8 lavori da fare in casa dopo le vacanze

Immagine di anteprima per: 8 lavori da fare in casa dopo le vacanze

Settembre è un capodanno alternativo. Un mese che induce a buoni propositi e alla realizzazione di progetti, con il carburante degli svaghi estivi e la carica dei nuovi inizi. Rientrare a casa, dopo i mesi all'aria aperta, è un'occasione speciale per guardarsi intorno, tra le mura domestiche, e individuare tutte le cure e gli interventi necessari per affrontare la nuova stagione in sicurezza e armonia.

1. Porta blindata

Confine tra l'esterno e l'interno, la porta di casa può dare l'avvio ai lavori da rientro. Per regolare i cardini, in caso di spostamento della porta lateralmente o verso terra, ci si può armare di un cacciavite e di una chiave esagonale adeguata, per un intervento fai da te. O affidarsi a un tecnico, che possa controllare anche lo stato delle cerniere, lubrificarle o sostituirle se molto danneggiate. Per prevenire il blocco della serratura è bene lubrificarla con polvere di grafite o sostituirla se datata.

2. Persiane e tende da sole
 
Dopo il frequente utilizzo nella stagione calda, occorre controllare che le lamelle delle persiane e la tela e le barre delle tende da sole siano in buone condizioni e non deformate, rotte o spostate. Quindi procedere con la pulizia, utilizzando acqua e detersivo per le persiane e acqua con detergente neutro per la tela, lubrificando successivamente i supporti per la chiusura e apertura.

3. Caldaia a gas

La revisione dell'impianto caldaia, detta anche manutenzione ordinaria, è un'operazione che va eseguita con regolare periodicità, stabilita dalla ditta che ha installato l'impianto, in base a tipologia e potenza. Obbligatorio per legge è invece il controllo dell'efficienza energetica o prova fumi, con redazione del rapporto di controllo da parte del manutentore. Prima della stagione fredda è consigliabile un controllo tecnico delle prestazioni e delle componenti della caldaia, per garantire funzionalità, sicurezza e risparmio energetico.

4. Aria condizionata
 
Prima del riposo invernale, si può affidare a un professionista il controllo del proprio condizionatore, la pulizia di evaporatori e condensatori, la verifica dello stato delle unità di azionamento e la pulizia dei filtri dell'aria.

5. Impianto idraulico

Una buona manutenzione dell'impianto idraulico di casa può salvaguardarci da danni che metterebbero a rischio la qualità della nostra vita quotidiana e la nostra salute. Tra le operazioni ordinarie, affidabili a un tecnico o al fai da te, c'è la pulizia delle tubature, che possono essere corrose o ostruite da strati di calcare, e la pulizia degli scarichi. Di facile esecuzione è lo scarico della pressione all'interno dei termosifoni, allentando l'apposita valvola. Controllare anche eventuali perdite o presenza di muffa.

6. Impianto elettrico

Il rientro a casa e i mesi freddi comportano anche un maggiore utilizzo di luce ed elettrodomestici. Tra gli interventi fai da te, è consigliabile controllare il corretto funzionamento dell'interruttore differenziale, verificare che le prese della corrente e gli interruttori siano integri e schermati e che i cavi elettrici non siano a vista o attorcigliati e danneggiati. Ma è bene affidarsi a un esperto professionista per eseguire operazioni di manutenzione o sostituzione che potrebbero essere rischiose e complesse.

7. Illuminazione
 
Meno sole, più luce artificiale, con il rischio che strati di polvere trascurati su lampade e lampadine possano ridurre persino del 30% la capacità di illuminazione. Si possono pulire a secco le lampade e, con un panno e acqua saponata, le lampadine, asciugandole con cura.

8. Pavimenti
 
Per concludere i lavori da rientro, uno sguardo a terra. Verificare lo stato del parquet e dare una passata di cera liquida per pulirlo e proteggerlo. Controllare le giunzioni delle piastrelle soggette a umidità e, in caso di deterioramento, progettarne la sostituzione.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...