Trova un professionista per installare un addolcitore per acqua

x

Addolcitore Acqua

L’addolcitore di acqua: come funziona?

Addolcitori d'acqua domestici: perché mai?

Quando parliamo di calcare, sappiamo più o meno tutti a cosa pensare. Incrostazioni, elettrodomestici rovinati, sanitari da grattare e acqua da tavola da acquistare in bottiglia.

Per risolvere questi problemi è possibile far ricorso a uno strumento molto utile: l'addolcitore di acqua domestico.

Basta all'eccesso di calcio e magnesio, responsabili di conferire un’eccessiva durezza dell’acqua che fa sì che anche altri minerali, per l'esattezza altri ioni caricati positivamente, non riescano bene a dissolversi. Risultato: tubi intasati, saponi e detersivi che non riescono a sciogliersi, ecc.

Come funziona un addolcitore di acqua domestico?

L'addolcitore è un'unità in grado di effettuare lo scambio di ioni, usato generalmente per eliminare gli ioni di calcio e magnesio, cosiddetti “minerali della durezza”. Anche il ferro può essere rimosso, nella misura di cinque milligrammi per litro.

I minerali responsabili della durezza dell'acqua saranno stoccati entro un apposito serbatoio di condizionamento. Essi saranno reimmessi in circolo di tanto in tanto, per l'operazione di drenaggio.

Sodio e potassio potranno andare a sostituire gli ioni di calcio e magnesio. Basterà aggiungerli, sotto forma di sali (Na Cl e KCl) nella riserva dello scambiatore.

La cosa interessante di questi apparecchi è che essi possono funzionare automaticamente, manualmente o in entrambi i modi.

Scegliere i sali per il tuo addolcitore d'acqua domestico

È ora di ''addolcire'' la tua acqua. Oltre a quanto accennato sopra, occorre tenere presente che in commercio esistono diversi tipi di sale per l'utilizzo dell'addolcitore d'acqua.

I più comuni sono, generalmente, il sale roccioso, il sale solare e il sale volatilizzato.

La scelta dipende dal tipo di risultato desiderato, dal desiderio di adoperare un prodotto più meno naturale, dall'acqua di partenza, da quanto si intenda faticare per la pulizia dell'apparecchio addolcente. Solitamente, i tre tipi di sali possono comunque essere mescolati senza pericolo. Questo a condizione che l'apparecchio acquistato non sia specificamente progettato per essere usato con un solo tipo di sale.

Benefici o danni per la salute: tutto sugli addolcitori

Oltre alla durata e al buon funzionamento di elettrodomestici, tubi, filtri dell'aria condizionata, addolcire l'acqua può portare benefici enormi in termini di salute e bellezza della pelle.

Capelli e pelle, si sa, sono bistrattati dall'acqua calcarea. Dei miglioramenti, estetici e non solo, si notano immediatamente addolcendo l'acqua, già dai primi lavaggi cutanei e capilliferi.

Per quanto riguarda la potabilità dell'acqua, devi sapere che l'acqua addolcita contiene poco magnesio e poco calcio. Buono per chi deve evitare accumuli in tal senso (particolari patologie), ma non per tutti. Oggi tendiamo a perdere molti sali minerali. Inoltre, il sodio presente nell'acqua addolcita deve essere valutato. Si consiglia di non superare i 300 mg di sodio per litro, nell'acqua potabile, specialmente se si preparano biberon.

Manutenzione dell'addolcitore

L'operazione chiave è la sostituzione della cartuccia-filtro acqua. È semplice se si è pratici di fai-da-te, basta avere a portata di mano:

·       secchio

·       cacciavite a taglio

·       grasso di vasellina

·       stracci puliti

·       cartuccia nuova

Si staccherà quindi l'apparecchio dall'impianto, avendo cura di collocare il secchio sotto il locale porta-cartuccia, infine si smonterà la vecchia. Non si svuoterà l'intero contenuto dell'impianto, ma solo il quantitativo al livello del tappo. Si estrarrà la cartuccia, allentandone la ghiera con chiave apposita. Si porrà da canto la guarnizione, da rimettere in seguito. Si svuoterà per intero il serbatoio. Pulito il bicchiere, sarà possibile inserirvi la nuova cartuccia. L'occasione è propizia per osservare il livello di sporco, indice del funzionamento, dell'adeguatezza dei sali e della durezza dell'acqua.

Ti aiutiamo anche ad orientarti fra i costi di Addolcitore Acqua

Ecco per te alcune informazioni per aiutarti a capire che cosa determina l'aumento o la diminuzione del prezzo per il servizio scelto.
Fattori che determinano l'aumento del prezzo per Addolcitore Acqua
  • elevata durezza dell'acqua
  • la portata dell'acqua da trattare
Fattori che determinano la diminuzione del prezzo per Addolcitore Acqua
  • installazione di un addolcitore classico
  • scelta dell'offerta col miglior rapporto qualità/prezzo
Vuoi un'idea di costi più precisa?
Chiedi e ricevi preventivi gratis e senza impegno.
Come funziona Fazland?
Con Fazland ricevi e confronti fino a 5 preventivi, gratis e senza impegno.
Risparmi tempo e denaro e potrai scegliere il professionista migliore per le tue esigenze!
Raccontaci di cosa hai bisogno
howworks-2
Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
Lascia una recensione
  • Raccontaci di cosa hai bisogno
  • Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
  • Lascia una recensione
Potrebbero interessarti anche...
Sempre in contatto con i tuoi clienti!
Con l’app di Fazland dedicata ai professionisti non perdi nessuna occasione di business e trovi nuovi clienti in qualsiasi momento risparmiando tempo prezioso.
L'elettricista Cristian Paggiarin si è aggiudicato 3 lavori su 4 grazie a Fazland.
Guarda il video
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione di terza parte per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Clicca il seguente tasto per acconsentire all'uso dei cookie.
Accetto