Dedicato ai professionisti:

Come aprire una srl semplificata

Immagine di anteprima per: Come aprire una srl semplificata

Fino a pochi anni fa la normativa che disciplinava le regole per aprire una Srl semplificata (Srl a un euro) risultava di difficile comprensione e presentava numerosi paletti.

A fare maggiore chiarezza è intervenuto il Decreto Lavoro 2013, che ha definito con maggior precisione i requisiti, le procedure ed i costi Srl a un euro.

Sono stati eliminati molti ostacoli e limitazioni, mentre sono rimaste immutate le agevolazioni previste in materia di minori costi di avvio e anche di statuto standard, ritenuto integrabile ma inderogabile rispetto ai suoi elementi distintivi.

Sarà più facile quindi aprire una società a responsabilità limitata soprattutto per i giovani, in quanto sono previste numerose agevolazioni proprio per gli imprenditori che hanno meno di 35 anni di età.

L’obiettivo del Decreto Lavoro 2013 è proprio quello di dare nuove opportunità ai giovani, cercando di smuovere l’imprenditoria italiana che sta vivendo ultimamente una pericolosa fase di stagnazione.

Adesso analizziamo più nello specifico come aprire una Srl semplificata, quali sono requisiti ed quali costi dovrete sostenere.

Requisiti per aprire una Srl semplificata

Bisogna innanzitutto stilare un atto costitutivo tramite atto pubblico, che deve contenere tutti i dati anagrafici ed i requisiti della società, indicati appunto dall’articolo 3 del Dl 1/2012 convertito con la legge 27/2012, che a sua volta ha introdotto l’articolo 2463-bis del Codice civile, modificato dal comma 13 dell’articolo 4 del decreto lavoro (Dl 76/2013).

Bisogna indicare la denominazione sociale, il capitale sociale e gli amministratori. Nello specifico la denominazione sociale contiene l’indicazione di società a responsabilità limitata; il capitale sociale è compreso tra uno e 9.999 euro, è sottoscritto e versato interamente alla data della costituzione prima di aprire una società.

Infine bisogna indicare gli amministratori. L’atto necessario per aprire una società a responsabilità limitata deve indicare l’anno, il giorno ed il mese della sua costituzione, oltre ovviamente alla denominazione e le attività che si intende svolgere. Viene indicato il capitale sociale, mentre il requisito dei 35 anni dei soci fondatori ed il divieto di cessione delle quote a soci ultratrentacinquenni decade. L’atto costitutivo è esente dal diritto di bollo e di segreteria, e non sono previsti onorari notarili.

L’atto costitutivo può anche contenere alcune voci aggiuntive, che non devono però incidere sulla legittimità dell’atto costitutivo o sulla validità delle stesse clausole. Nello specifico tali voci possono essere:

  • eventuali clausole sulla durata della società;
  • la scelta del modello di amministrazione (collegiale, unipersonale, pluripersonale congiunta o disgiunta);
  • previsione della possibilità di decisioni non assembleari;
  • dichiarazioni, menzioni e attestazioni formali, in modo particolare quelle richieste dalla legge notarile in ordine all’intervento delle parti, alle loro capacità e ad altri aspetti che riguardano la formazione dell’atto pubblico;
  • le dichiarazioni che le parti rivolgono al notaio finalizzate alla redazione della domanda di iscrizione della società nel registro delle imprese, come per esempio l’indicazione dell’indirizzo della sede sociale, oppure la data di scadenza degli esercizi sociali;
  • le clausole semplicemente riproduttive di norma di legge, anche se redatte in documento separato, che eventualmente contengano gli elementi non contingenti e transitori dell’atto costitutivo.

Ora che sapete quali sono i requisiti per aprire una Srl semplificata, vediamo quali sono i costi di una Srl semplificata.

costi srl

Costi per aprire una società a responsabilità limitata

Tra i costi per aprire una Srl semplificata rientra il pagamento del diritto annuale alla Camera di Commercio, l’imposta di registro e la denuncia di inizio attività. Bisogna inoltre segnalare i costi Srl relativi alla tassa di concessione governativa di 309,87 euro per i libri sociali.

