Il sogno di una casa autopulente diventa realtà

Immagine di anteprima per: Il sogno di una casa autopulente diventa realtà

Nessun abracadabra. Nessuna bacchetta nella cassetta degli attrezzi. La magia bianca contro le insidie dello sporco è una realtà concreta. A prova di pigrizia e di batteri. Dalla formula magica alla formula chimica: scegli i materiali più innovativi e la tua casa si autopulirà.

Biossido di titanio

Il biossido di titanio (TiO2), fissato ad alte temperature su lastre di ceramica di nuova produzione e adattabili come rivestimenti sia a piccole che grandi superfici di casa, le rende auto-igienizzanti e consente di ridurre sino al 70% gli agenti inquinanti. Un risparmio di energie e di prodotti detergenti, grazie a un processo fotocatalitico che si attiva alla semplice esposizione alla luce, naturale o artificiale, e che decompone le sostanze che contaminano gli ambienti di casa.

Acciaio

Non è una novità ma una conferma. Materiale igienico privilegiato nelle cucine professionali degli chef ma anche in tante cucine domestiche, l'acciaio è un noto alleato contro lo sporco. Privo di porosità e di fessure, non consente il deposito delle sostanze inquinanti. Se sottoposto a particolari trattamenti, quali la finitura PearlFinish, ovvero l'aggiunta di un rivestimento trasparente all'acciaio inossidabile, può anche diventare idrorepellente e resistente alle impronte.

Quarzo

Già materiale d'eccellenza nella lotta a batteri e impurità, il quarzo sul mercato si è evoluto in Silestone. Composto per il 94% da quarzo naturale, cui viene aggiunta un'innovativa protezione batteriostatica a base di ioni d'argento, questo prodotto offre prestazioni di altissimo livello, bloccando completamente la proliferazione dei batteri.

Fenix

Proprio come l'araba fenice che rinasce dalle ceneri, questo nuovo laminato, creato dalla nanotecnologia grazie all'utilizzo di resine all'avanguardia, non è soltanto un sottile materiale antibatterico, ideale per bagno e cucina, ma è anche in grado di rigenerarsi con il calore. Basta una passata con un panno caldo e spariscono tagli e graffi sulla superficie.

Vetro

Antico materiale che resta al passo coi tempi, il vetro di nuova generazione offre forse il sollievo più ambito a chi conosce le fatiche da pulizia di finestre e di vetrate. La sua azione autopulente ha origine dalla presenza di ossidi di titanio, ma è la magia della natura ad avviarla: il sole decompone lo sporco con i suoi raggi ultravioletti e la pioggia, scorrendo sul vetro, ne lava la superficie. Senza lasciare traccia.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...