Decreto Rinnovabili: come usufruire degli incentivi legati al fotovoltaico

Immagine di anteprima per: Decreto Rinnovabili: come usufruire degli incentivi legati al fotovoltaico

Diversi incentivi legati al fotovoltaico nel Decreto Rinnovabili 2018, con uno slittamento della data di accesso ai bandi che consentirà, anche nelle prossime settimane, di valutare la possibilità di approfittarne.

In particolare gli incentivi riguardano l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici che andranno a sostituire le vecchie strutture in eternit e amianto, che come è ben noto sono pericolose per la salute. Il Decreto mira quindi a incentivare la produzione di energia “pulita” e, contemporaneamente, eliminare la presenza di tutte quelle sostanze che rendono poco salubre l’aria che respiriamo.

Il decreto non riguarda solamente l’energia immessa in rete, ma anche quella prodotta per l’autoconsumo. Per usufruire degli incentivi, la rimozione e lo smaltimento dell’amianto dovranno essere eseguiti rispettando le indicazioni del Gestore dei Servizi Energetici. Agli incentivi si aggiunge poi un bonus di 12 euro per MWh.

Sette i bandi previsti, a cui si potrà accedere fino al 31 gennaio 2019 (e non più fino al 30 novembre 2018, come precedentemente annunciato).
Gli incentivi riguardano solo gli impianti di nuova costruzione oppure oggetto di potenziamento o di rifacimento, di potenza superiore a 20kW e inferiore a 1MW, quelli che non possono quindi accedere alle detrazioni fiscali che riguardano le opere di riqualificazione edilizia.

Il settore immobiliare, comunque, potrà beneficiare di un’ulteriore agevolazione, oltre a quella prevista per il fotovoltaico: l’aumento del 10% della tariffa incentivante già prevista per l’installazione di impianti mini-idroelettrici e mini-eolici. Spazio quindi alla produzione di energia derivante dall’acqua e dal vento, con l’obiettivo di rendere sempre più ecosostenibili le fonti di energia da noi utilizzate quotidianamente.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...