5 idee per ristrutturare casa con poco budget

Immagine di anteprima per: 5 idee per ristrutturare casa con poco budget

Ristrutturare casa può dipendere da un’esigenza estetica oppure funzionale, a volte alcuni lavori sono necessari e non possono essere rimandati.

Quando si decide di ristrutturare casa e le finanze disponibili sono limitate può diventare un problema. Niente panico, è una situazione che può essere facilmente risolta; con un po’ di oculatezza, un minimo di inventiva e fantasia, è possibile svolgere ristrutturazione di una casa anche con poco budget. Bisogna fare un po’ di economia, ciò non significa accontentarsi ma confrontare diverse offerte per trovare il preventivo dell’impresa edile che meglio si adatta alle vostre esigenze ed alle vostre possibilità economiche.

La prima cosa che bisogna fare è quindi ottimizzare il proprio budget, spendendo il giusto e mettendo da parte ciò che può risultare superfluo. Innanzitutto dovete stabilire un tetto massimo di spesa che siete disposti a spendere, così anche l’impresa edile a cui vi rivolgerete sa che disponibilità economiche avete e quali soluzioni può proporvi in base ai costi di ristrutturazione edilizia che avete stanziato.

Dopodiché dovete individuare quali sono quei lavori urgenti e quali invece possono essere rimandati. Infine dovete avere ben chiaro il risultato che volete ottenere per poi procedere alla richiesta dei preventivi presso le varie imprese edili. 

Adesso analiziamo le 5 idee per ristrutturare casa con poco budget.

1. Sfruttare gli incentivi per la ristrutturazione

Una tra le 5 idee per ristrutturare casa con poco budget è la possibilità di accedere ad incentivi. Con la Legge di Stabilità 2016 sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016 le Ecobonus del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, ed anche la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

Inoltre fino al 31 dicembre 2016 è valido anche il Bonus Mobili, vale a dire la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili. Nello specifico se avete sostenuto spese per la ristrutturazione edilizia potete accedere alla detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. Per tutte le spese sostenute dal 26 giugno 2012 fino al 31 dicembre 2016, la detrazione Irpef sale fino al 50%.

Potete accedere ad una detrazione pari al 50% anche se avete sostenuto spese dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016 per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici con una classe non inferiore ad A+, e per tutte le apparecchiature energetiche che richiedono l’etichetta energetica, utili all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Le spese effettuate dal 4 agosto 2013 al 31 dicembre 2016, relative ad interventi di adozione di misure antisismiche su costruzioni adibite ad abitazione principale o ad attività produttive che si trovano in zone sismiche ad alta pericolosità, garantiscono una detrazione del 65%. Infine per tutte le prestazioni di servizi relative agli interventi di recupero edilizio, di manutenzione ordinaria e straordinaria, realizzati sugli immobili a prevalente destinazione abitativa privata, viene applicata un’aliquota IVA agevolata del 10%.

2. Scegliere un design semplice e funzionale

Come ristrutturare casa con stile spendendo poco? Una volta scelto lo stile che più vi piace è opportuno stilare una graduatoria che elenchi le necessità in ordine di priorità. Se il vostro budget è ridotto, ci soluzioni che vanno scartate a priori e solitamente si posizionano tra le ultime nell’elenco di priorità.

Non è importante tanto la scelta di uno stile  piuttosto che di un altro,l' importante è valutare tutte le possibilità che ci sono sul mercato e prediligere arredamenti che possono servire a più scopi. optate per mobili in stile minimalista che permettono di arredare con pochi elementi e spesso anche utilizzando materiali di riuso.

arredamento fai da te

Delle vere e proprie occasioni le potete trovare anche ai mercatini dell’usato oppure sui siti di compravendita su Internet, basta avere solo un po’ di fiuto per gli affari.

3. Confrontare i preventivi da diverse imprese edili per scegliere il migliore

Una delle soluzioni per risparmiare sulla ristrutturazione edilizia è confrontare i preventivi da diverse imprese edili, per farsi un idea dei prezzi di mercato e scegliere la proposta migliore.La ricerca tra differenti fornitori può essere spesso stancante quindi, perchè non delegarla a noi? Come si dice: il tempo è denaro. Bastano pochi click per ricevere fino a 5 preventivi da aziende della vostra zona tra i quali scegliere. Fazland può aiutarvi a risparmiare anche diverse centinaia di euro. 

Prima di buttarvi sulla impresa edile che offre lo sconto maggiore informatevi anche sulla serietà della ditta poiché un preventivo a prezzi stracciati può risultare abbastanza sospetto. Leggete quindi anche le recensioni lasciate da altri clienti sulle aziende iscritte al nostro portale. 

4. Ottimizzare le spese con idee intelligenti

Abbiamo detto che per conoscere i trucchi su come ristrutturare casa bisogna ottimizzare le spese con idee intelligenti, adesso vi faccio qualche esempio pratico in modo da rendere l’idea. Non è necessario buttar via tutto il vostro arredamento all'inizio di una ristrutturazione. Ad esempio alcuni mobili e tavolini, che sembrano ormai vecchi e passati di moda, possono ritornare a nuova vita semplicemento cambiando destinazione d’uso , ed è cosi che un tavolo prima utilizzato nel salotto può essere ridipinto e trattato a dovere per diventare uno splendido tavolo da giardino per la vostra zona relax.

Non c’è bisogno di fare una corsa allo shopping, potete anche riciclare in maniera creativa alcuni materiali per fare dei mobili fai da te. ad esempio, si possono creare divani e tavolini dal design contemporaneo e affascinante con pallet inutilizzati.

salotto con pallet

Infine, invece di acquistare tantissimi oggetti in un’unica soluzione, è più indicato comprarli di volta in volta, magari un componente d’arredo alla settimana oppure al mese. In questo modo avrete ben chiaro cosa può esservi utile mentre ristrutturate la casa, ed in secondo luogo avrete l’opportunità di ammortizzare i costi di ristrutturazione.

5. Valorizzate gli spazi con imbiancature particolari 

L'ultima delle nostre 5 idee per ristrutturare casa con poco budget è quella di scegliere combinazione di colore intelligenti per mettere in risalto i vostri ambienti. Scegliere determinate tonalità cromatiche, abbinate con un nuovo posizionamento degli oggetti, dei mobili e degli armadi, può essere molto utile per supplire alla carenza di mobili e ad eventuali difetti strutturali dell’abitazione, come pareti strette, soffitti troppo alti, soffitti troppo bassi, ecc.). In questi casi è meglio affidarsi ad un imbianchino per avere la garanzia sui risultati e per non dover rifare il lavoro dopo poco tempo. Anche qui Fazland può aiutarvi ad ottenere il miglior rapporto prezzo-qualità disponibile sul mercato.

Questo tipo di consigli è efficace per qualsiasi tipo di ristrutturazione, che si tratti di ristrutturazione edile o di un ammodernamento per quello che riguarda l’arredamento. Seguendo le 5 idee sopra descritte per ristrutturare casa con poco budget è possibile ottenere il risultato che ci si è prefissati. Il segreto è divertirsi dando spazio alla creatività.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...