Dedicato ai professionisti:

L’Iva funesta, tutto quello che c’è da sapere in un libro

Immagine di anteprima per: L’Iva funesta, tutto quello che c’è da sapere in un libro

Inutile nascondersi dietro a un dito: a tutti i liberi professionisti è capitato di chiedersi se quella di aprire una partita Iva sia stata una buona idea. E quasi nessuno, anche dopo anni di onorato servizio, conosce proprio tutto quello che c’è da sapere in materia.
In molti si affidano, giustamente, alle cure di un bravo commercialista. Ma perché rinunciare a capire di persona?
Se Omero iniziava a scrivere l’Iliade chiedendo alla sua musa di cantargli l’ira funesta di Achille, molto più modestamente Fulvio Romanin si accontenta di comprendere L’Iva funesta, titolo del suo libro pubblicato da Utet.
«Non fatevi fregare con la storia della partita Iva» spiega, «non otterrete mai un mutuo, non andrete mai in vacanza, non metterete mai su famiglia. Ma che, scherziamo? Fatture e preventivi, codici ATECO e regimi forfettari, SOW e anticipi sulle tasse, trovare i clienti, mantenere i clienti, farsi pagare dai clienti... in Italia? Di questi tempi?»
In realtà Romanin scherza e provoca, e nel libro spiega che invece si può. Con più di quindici anni di esperienza di partita Iva «al massimo della pena», ha (più o meno) capito come si fa, e soprattutto ha sperimentato a sue spese come non si fa. Ed è ancora vivo, vegeto e di ottimo umore. Perché tenere una contabilità immacolata e un archivio dei contratti impeccabile non significa per forza rinunciare al divertimento e alla serenità - casomai il contrario.
Nel libro spiega bene le cose complicate, evidenzia le difficoltà, discute i dettagli burocratici e legali, ma senza perdere l'ironia.
Un manuale che può servire non solo ai professionisti iscritti ai vari albi (avvocati, commercialisti, giornalisti) ma anche a molti lavoratori precari del settore dei servizi come grafici, sviluppatori, redattori, designer.

Ecco, infine, gli argomenti trattati da Romanin:

1. Nel libro non ci sono ricette miracolose per diventare ricchi. Se uno avesse questa ricetta, se la terrebbe per sé
2. Si lavora per guadagnare bene, non per tirare a campare
3. Fiscalità e burocrazia da approfondire con il commercialista
4. Come far tornare i conti e farsi pagare il giusto
5. Come fare un preventivo (ed evitare di farsi pagare “in visibilità”)
6. I contratti
7. L’organizzazione del lavoro (lavorare meno e meglio e guadagnare di più)
8. Cosa fare quando le cose vanno storte
9. Come lavorare in squadra
10. Lavorare in proprio avendo cura di sé

Romanin che ha dato vita anche a un apposito sito web all’indirizzo ivafunesta.ensoul.it.

Registra la tua azienda gratis
Fai crescere la tua azienda e trova nuovi clienti.
Lascia il tuo commento
Sei un professionista?

Su Fazland abbiamo più di 30.000 richieste ogni mese che aspettano il tuo preventivo

Registrati gratis
Potrebbero interessarti anche...