Con Fazland trovi il professionista migliore per un Piano Cucina

x

Piano cucina

Come scegliere il piano di lavoro per la cucina

 

La cucina: non solo mobiletti e elettrodomestici

Quando si pensa ad una cucina, si pensa principalmente ai mobiletti, quelli a terra e quelli appesi; si pensa poi agli elettrodomestici: oltre alla lavastoviglie, vi sono il piano cottura (le piastre elettriche o i fuochi a gas), il frigorifero, il forno (che può essere a gas o elettrico) e il forno microonde. Vi è poi il lavello cucina, a una o due vasche, con rubinetto fisso o snodabile.

Ma non è tutto, perché, anche se non è la prima cosa che possa venire in mente progettando il locale in cui si prepareranno colazioni, pranzi e cene, il piano lavoro per la cucina riveste un ruolo fondamentale, esteticamente e funzionalmente.

Dal punto di vista estetico, il piano lavoro dovrà adattarsi allo stile dei mobili cucina: la disponibilità in colori è talmente vasta, che la scelta va fatta accuratamente, per evitare di abbinare mobiletti e top per cucine che non vadano invece d’accordo.

Ma è dal punto di vista dei materiali che la scelta si fa interessante

L’abbinamento con il resto della cucina: il laminato

I materiali in voga negli ultimi anni sono tanti, ma alcuni più di altri fanno tendenza.

Il top cucina in laminato è uno di questi: in genere si tratta del laminato plastico, altrimenti noto come fòrmica, che risulta particolarmente adatto in cucina. Si tratta, infatti, di un materiale idrorepellente, che resiste anche agli urti e ai graffi, mentre un’altra sua particolarità è di poter essere lavorato in modo da assomigliare al legno o alla pietra naturale. Lo si trova disponibile in decine di colori diversi. Poco resistente al calore, è comunque ottimo il suo rapporto qualità prezzo.

L’utilizzo dell’inox e del Fenix

Si trovano poi dei top in inox: si tratta di modelli estremamente igienici (in quanto facilmente lavabili) e resistenti agli urti. I piani cottura e i lavelli possono esservi inseriti senza alcun problema (a differenza del laminato, che non ne consente l’abbinamento). Praticamente indistruttibili (motivo per cui sono adottati in particolare nelle grandi cucine dei ristoranti), si graffiano però facilmente e vanno puliti solo con prodotti specifici. Si adattano a cucine dal look moderno, ma hanno costi più elevati rispetto al laminato.

Esiste poi un laminato di ultima generazione, denominato Fenix: estremamente resistente, non assorbe i liquidi e non si graffia; è anti-impronta, anti-strofinamento, antimuffa, antiriflettente e estremamente igienico. La peculiarità di questa scelta è che, con lo stesso materiale, è possibile realizzare anche tavoli, mobili e sedie, creando un abbinamento impeccabile tra tutti gli elementi della cucina.

Marmo, granito e quarzo

Per chi ama l’unicità, vi sono poi i piani cucina in marmo e quelli in granito; ogni pezzo è unico, dato che si è formato in milioni di anni di sedimentazioni rocciose e non in laboratorio. Il top in granito è più resistente e estremamente longevo; quello in marmo è più pregiato, ma ha una maggior sensibilità all’effetto dell’umidità.

Il piano in quarzo, poi, è particolarmente resistente all’abrasione, alle macchie e agli agenti acidi. Ne esiste una versione, l’Okite, che richiede ancora meno manutenzione, mentre la superficie scarsamente porosa, evita l’assorbimento dell’umidità, dello sporco e dei residui di cibo. Il top cucina in Okite si pulisce con un semplice panno umido.

La progettazione e la realizzazione: chiedi un preventivo

Oltre a trovarlo già pronto nei centri che si occupano di progettazione, realizzazione e vendita di cucine, il piano lavoro cucina può essere realizzato anche su misura: negli stessi punti vendita o presso un falegname, potrai fare realizzare il tuo piano cucina.

Se cerchi qualcuno che possa aiutarti a scegliere il tuo piano lavoro cucina, su Fazland otterrai fino a 5 preventivi, tutti gratuiti e senza impegno. Esponi la tua idea, fai la tua richiesta e infine scegli la proposta più conveniente per il rapporto qualità prezzo.

Ti aiutiamo anche ad orientarti fra i costi di Piano cucina

Ecco per te alcune informazioni per aiutarti a capire che cosa determina l'aumento o la diminuzione del prezzo per il servizio scelto.
Fattori che determinano l'aumento del prezzo per Piano cucina
  • Utilizzare pietra naturale massiccia
  • Richiedere dimensioni specifiche su misura
  • Utilizzare finiture all'avanguardia antigraffio
  • Aggiungere punti luce
Fattori che determinano la diminuzione del prezzo per Piano cucina
  • Utilizzare un laminato
  • Utilizzare le dimensioni standard proposte dalle aziende produttrici
  • Utilizzare moduli standard da combinare assieme
Vuoi un'idea di costi più precisa?
Chiedi e ricevi preventivi gratis e senza impegno.
Come funziona Fazland?
Con Fazland ricevi e confronti fino a 5 preventivi, gratis e senza impegno.
Risparmi tempo e denaro e potrai scegliere il professionista migliore per le tue esigenze!
1paginaForm
Raccontaci di cosa hai bisogno
howworks-2
Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
Lascia una recensione
  • Raccontaci di cosa hai bisogno
  • Ricevi e confronta fino a 5 preventivi
  • Lascia una recensione
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Richiedere un preventivo è facile come fare un video
Scarica gratis l’app di Fazland per chiedere un preventivo tramite un video-sopralluogo! Puoi dire addio ai moduli da compilare e al tempo perso con i classici sopralluoghi.
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi, così si fa!
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto