Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Arriva il bonus fiscale 50% per lo smaltimento amianto da capannoni

Immagine di anteprima per: Smaltimento Amianto da capannoni (salute, normative ed incentivi)

Pronti? Arriva il bonus fiscale 50% per lo smaltimento amianto da capannoni. Il Senato ha approvato, tramite il Collegato Ambiente alla Legge di stabilità, un provvedimento strategico per il nostro Paese sul fronte ecologico, che risulta conveniente nel caso in cui vogliate usufruire di questo incentivo.

Vi ricordo, prima di tutto, che l'emendamento relativo alla normativa per lo smaltimento dell'amianto, è stato introdotto, nel nostro Paese, con lo scopo di mettere in atto la risoluzione del 14 marzo del 2013 del Parlamento Europeo.

Tale risoluzione si prefissava l'obbligo di salvaguardare l'ambiente e di tutelare la salute delle persone tramite il ricorso a misure straordinarie: sostenere e promuovere la bonifica delle aree e dei beni in cui è presente l'amianto.

Nelle prossime righe potete scoprire quanto costa smaltire l'amianto, e come fare a richiedere il bonus fiscale 50% per smaltimento amianto, grazie a questo Collegato Ambiente alla legge di stabilità.

Il Collegato ambiente indica che, l'incentivo per le imprese, sarà valido per tutti gli interventi che avranno costi superiori ai 20.000€.

Chi può usufruire del bonus fiscale 50% per smaltimento amianto

Sicuramente vi starete chiedendo chi può usufruire del bonus fiscale 50% per smaltimento amianto

Il beneficio economico vi sarà riconosciuto, se siete i titolari di reddito di un'impresa (esempio di un'impresa edile) e sostenete costi maggiori di 20.000€, per gli interventi di bonifica dall'amianto, che andrete ad effettuare sulle strutture produttive e sui beni a partire dal prossimo anno.

Per quanto riguarda tale beneficio economico, è prevista una ripartizione del credito di imposta in tre quote annuali, che avranno lo stesso importo.

Potrete fruire della prima quota di imposta, già dal 1° gennaio seguente al periodo in cui gli interventi di bonifica e smaltimento amianto sono stati effettuati.

Potrete sfruttare le altre due quote per le dichiarazioni dei redditi relative ai periodo di imposta seguenti.

Gli anni in cui potrete usufruire del credito di imposta saranno il 2017, il 2018 e il 2019, visto che il beneficio è valido per gli interventi portati a termine nel 2016.

Il bonus fiscale 50% per smaltimento amianto non concorrerà, però, alla formazione della base imponibile né alla formazione del reddito.

Qualora foste interessati a godere del credito di imposta trovate on line il modello F24 da compilare. Potete trovare tutte le altre istruzioni operative nel decreto del Ministero dell'Ambiente approvato in concertazione con il Ministero dell'Economia e delle Finanze.

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per lo Smaltimento dell'Amianto
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

Cosa fare per richiedere e sfruttare il bonus fiscale 50% per smaltimento amianto

Per richiedere, e sfruttare, il bonus fiscale 50% per smaltimento amianto, dovete presentare il modello F24 solo tramite i servizi telematici dell'Agenzia delle Entrate; in caso contrario, l'operazione di versamento sarà rifiutata.

L'ente che provvede a regolare le contabilità delle compensazioni è il Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Affinché la fruzione del credito di imposta possa essere verificata, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e l'Agenzia delle Entrate, eseguiranno i dovuti controlli: ogni organismo per gli ambiti di competenza relativi.

Le agevolazioni del bonus fiscale 50% per lo smaltimento di amianto dai capannoni, sarà concesso secondo le condizioni e i limiti del regolamento CE numero 1407 del 2013, riguardante l'applicazione dell'art. 87 e dell'art. 88 del Trattato sul funzionamento dell'Unione Europea agli aiuti de minimis.

Presso il Ministero dell'Ambente, viene istituito il Fondo per la progettazione degli interventi di bonifica di beni contaminati da amianto. Tale fondo ha lo scopo di promuovere, e favorire, la messa in atto di interventi di bonifica su tutti gli edifici pubblici che sono contaminati.

Il suo funzionamento è disciplinato dallo stesso Ministero, a cui spetta anche la responsabilità di identificare e stabilire, quali sono i parametri di priorità dei progetti che possono essere ammessi e ricevere i finanziamenti.

Costo smaltimento amianto da capannoni

Arriviamo al punto cruciale: qual è il costo per lo smaltimento amianto da capannoni.

E' difficile fare una stima precisa del costo dello smaltimento amianto, tutto dipende dalla metratura del capannone a cui si fa riferimento.

Maggiori saranno i metri di cui dovrete fare lo smaltimento amianto, maggiore sarà il vostro risparmio. 

Quello che vi consiglio di fare è una richiesta di preventivo per smaltimento amianto su Fazland. Riceverete preventivi da diverse imprese e potrete facilmente farvi un'idea su quale potrebbe essere il prezzo totale del lavoro.

foto: costo smaltimento amianto

Che cos'è il credito di imposta

E' importante sapere cos'è il credito di imposta: è un particolare credito che potete richiedere nei confronti dell'erario, nel caso in cui la vostra ditta si occupi di smaltimento dell'amianto e di bonifiche.

In linea generale, il credito di imposta può essere destinato a diminuire le imposte che dovete versare, o a compensare i debiti; in casi specifici vi è possibile chiedere il rimborso del credito al momento della dichiarazione dei redditi.

Se la vostra impresa si occupa di smaltimento amianto, il credito di imposta, che vi sarà riconosciuto, può essere utilizzato unicamente per compensare i debiti verso la pubblica amministrazione.

Già nel mese di marzo del 2015 era stata avanzata l'ipotesi di fare entrare in vigore un bonus relativo alla bonifica dei capannoni; che però è entrato in vigore solo da qualche settimana.

Che cos'è il modello F24

Il modello F24 è il modello che dovete compilare per il pagamento di quasi tutti i contributi, di quasi tutte le tasse e di quasi tutte le imposte.

Uno degli scopi di questo modello è quello di compensare i crediti di chi lo presenta con i debiti di riferimento.

Si tratta di una agevolazione interessante e molto significativa per voi che avete un'impresa: non siete più obbligati ad aspettare che il credito venga rimborsato ma avete la possibilità di utilizzarlo per limitare i pagamenti da effettuare.

Il modello F24 è diviso in sezioni:

- nella parte più alta dovete mettere le informazioni anagrafiche del contribuente, e cioè i dati anagrafici, il codice fiscale e il domicilio fiscale;

- nella parte in basso sono riportate le parti in cui dovete indicare l'importo da compensare o da pagare e il tipo di tributo relativo.

foto: che cos'è il modello F24

Ogni riga corrisponde a un contributo o a una tassa, con i dati identificativi del tributo a sinistra e due colonne a destra, una per il credito e una per il debito.

Lo schema del modello F24 è aperto, nel senso che spetta a voi inserire il codice del tributo: in questo modo, non c'è bisogno di cambiare il modello in presenza di nuovi tributi.  

Buone notizie per le imprese circa lo smaltimento amianto da capannoni

Come avrete ben capito, il prossimo anno arriva il bonus fiscale 50% per lo smaltimento amianto da capannoni.

Questa è una duplice buona notizia, sia sul piano economico che sul piano ambientale, ma soprattutto dal punto di vista della salute di chi si trova a vivere, frequentare o lavorare in luoghi o strutture produttive in cui è presente l'amianto.

Ora che vi abbiamo fornito tutte le informazioni necessarie, non vi resta che compilare tutte le scartoffie necessarie per ottenere il bonus 50% per lo smaltimento amianto da capannoni.

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto