Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Trasformare il bagno in una suite con una vasca idromassaggio

Immagine di anteprima per: Vasca Idromassaggio (tipologie, idee e costi)

Quante volte vi è capitato di tornare a casa stanchi dopo una lunga giornata lavorativa e di avere solo voglia di fare un bagno caldo e rilassarvi?

Per questo i miei consigli su come trasformare il bagno in una suite con vasca idromassaggio potranno esservi di grande aiuto.

Scegliere la vasca idromassaggio

La prima cosa che dovete fare per trasformare il vostro bagno in una suite è scegliere la vasca idromassaggio.

Oggi in commercio, esistono moltissime aziende che producono ottime vasche idromassaggio con una continua ricerca nel design e nella tecnologia. Si sperimentano nuovi materiali e finiture e si arrichiscono le funzionalità con le centraline elettroniche di comando.

Che optiate per una vasca idromassaggio semplice ed economica o preferiate un modello moderno e raffinato, il vostro bagno può davvero cambiare fisionomia grazie alla sostituzione della vostra vecchia vasca o della vostra doccia con una vasca idromassaggio di ultima generazione.

Potete scegliere tra vasche idromassaggio rotonde, quadrate, rettangolari, ovali, angolari e asimmetriche. Le vasche idromassaggio possono, inoltre, essere da incasso o freestanding, con varie tipologie di seduta e di massaggio.

Le vasche idromassaggio più moderne e funzionali sono dotate di strumenti del benessere degni delle migliori spa: cromoterapia, aromaterapia, musicoterapia, oltre a vari tipi di massaggio idrico.

Anche le dimensioni della vasca da bagno idromassaggio possono variare a seconda delle esigenze: desiderate utilizzarla per trascorrere ore di assoluto relax insieme al vostro partner? Oppure vi piacerebbe organizzare un "idromassaggio party" tra amici?

Nel primo caso vi basterà una vasca a due posti, magari con una romantica forma a cuore. Nel secondo caso, vi servirà una vasca più grande, da sei/otto posti. Ovviamente, dovete fare i conti con le dimensioni del vostro bagno.

Le vasche idromassaggio si differenziano anche per il materiale: se la maggior parte di esse sono in metacrilato, un materiale leggero in grado di trattenere il calore, non mancano vasche in acciaio smaltato e ghisa. 

foto: trasformare il bagno in una suite con vasca idromassaggio

Controllare le dimensioni del bagno

Prima di trasformare il bagno in una suite con una vasca idromassaggio, è necessario controllare che le dimensioni del vostro bagno siano predisposte ad accogliere questo cambiamento. 

Se non siete pratici in queste cose, il mio consiglio è quello di rivolgervi ad un idraulico professionista esperto nel settore che effettuerà per voi questi accertamenti.

Ecco le domande che dovrete porvi prima di procedere all'installazione di una vasca idromassaggio:

  • il mio impianto idrico è compatibile con la vasca idromassaggio? Se la risposta è no, dovete assolutamente sostituito
  • il mio impianto elettrico è già predisposto? Se anche qui la risposta è no, chiamate subito un elettricista e fatevi fare un preventivo per adeguarlo
  • la pressione dell'acqua è adeguata? La pressione dell'acqua non impedisce il funzionamento della vasca ma potrebbe rallentare il suo riempimento
  • c'è abbastanza spazio per aprire il pannello? Lo spazio per aprire il pannello è fondamentale per la manutenzione vasca idromassaggio: non trascurate questo particolare.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per un professionista nell'Installazione di Sanitari
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

Installare la vasca idromassaggio

Installare la vasca idromassaggio è un'operazione delicata, quindi, a meno che non siate degli esperti, è meglio che vi rivolgiate a un professionista.

Se avete deciso di procedere comunque da soli, consultate la scheda tecnica del prodotto per ottenere informazioni preziose come: 

  • dove posizionare gli attacchi idraulici e la parte elettrica
  • come collegare lo scarico e la presa di corrente.

Una volta effettuati tutti i collegamenti, stendete del silicone nei punti di contatto con la parete per completare l'opera.

Se avete optato per una vasca idromassaggio ad incasso, dovrete ricorrere all'intervento di un muratore per la predisposizione dell'apposita struttura e del rivestimento con piastrelle.

Una volta effettuata l'installazione della vasca idromassaggio, dovrete eseguire una serie di accertamenti per assicurarvi che tutto funzioni alla perfezione:

  • controllate che la superficie resista alle sostanze chimiche
  • assicuratevi che non ci siano perdite
  • assicuratevi che tutte le parti elettriche funzionino perfettamente.