Le Srl semplificate infatti sono sottoposte all’obbligo di contabilità ordinaria, oltre all’obbligo di deposito del bilancio di esercizio presso il registro imprese e di tenuta dei libri sociali.

Tra le spese non dovute rientra invece l’onorario del notaio, che controlla i requisiti senza richiedere il corrispettivo di un pagamento. Lo stesso notaio entro 20 giorni deposita l’atto costitutivo presso l’Ufficio del Registro Imprese, senza spese per i diritti di segreteria ed il bollo.

Inoltre per aprire una società a responsabilità limitata bisogna versare completamente il capitale, da un minimo di 1 euro ad un massimo di 10.000 euro, superata questa cifra è necessario modificare la forma societaria.

L’obbligo di conferimento in denaro però non è obbligatorio per gli aumenti di capitale, che può invece essere incrementato fino ai 10.000 euro senza l’obbligo integrale di versamento in denaro.

L’aumento del capitale è disciplinato dalle stesse norme valide per le Srl ordinarie.

Vale lo stesso discorso anche per le perdite, relativamente alla ricostituzione del capitale se ci sono perdite che superano un terzo, con riferimento ai valori di capitale richiesto per le Srl semplificate.

Come accedere al credito

Una società con un capitale molto basso inevitabilmente ha delle difficoltà per accedere al credito, in quanto non ha le giuste garanzie economiche da poter dare alla banca.

Per questo motivo nella norma 2013 è rimasta solo una previsione, contenuta nel comma 4 bis dell’articolo 44 del Dl crescita (dl 83/2012), relativa ad un accordo tra il Ministero dell’Economia e l’Associazione Bancaria Italiana al fine di “fornire credito a condizioni agevolate ai giovani di età inferiore a 35 anni che intraprendono attività imprenditoriale attraverso la costituzione di una società a responsabilità limitata semplificata”.

Come accedere ai dividendi

Merita un discorso a parte anche la tassazione sui dividendi che intendete staccare a fine anno.

In pratica avete due modi per percepire i soldi dalla società: potete lavorare direttamente all’interno della società e quindi percepire una busta paga, oppure potete staccarvi periodicamente i dividendi.

In sostanza potete prendere i vostri utili mediante la distribuzione dei dividendi che devono essere deliberati in assemblea, o mediante una busta paga che vi attribuirete se siete soci ed amministratori della società.

Modifiche dell’atto costitutivo di una società a responsabilità limitata

Chiudiamo questa piccola guida spiegandovi anche come modificare l’atto costitutivo, cioè lo statuto, per passare da una Srl semplificata ad una ordinaria.

Per modificare l'atto costitutivo di una società è necessario che le modifiche siano conformi alla disciplina del modello di destinazione e che siano rispettati i requisiti soggettivi dei soci.

Bisogna innanzitutto effettuare un aumento del capitale che sia pari almeno a 10.000 euro, mentre non è necessaria una perizia di stima del patrimonio sociale ritenuta invece obbligatoria in caso di trasformazione di una società di persone in Srl.

Se invece intendete passare da una Srl ordinaria ad una Srl semplificata è necessario ridurre il capitale sociale al di sotto dei 10.000 euro. Tale passaggio può essere deliberato in due metodologie:

  1. Con efficacia immediata in caso di riduzione del capitale sociale per perdite, anche ai sensi dell’art. 2482-ter del codice civile
  2. Con efficacia subordinata al decorso di 90 giorni se la riduzione del capitale si verifica secondo l’art. 2482 del codice civile (rimborso ai soci).

Adesso sapete come aprire una Srl semplificata e conoscete i costi Srl. Dopo aver trovato dei soci, non dovete fare altro che rivolgervi a fiscalisti, commercialisti, avvocati e tutti i professionisti che possono esservi utili ed indirizzarvi su come agire e come muoversi in questo settore, che offre numerose possibilità agli imprenditori giovani e meno giovani.

aprire una srl semplificata

Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...