Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

5 consigli base per iniziare un orto sul balcone

Immagine di anteprima per: 5 consigli per un Orto sul Balcone (trucchi e tempistiche)

Chi ben comincia è già a metà dell’opera, chi segue i trucchi per iniziare un orto sul balcone è già a metà della sua passata di zucchine. Il lavoro più pesante è sistemare i vasi, il resto è divertimento e verdura a km zero. In fin dei conti l’orto richiede solo di essere annaffiato, e neanche troppo! Se avete autorità in fatto di pollice verde in casa, affidatevi ai consigli della nonna di origini contadine e aggiungete i tocchi magici di Fazland. Vediamo come:

Tempi

  • Il periodo ottimale per la messa a dimora di piantine già cresciute è tra fine marzo fino alla fine di aprile. Per i semi la situazione sul balcone è molto più difficile, cercate di puntare su qualcosa che abbia già delle belle foglie in vista.
  • Tenete una mezz’ora del week end per raccogliere o insediare nuove piantine, concimarlo o togliere qualche erba.

Consiglio: partite da un vaso di aromatiche e un vaso con pomodori, preferibilmente addossati al muro perché hanno bisogno di supporti. Sono facili anche le zucchine, ma per loro meglio un vaso a parte.

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per un Giardiniere
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

Vasi

  • Per cominciare, meglio scegliere vasi in plastica di forma rettangolare, anche se vi piacciono quelli in terracotta. Sono più leggeri da trasportare e si possono addossare gli uni agli altri per guadagnare spazio. Se un’amica che è passata ai vasi in terracotta non li usa più, fateveli regalare!
  • Consiglio: Riciclate anche i contenitori per vasi. Usate latte in alluminio, cassette di legno da frutta o da vino per assemblarli. Come mensole, sono perfette le vecchie scale o una scaffalatura usata.
  • Un altro consiglio: coprite tutto con tessuto non tessuto, simile a carta-stoffa, terrà lontane le polveri sottili facendo filtrare invece acqua e sole. I vostri ortaggi respireranno senza ammalarsi!

5 consigli base per iniziare un orto sul balcone

Terra

  • Argilla o ghiaietto sono gli ingredienti fondamentali per la preparazione dei vasi. Se potete, fatevi regalare della terra dagli amici con orti, sicuramente migliore di quella comprata in sacchi.
  • Meglio aggiungere un po’ di sabbia al terricio, gli ortaggi non amano un substrato a lungo l’acqua, ma uno capace di drenare. La sabbia, meglio se a grana grossa, deve essere circa il 10% del totale. Mix perfetto per tutti gli ortaggi da balcone.
  • Le piante con molte foglie come le zucchine e i pomodori hanno bisogno di vasi con almeno 40 cm di terra, quindi un vaso da almeno 50 cm di profondità. In un vaso di 50 cm di larghezza ci stanno un paio di piantine. Tenete presente che più piante ci sono e meno soffrono perché rimane alta umidità e frescura.

Acqua

  • Bastano 5 minuti prima di uscire da casa per innaffiarlo - soprattutto in estate, anche gli ortaggi hanno sete!
  • Innaffiate spesso ma mai troppo. Non bagnate mai le piante a pioggia ma versate l’acqua sul terreno sui bordi, arriverà alle radici senza creare uno shock termico.
  • Nel periodo di produzione (se non piove) irrigate tutti i giorni. Il momento ideale è la sera, dopo il tramonto, così le piante avranno tutta la notte per assorbire a riposo l’acqua, che non evapora subito con il sole.

Concime

Nutritele senza esagerare, potreste bruciare le radici delle piante e mandare all’aria la vostra carriera da giardiniere o contadino da appartamento. Tra i concimi biologici il più adatto è il terriccio di lombrico, da inserire subito nei vasi insieme al terriccio. E’ nutriente, senza controindicazioni e adatto a qualsiasi pianta. Principianti, evitate i concimi liquidi: basta un dosaggio di troppo per fallire l’opera d’arte. Una buona notizia per i caffeinomani: anche i fondi del caffè sono ottimi concimi naturali!

Ricordate che ogni ortaggio ha la sua stagione e che per iniziare un orto sul balcone è meglio basarsi sui consigli della nonna o a quelli del fidato giardiniere della tua città: chi non vive in campagna sa di certo come organizzarsi per far fruttare il proprio pollice verde in poco spazio!

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto