Depuratore o addolcitore? Ecco come scegliere

Immagine di anteprima per: Depuratore o addolcitore? Ecco come scegliere

Risparmiare sulla spesa per l’acqua minerale, evitando al contempo di contribuire all’inquinamento da materie plastiche e, perché no, anche la scomodità del trasporto delle bottiglie dal supermercato fino a casa. Si può fare, grazie a depuratori e addolcitori installando i quali è possibile migliorare la qualità dell’acqua che utilizziamo nelle nostre case.

L’acqua del rubinetto deve essere per legge priva di corpi estranei e contaminanti e deve rispondere a parametri di accettabilità quanto ad aspetto e odore, quindi si può bere senza problemi per la salute. Però in molte zone l’acqua del rubinetto non ha un buon sapore ed è troppo ricca di calcare, spiacevole al palato e dannoso per le tubature.
Il depuratore e l’addolcitore d’acqua sono la soluzione ideale per eliminare il calcare e i gusti spiacevoli, ottenendo acqua leggera e piacevole al palato.

Vediamo quali sono le principali differenze tra depuratore e addolcitore d’acqua:

Depuratore
Il depuratore viene collegato al rubinetto e filtra l’acqua rendendola sicura e anche più buona da bere utilizzando un processo a osmosi inversa e una speciale membrana tramite cui è in grado di filtrare dal 90 al 98% delle sostanze pericolose all’interno dei tubi, che possono contaminare l’acqua al suo passaggio. Per installarlo è bene rivolgersi a professionisti del settore, citando la normativa a tutela del cliente (D.m. 37/08) che specifica nel dettaglio la documentazione che la ditta è tenuta a rilasciargli.

Addolcitore
L’addolcitore, invece, è utilizzato per prevenire depositi di calcare, e garantisce una maggiore durata delle tubazioni di casa. È anche indicato per le lavastoviglie e lo scaldabagno grazie alla sua azione anticalcare, in quanto riduce la durezza dell’acqua, che favorisce altrimenti la concentrazione di magnesio, calcio ed altri metalli con una conseguente incrostazione delle tubazioni. L’addolcitore utilizza particolari resine a scambio ionico, abbassando così la durezza dell’acqua. Anche per l’addolcitore vi è un’apposita normativa che prevede la presenza di un dosatore di cloro per una disinfezione continua delle resine.

 

 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...