Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

Organizzare la pulizia della casa in 7 semplici passi

Immagine di anteprima per: Pulizia di casa in 7 passi (prodotti e consigli)

Con una buona organizzazione della pulizia di casa e gli attrezzi giusti, questi compiti diventano sicuramente più affrontabili e magari anche divertenti se si coinvolgono tutti i membri della famiglia.

Infatti, si possono includere anche i bambini nell'organizzazione della pulizia della casa commissionando loro le cose più semplici come sparecchiare la tavola o spolverare in sala.

A fine settimana, inoltre, li si può premiare con qualcosa di semplice per incoraggiarli, magari un gelato o un picnic tutti insieme. Spesso sono ben felici di aiutare la mamma nelle faccende di casa.
 Foto di una madre che pulisce insieme alla figlia
Lavorando tutta la settimana mi sono trovata spesso in difficoltà a stare al passo con la pulizia della casa. Lasciavo che tutto si accumulasse per poi impazzire nei weekend cercando di fare troppe cose tutte insieme e lasciandone molte a metà. Allora ho iniziato a testare dei consigli per la pulizia della casa in internet. 

Pian piano ho messo insieme un programma per la pulizia della casa che mi ha aiutato moltissimo a tenere la casa sempre pulita in ordine senza arrivare al weekend stressata con una montagna di panni da lavare e tutta la casa da pulire.

Ora ho deciso di condividere con voi il mio segreto per pulire casa in modo facile e veloce.

Ecco come organizzare la pulizia della casa in 7 passi.

1. Assicuratevi di avere tutti gli attrezzi giusti:

  • guanti, fondamentali per proteggere la pelle e le unghie dall'azione aggressiva dei detersivi
  • prodotti per la pulizia di casa specifici per ogni ambiente. Quando si può è bene optare per rimedi naturali per la pulizia di casa per fare un favore a se stessi e all'ambiente
  • spugne e panni. È utile assegnare un colore diverso ad ogni ambiente per non mescolare le spugne, ad esempio: spugne rosa per il bagno, quelle azzurre per la cucina ecc
  • stracci e secchi. Vi consiglio di tenere due secchi a portata di mano, uno con acqua e detersivo e uno con solo acqua per sciacquare gli stracci prima di immergerli nel detersivo, in modo che rimanga
  • robot ed elettrodomestici a vapore per la pulizia di casa. Vi faciliteranno tantissimo il lavoro. Gli elettrodomestici a vapore hanno poi il grande vantaggio di pulire e igienizzare senza l’uso di detersivi. Questo è particolarmente vantaggioso se si hanno bambini piccoli o animali in casa perché sono più sensibili agli effetti dannosi di agenti chimici.

GIF di una ragazza che pulisce casa

2. Fatevi un programma settimanale per organizzare le pulizie di casa in maniera efficiente

È utile programmare la pulizia di una sola stanza per giorno e magari una lavatrice, così non impazzite e non vi ritrovate a lasciare le cose a metà.

Ad esempio, il lunedì è un buon giorno per passare lo straccio, non ha senso passarlo prima del weekend se avrete ospiti che sporcheranno casa con le scarpe da fuori. 

Nel weekend, oltre alla pulizia di una stanza, potrete anche dedicarvi a stirare tutto il bucato, in caso vi fosse mancato farlo durante la settimana.

Vediamo ora il modo migliore per fare le pulizie di casa veloci. Con questi piccoli accorgimenti pulirete ogni stanza in maniera rapida ed efficiente.

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta i prezzi per una Donna delle Pulizie
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

3. Come fare la pulizia della cucina

Cominciate caricando la lavastoviglie e mettetevi già il detersivo in modo che sia pronta per partire.

Usate l’aceto di vino bianco come brillantante: è un ottimo rimedio naturale per le pulizie di casa e funziona molto meglio dei brillantanti in commercio che spargono una patina di cera sulle vostre stoviglie. Inoltre, l’aceto toglie il calcare dai vetri (è, infatti, il calcare che li rende opachi col tempo) e dalle pareti dei tubi di scarico della lavastoviglie.

Pulite tutte le superfici, quindi i fornelli, il piano cottura, il tavolo, il lavandino ecc. Anche qui consiglio di usare l’aceto diluito con poca acqua.