Se le dimesioni della vasca da bagno idromassaggio sono adeguate e la sua forma si combina armonicamente con il design della stanza, l'effetto estetico sarà davvero di grande impatto.

Come arredare la vasca idromassaggio

L'ultimo passaggio per trasformare il bagno in una suite è capire come arredare la vasca idromassaggio.

Un elemento molto importante è la luce: per poter ottenere l'effetto di essere in una vera e propria suite, procuratevi una fonte di luce soffusa, ad esempio una lampada. Potrete alternarla alla luce delle candele, magari profumate, per un benessere ancora più intenso. 

Un'idea romantica? Disponete delle candele piatte e colorate sul bordo della vasca, mettete qualche goccia di essenza nel diffusore e invitate il vostro partner a fare un bel bagno rilassante.

Ora dovete pensare anche all'arredamento. Servitevi di un armadietto, di un mobile o di una mensola per creare un angolo benessere, nel quale sistemerete tutti i vostri prodotti di bellezza.

Se la vostra vasca idromassaggio dispone di un diffusore per l'aromaterapia, procuratevi un vasto assortimento di aromi, da alternare a seconda del vostro stato d'animo. Alcuni prodotti mixano essenze diverse per donare al corpo e alla mente effetti rilassanti, ossigenanti o tonificanti.

Se la vostra vasca idromassaggio non è munita di apposito diffusore, potete sempre rimediare procurandovi un brucia-essenze da posizionare sul bordo della vasca.

Ma il benessere passa anche attraverso un'immersione nei colori. È l'idea che sta alla base della cromoterapia, una medicina alternativa che utilizza il potere dei colori per curare corpo e mente.

Molte vasche idromassaggio, dotate di appositi led per la cromoterapia, consentono di unire all'effetto benefico del massaggio, quello dei colori.

Colori accesi come il rosso o il giallo serviranno a tonificarvi, dandovi una sferzata di energia. Il verde vi regala serenità, mentre un'immersione nel blu vi rilasserà e vi aiuterà a combattere l'insonnia.

foto: come arredare la vasca idromassaggio

Manutenzione vasca idromassaggio

Per godere al meglio della vostra suite dovrete provvedere anche ad una corretta manutenzione della vasca idromassaggio. Le regole da seguire sono poche e semplici.

La prima cosa che dovete ricordare è che la vasca idromassaggio non va pulita con i normali prodotti per il bagno: la schiuma, infatti, penetrando attraverso le bocchette, potrebbe ostruire i tubi.

Durante la pulizia ordinaria della vasca, che deve avvenire semplicemente con acqua e sapone, le bocchette devono essere ben chiuse.

Per proteggere la vostra vasca dal calcare, riempite la vasca di acqua calda e aggiungete un bicchiere di candeggina; dopodiché azionate l'idromassaggio per almeno 15 minuti.

Ripetete questo passaggio ogni quattro mesi e non avrete più problemi di calcare.

Per quanto riguarda le parti tecniche, alcune vasche hanno un sistema di disinfezione automatica. Se la vostra vasca ne fosse sprovvista, vi basterà utilizzare un semplice disinfettante antibatterico.

Ricordatevi che il rispetto delle regole nella manutenzione della vasca idromassaggio è importante e consentirà di preservare nel tempo le funzionalità e la qualità estetica della vostra vasca.

Detrazioni fiscali per ristrutturazione bagno

Trasformare il bagno in una suite con una vasca idromassaggio entro dicembre 2015 può risultare davvero vantaggioso: infatti, potrete usufruire delle detrazioni fiscali per la ristrutturazione del bagno sull'Irpef, pari al 50% dell'importo speso.

L'intervento deve riguardare un immobile a destinazione residenziale ed è previsto per un tetto massimo di 96.000 euro, più 10.000 euro per l'arredo e l'acquisto di elettrodomestici. 

Ma non finisce qui. Per questi interventi, ossia per le ristrutturazioni oggetto di detrazione Irpef, l'aliquota Iva è ridotta al 10%.

Adesso siete finalmente pronti a trasformare il bagno in una suite con una vasca idromassaggio e a mettete in pratica i nostri trucchetti in fatto di installazione, luci e arredamento.

Inoltre, affrettatevi per usufruire delle detrazioni fiscali previste dalla legge. Insomma, godetevi la vostra nuova vasca idromassagio e che invidia!

foto: bagno con vasca idromassaggio

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto