5 cose da sapere per scegliere il commercialista ideale

Immagine di anteprima per: 5 cose da sapere per scegliere il commercialista ideale

Settembre, riprendono a pieno regime le abituali attività lavorative e ne sorgono di nuove. Queste ultime hanno bisogno di un commercialista, siano esse aziende o semplici professionisti con partita Iva. Ma anche le imprese e i professionisti di lungo corso possono considerare, in caso di necessità, la possibilità di affidarsi a un nuovo commercialista.
Ecco allora cinque fattori di cui tenere conto prima di affidare la propria contabilità e la propria fiscalità a un nuovo commercialista, fermo restando che la cosa migliore è confrontare tariffe e servizi di più professionisti per poi scegliere quello più adatto alle proprie esigenze.

1. Il settore in cui il commercialista opera
Non tutti i commercialisti conoscono bene tutti i settori, anzi. Nel 2018 questa professione è caratterizzata da un alto grado di specializzazione. È pertanto necessario rivolgersi a un professionista che operi nello stesso nostro settore. Un commercialista specializzato in fusioni aziendali non è l’ideale per seguire l’attività di uno studio grafico.

2. L’attenzione alle novità
Alcuni studi predispongono per i propri clienti una newsletter periodica con tutte le novità in campo fiscale e legislativo. Questo dimostra che lo studio è “sul pezzo”, che si documenta per informare i propri clienti e seguirli al meglio. Un fattore da non sottovalutare nella scelta del proprio commercialista.

3. La dimestichezza con il digitale
I tempi in cui aziende e professionisti rovesciavano sul commercialista tonnellate di carta sono fortunatamente passati da molto tempo. È però opportuno assicurarsi che il commercialista sia disposto a ricevere via email tutta la documentazione necessaria, facendoci risparmiare tempo e rendendo il tutto facilmente reperibile.

4. La chiarezza del tariffario
Uno dei compiti del commercialista è quello di farci risparmiare tempo e denaro, ma riguardo a quest’ultimo possono sorgere diversi malintesi. Meglio chiarire subito quali sono i costi del servizio, per non trovarsi a rimpiangere la scelta fatta.

5. Le dimensioni dello studio
Così come detto a proposito del settore, anche le dimensioni dello studio vanno considerate prima di fare una scelta. Un grande studio di commercialisti sarà poco adatto a seguire l’attività di un piccolo business, e viceversa.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...