Parquet: il re dei rivestimenti

Immagine di anteprima per: Un 2017 a tutto legno: le nuove tendenze parquet

In grado di conferire un’atmosfera calda ed accogliente all’ambiente che lo ospita, il parquet, anche nel 2017, si conferma il re dei rivestimenti. Le tante tonalità offerte delle diverse tipologie di legno rendono questa pavimentazione adatta ad ogni stile d’arredamento e, a pieno titolo, un vero e proprio evergreen dell’interior design. Le innovazioni degli ultimi anni nelle modalità di lavorazione riescono ad esaltare ogni singolo nodo e venatura, valorizzando le caratteristiche naturali di questa splendida materia prima. È da questa enfatizzazione del legno che prendono il via tutte le tendenze del mondo del parquet, dai colori alle geometrie di posa.

Domina le scene ormai da qualche anno e si riconferma trend della stagione l’effetto vintage. Il parquet legno anticato è uno dei trattamenti più richiesti sia per gli ambienti domestici sia per quelli commerciali. Uno stile informale e raffinato che donerà all’ambiente un aspetto shabby chic. Per la realizzazione del vostro parquet “vissuto” avrete a disposizione diverse scelte: dal listone nuovo trattato come anticato, alla piallatura a mano. Di gran tendenza anche il riutilizzo. Vecchie travi, parquet di precedenti abitazioni e tavole di pallet sapranno concedere quel gusto retrò da molti ricercato.

Passiamo ora alle colorazioni: negli ultimi anni, largo alle tonalità chiare, perfette per gli arredamenti dal design moderno e minimal. L’importante è che siano esaltate le venature del legno. Rovere, frassino, betulla e acero sono i materiali che vanno per la maggiore. Novità assoluta, le colorazioni sui toni del rosa e del celeste. Di tendenza anche l’industrial style, che prevede un parquet declinato sulle diverse sfumature del grigio: si potranno così creare texture inedite e di effetto. I pavimenti in legno possono diventare una grande tela sulla quale gli artisti possono sperimentare disegni e giochi grafici. Incisioni, applicazioni e stampe per dar vita ad una vera e propria opera d’arte. Di grande impatto le geometrie simil 3D ma anche le numerose soluzioni di intaglio.

Per quanto riguarda il disegno di posa, ritorna a gran voce la spina di pesce. Tipico motivo delle abitazioni dei primi del Novecento, si distingue in punto italiano o ungherese. I listoni, di lunghezze diverse, vengono posizionati inclinati di 45 gradi con la differenza che nella versione italiana la coda di uno va a toccare il lato del vicino mentre in quella ungherese a coincidere sono proprio le due code. Anche la classica geometria a cassero regolare o irregolare, nella sua semplicità, non passa mai di moda.

“Stronger together” non è solo il claim elettorale di un politico americano ma anche il motto degli interior designer: unire più materiali per far sì che si esaltino a vicenda realizzando pavimentazioni originali e vincenti. L’accostamento più di carattere è quello tra legno e marmo, molto raffinato, mentre l’accoppiata con ceramica o pietra è particolarmente adatta per gli ambienti rustici: soluzioni interessanti anche per spezzare con dinamiche geometrie la continuità del pavimento. Tra le novità più frizzanti segnaliamo il duo parquet e resina. Il grande potenziale estetico della resina sarà in grado di conferire all’ambiente maggiore luminosità e profondità, grazie anche all’effetto specchiante.

Per chi, invece, avesse la necessita di effettuare una pavimentazione o ripavimentazione in tempi brevissimi, risparmiando anche qualche euro, la soluzione è il parquet prefinito. Immediatamente calpestabile, non richiede lamatura e verniciatura e basterà semplicemente incastrare i singoli listoni senza nemmeno il bisogno di colle (in caso di posa flottante). Il costo si aggira sui 15 € al metro quadro e la resa visiva ed estetica è ugualmente eccellente. Anche in termini di pulizia è tutto molto semplice: basterà un panno inumidito con un po’ di detergente neutro per tirare a lucido il parquet.

Di soluzioni, grazie anche alle nuove lavorazioni, ce ne sono veramente per tutti i gusti e per tutte le tasche. Mettetevi nelle mani di un professionista per farvi guidare nel processo di progettazione e scelta del vostro pavimento in legno, così da godervi solo il meglio del parquet!

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...