Sgrassa e scrosta alla perfezione ed è privo di agenti chimici tossici che possono venire a contatto col cibo. Potete utilizzare una soluzione di acqua e bicarbonato come anti-calcare nel lavandino: create una pasta non troppo densa e spalmatelo sul lavandino dove si accumula il calcare. Lasciate agire qualche minuto e poi risciacquate: tutto tornerà a brillare.

Passate poi alla pulizia delle piastrelle ponendo particolare attenzione a quelle sopra i fornelli e il lavandino perché sono quelli che si sporcano di più. Un elettrodomestico a vapore per la pulizia della casa vi potrebbe fare molto comodo per questo passaggio, scioglie in un attimo tutto il grasso e poi dovrete solo passarci una spugna velocemente.

Per i fornelli una soluzione di bicarbonato e acqua funzionerà a meraviglia per scrostare e pulire facilmente anche il grasso bruciato.

Il forno andrebbe pulito dopo ogni utilizzo passandovi un panno imbevuto con indovinate cosa? Esatto, aceto. I prodotti in commercio per la pulizia del forno rischiano di emettere fumi tossici quando il forno viene acceso e raggiunge temperature elevate. Meglio optare per rimedi naturali per le pulizie domestiche.

Una volta al mese effettuate anche la pulizia della cappa fumaria staccando i filtri metallici e lavandoli per bene, altrimenti col tempo viene compromessa la capacità di aspirazione.

Anche per questo lavoro esistono vari metodi naturali ma con uno sgrassatore commerciale farete molto prima.

Foto di una casalinga felice

4. Come fare la pulizia del bagno

A differenza delle altre stanze della casa, quando si comincia con la pulizia del bagno, è bene spazzare a terra per prima cosa. Altrimenti l’acqua che cadrà a terra durante la pulizia dei sanitari del bagno si mescolerà con lo sporco e risulterà difficile da togliere.

Successivamente passate alla pulizia dei sanitari e doccia con prodotti appositi. C’è chi consiglia l’uso del limone, magari abbinato al sale o al bicarbonato ma è preferibile utilizzare detersivi commerciali, che facilitano il lavoro e lasciano un bel profumo di fresco.

Dopo aver pulito il WC metteteci un prodotto anti-calcare da lasciare in posa qualche oretta per disincrostare e disinfettare a fondo.

Almeno una volta al mese conviene pulire anche le piastrelle con una spugna piatta e un prodotto apposito.

Per ultima cosa pulite lo specchio e le superfici dei mobili. Per lo specchio meglio usare solo acqua o una soluzione di acqua e bicarbonato per non lasciare aloni (se voi sapete di un detersivo commerciale per vetri che non lascia aloni fatemelo sapere, io non l’ho ancora trovato). Non dimenticatevi di spolverare qualsiasi bottiglietta o confezione di crema o profumo che rimane a vista nel bagno.

Esiste anche un ottimo rimedio naturale per togliere tutte le gocce di calcare dalle pareti della doccia: spruzzatevi una soluzione di acqua e aceto e lasciatela agire per qualche minuto. Poi strofinate le pareti con una spugna e risciacquate oppure passate un elettrodomestico a vapore per pulire i vetri, farete ancora meno fatica.

5. Come fare la pulizia della sala

Cominciate aprendo le finestre e riordinando e mettendo a posto per togliere tutto il caos apparente. 

Poi passate a ravvivare il divano: sbattete il copri divano se ne fate uso e mettete in ordine tutti i cuscini. Tenete a portata di mano contenitori adatti per sapere subito dove mettere tutti gli oggettini sparsi. Una scatolina per i telecomandi, un porta penne e un porta riviste saranno vostri alleati.

Togliete dalla stanza tutto quello che potrebbe darvi fastidio durante le pulizie, i soprammobili, le sedie e così via. In questo modo riuscirete a pulire molto più in fretta.

Infine, spolverate tutto, fate la pulizia delle finestre e ravvivate i legni con un panno inumidito con un prodotto apposito o del semplice olio d’oliva emulsionato con un po' di succo di limone.

A questo punto procedete a spazzare e lavare a terra e lasciate aperte le finestre per far asciugare prima ed arieggiare l’ambiente.

