivolgervi ad un imbianchino o tinteggiatore professionista potete sempre richiedere un preventivo per imbiancare casa su Fazland dove troverete migliaia di professionisti dei servizi per la casa a vostro servizio.

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto