Dedicato ai professionisti:

Elon Musk, l’imprenditore del futuro

Immagine di anteprima per: Elon Musk, l’imprenditore del futuro

Un’automobile in orbita nello spazio, dove è arrivata a bordo di un razzo lanciato da una compagnia privata. Ciò che fino a qualche anno fa si sarebbe potuto vedere soltanto in uno strampalato film di fantascienza, da qualche giorno è realtà grazie alle visioni di Elon Musk, l’inventore di PayPal. Dopo aver venduto la sua compagnia a eBay per la non indifferente cifra di un miliardo e mezzo di dollari, il quarantasettenne ex studente di Stanford non si è fermato, e ha investito 70 milioni di dollari in Tesla, 100 in Space X (la società del razzo di cui sopra) e diversi spiccioli in altre società, tutte fortemente orientate all’innovazione. Scorrere gli investimenti di Musk ci potrebbe quindi dare un’anteprima di quello che sarà il nostro futuro. Oltre a Tesla, casa produttrice di automobili ecologiche e decisamente futuristiche, Musk è l'investitore principale e il presidente del consiglio di amministrazione di SolarCity, una compagnia specializzata in prodotti e servizi legati al fotovoltaico, su cui ha deciso di puntare per contrastare il riscaldamento globale. Nel suo ampio portafoglio di investimenti c’è anche Halcyon Molecular, azienda di biotecnologie il cui obiettivo è trovare la cura per molte malattie, estendendo la durata della vita e la sua qualità.

Hyperloop è invece un sistema di trasporto ad alta velocità ideato dallo stesso Musk, secondo cui rappresenterebbe una "quinta modalità" di trasporto, alternativa a navi, aerei, automobili e treni. Il progetto prevede una capsula che dovrebbe essere posizionata su di un cuscino d'aria. Siamo ancora lontani dalla sua realizzazione, ma secondo quanto si legge nel materiale informativo dell’azienda, l’obiettivo è quello di collegare Los Angeles a San Francisco in poco più di mezz’ora. Due, infine, le società di Musk che operano nel campo dell’intelligenza artificiale: OpenAl si occupa di creare forme sempre più complete di intelligenza artificiale, mentre Neuralink è specializzata in neurotecnologie e ha come obiettivo il collegamento del cervello umano con la stessa intelligenza artificiale, attraverso dispositivi che possano essere impiantati nel cervello umano, migliorandone la memoria o consentendone l'interfacciamento con i sistemi informatici. Insomma, è certamente il caso di tenere d’occhio le mosse di Elon Musk, perché sicuramente il futuro passerà anche attraverso le sue visioni.

Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...