GIF di un minion che passa l'aspirapolvere

6. Come pulire le stanze da letto

Cominciate aprendo le finestre e sbattendo le coperte e lenzuola (fatelo anche se le dovete lavare, toglierete il grosso della polvere e delle squame di pelle e verranno più pulite dopo).

Dopodiché riordinate tutti i vestiti riponendoli al loro posto nell'armadio. Approfittate di questo passaggio anche per mettere ordine all'interno dell’armadio che magari era stato trascurato nei giorni precedenti, quando ci buttavate velocemente dentro i vestiti per non averli tra i piedi.

Infine, spolverate tutte le superfici, passate un prodotto per ravvivare i legni se ne avete e spazzate e lavate il pavimento oppure utilizzate un elettrodomestico a vapore per pulire a terra.

7. Piccoli trucchi e consigli per una veloce pulizia della casa

  • programmate dei pasti semplici nei giorni dove dovete fare tante pulizie, magari ordinate direttamente una pizza così non sporcate piatti e fornelli. In questo modo eviterete di stressarvi ancora di più nei giorni di pulizia della casa
  • pulite i pavimenti sempre per ultimo, altrimenti si sporcano di nuovo quando spolverate e pulite le altre superfici (come detto sopra questo non vale per il bagno, dove il pavimento va spazzato prima di cominciare con le pulizie del bagno)
  • usate elettrodomestici a vapore per la pulizia della casa. Igienizzano col solo potere dell’acqua calda quindi non inquinano e non lasciano aloni
  • insegnate ai vostri bambini a mettere via tutti i loro giochi quando avranno finito di giocare. Procuratevi dei grossi contenitori come quelli dell’Ikea per rendergli il compito più facile. Così non dovranno impazzire a mettere i giochi in cassetti e cassettini diversi
  • asciugate sempre i rubinetti dei sanitari dopo l’uso con un asciugamano per evitare la formazione di calcare. Così resteranno brillanti tutta la settimana facendo sembrare il bagno molto più pulito
  • se i pavimenti si sono opacizzati potrebbe essere che si sia accumulata troppa cera. Passate ogni tanto uno straccio imbevuto di acqua e alcool per togliere tutti i residui di prodotti e lucidare i pavimenti
  • utilizzate un bicchiere di aceto di vino bianco al posto dell’ammorbidente nella lavatrice, non si sentirà alcun odore una volta asciugati i panni. I vestiti s’induriscono coi lavaggi per via del calcare nell’acqua che l’aceto provvederà efficacemente ad eliminare. Gli ammorbidenti, invece, aggiungono cere e altre sostanze alle fibre che, oltre a contribuire a rovinarle, possono irritare la pelle. Come per la lavastoviglie, l’aceto agisce da anti-calcare anche nella lavatrice evitando incrostazioni nel cestello e nei tubi di scarico. Come manutenzione regolare della lavatrice è bene poi fare un lavaggio a vuoto a 90° con un litro di aceto una volta ogni 6 mesi.

Foto di un gatto che passa l'aspirapolvere

8. Tenete a mente che la casa non deve essere essere “sterilizzata” quando fate le pulizie

Anzi, utilizzare una gran quantità di agenti chimici vi farà più male che bene, oltre a logorare le superfici con cui i prodotti che usate vengono a contatto facendole durare meno nel tempo. Dove potete, quindi, optate per rimedi naturali per la pulizia della casa. 

Ad esempio, secondo alcune opinioni i pavimenti in legno e marmo non andrebbero mai lavati ma solo puliti con aspirapolvere o panno microstatico perché anche la sola acqua li rovina. Questo solo per dire di cercare di lavarli il meno possibile ed evitare prodotti troppo “igienizzanti” che risultano solo essere più aggressivi.

Con questi consigli ed una buona organizzazione per le pulizie della casa potrete mantenere la vostra casa sempre pulita e brillante da fare invidia ad amici e parenti.

Ma se la pulizia della casa non fa proprio per voi, magari perché lavorate troppo e volete passare il poco tempo libero che avete con i vostri cari, oppure se vi serve un’impresa di pulizie per pulirvi l’ufficio o negozio, non dimenticate che potete anche chiedere un preventivo a delle ditte esperte. Potrete poi scegliere fra le tante proposte l’offerta giusta per voi!

Per finire, ecco il mio programma settimanale per la pulizia della casa:

Programma settimanale delle pulizie di casa

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto