Sei già registrato?
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona
Ti aiuta a trovare il professionista che fa al caso tuo! Scopri come funziona

5 cose da sapere prima di installare un ascensore in un condominio

Immagine di anteprima per: Installazione ascensore in condominio: 5 cose da sapere

La maggior parte degli edifici di nuova costruzione possiede tutti i servizi necessari ai propri condomini, incluso l'ascensore. .

Installare un ascensore in condominio è, oggi, obbligatorio per gli immobili di nuova costruzione che hanno più di tre piani. Se invece abitate in un edificio di vecchia costruzione sentirete sempre di più la necessità di installarlo, soprattutto se avete bambini piccoli o non siete più così giovani.

Anche se vi siete già dotati di un montascala per anziani o servoscala per disabili questi potrebbero non essere sufficienti in certi casi e, quindi, installare un ascensore in condominio potrebbe essere una scelta utile.

Sapere quanto costa un ascensore, e quale sia la normativa che regola l'installazione, può essere utile per evitare problemi tra condomini.

Qualora decideste di installare un ascensore in condominio, vi consiglio di partecipare alle assemblee condominiali in modo da rimanere informati su questo argomento e sulle eventuali spese condominiali a carico dei condomini.

Se il vostro è un palazzo di vecchia costruzione e state pensando di rinnovarlo un po', ecco le 5 cose da sapere prima di installare un ascensore in condominio

foto: 5 cose da sapere prima di installare un ascensore in un condominio

1) La normativa da seguire per installare un ascensore in condominio

Innanzitutto dovete sapere che non esiste una normativa da seguire per installare un ascensore in condominio ben precisa. L'amministratore del condominio e voi condomini potete fare riferimento alle poche norme del Codice Civile.

Quest'ultimo però, entrato in vigore nel 1942, con l'art. 1124 disciplina solo in merito alla manutenzione o la nuova realizzazione delle scale del condominio, in quanto l'installazione di un ascensore in condominio non era prevista ed era considerata un lusso.

Nell'installazione di un ascensore potete tenere conto dell'art. 1120 che è l'unico a dare disposizioni per le innovazioni che apportate all'interno del vostro condominio.

Non potete trovare altro nel Codice Civile che spiega come installare un ascensore in condominio se non che l'ascensore rientra tra "le opere, le installazioni e i manufatti ad esclusivo uso e godimento comune di tutti i condomini", secondo l'art. 1117.

L'ascensore è considerato di proprietà comune all'interno del vostro condominio, e ognuno pagherà le spese condominiali a proprio carico, a meno che non avete specificato, attraverso atti di proprietà, l'uso esclusivo di uno o più tra i condomini.

Potete decidere di fare installare a vostre spese, ed essere gli unici proprietari e beneficiari di un ascensore in condominio; spesso, nei vostri edifici di vecchia costruzione, la scelta di installare un ascensore in condominio viene presa dall'assemblea condominiale e deve essere accettata dalla maggior parte dei condomini, secondo l'articolo 1136, del Codice Civile.

2 I tuoi dati
3 Conferma
Confronta preventivi per Lavori di Ristrutturazione
I campi con l’asterisco * sono obbligatori
Più informazioni inserirai, più i preventivi che riceverai saranno accurati e puntuali.
2 I tuoi dati
3 Conferma
Completa i tuoi dati e crea la tua richiesta di preventivo.
Cliccando su "Ricevi codice di verifica", riceverai un SMS per confermare il tuo numero di telefono.
Se l'hai ricevuto entro 30 secondi, prova di nuovo.
Cliccando su Conferma dichiari di aver letto ed accettato termini e condizioni del servizio Fazland.

2) Impugnabilità della delibera del condominio

Anche se l'assemblea condominiale ha accettato e sottoscritto, per maggioranza qualificata, la decisione di installare un ascensore in condominio, è possibile che qualche condomino decida di impugnare la delibera del condominio di installare un ascensore per opposizione motivata.

In questo caso i lavori di installazione di un ascensore nel vostro condominio saranno momentaneamente bloccati. L'opposizione motivata del condomino deve riguardare le problematiche legate alla stabilità e all'aspetto del vostro condominio. 

L'opposizione in merito all'installazione di un ascensore in condominio deve riguardare stabilità e sicurezza dell'edificio. Un condomino potrà opporsi qualora l'installazione dell'ascensore richieda un sostanziale taglio di parti del solaio e delle strutture portanti portando ad una riduzione dello spazio utile per il passagio dei condomini.

Per quanto riguarda l'aspetto del condominio altri condomini potrebbero opporsi nei casi in cui l'ascensore verrà installato all'esterno dell'edificio, soprattutto se quest'ultimo ha particolari caratteristiche artistiche o architettoniche.

Se il Tribunale accetta tale ricorso, la delibera condominiale diventa illecita e sarà annullata.

3) Installare un ascensore in condominio per eliminare le barriere architettoniche

Qualora un condomino si fosse opposto all'installazione dell'ascensore dovete sapere che, tale ricorso, non avrà alcun valore se installare un ascensore in condominio ha lo scopo di eliminare le barriere architettoniche.

Se, infatti, la scelta di installare un ascensore proviene dalla necessità di venire incontro alle difficoltà motorie di alcuni condomini, la legislatura tutela i diritti dei disabili secondo la Legge n. 13/1989, il Decreto Ministeriale n. 236/1989 e la pronuncia della Corte di Cassazione n. 14786/2009.

La Corte di Cassazione, per venire incontro a coloro che hanno difficoltà motorie ha deliberato che per approvare il progetto, in sede di assemblea, la maggioranza richiesta è di 1/3 dei condomini e non i 2/3 come negli altri casi.

Qualora non fosse raggiunta la maggioranza o, per motivi di sicurezza, non è possibile installare un ascensore in condominio; si potranno installare un servoscala per anziani o montascale per disabili al fine di facilitare l'accesso ai diversamente abili.

L'accesso non si limita alla sola abitazione privata dei condomini, diversamente abili, ma anche a tutti gli altri immobili presenti nel condominio.

foto: installare di un ascensore in condominio per eliminare le barriere architettoniche

4) Criteri progettuali e dimensioni minime ascensore

Il decreto legislativo n. 236,1989 specifica i criteri progettuali e, in particolare, le dimensioni minime ascensore comune.

Tale decreto fa una distinzione principale tra edifici di nuova costruzione, residenziali o con altra destinazione d'uso, ed edifici preesistenti.

Per edifici residenziali di nuova costruzione, valgono le seguenti regole:

- dimensioni minime ascensore: profondità pari a 1,30 m e larghezza pari a 0,95 m;

- apertura di almeno 0,80 m posta sul lato corto della cabina;

- pianerottolo di riposo esterno alla cabina di almeno 1,50x1,50 metri.

Se il vostro vecchio edificio non può soddisfare tali regole quando andate ad installare un ascensore in condominio è possibile scendere a questi limiti:

- dimensioni minime ascensore: profondità pari a 1,20 m e larghezza pari a 0,80 m;

- apertura di almeno 0,75 m posta sul lato corto della cabina;

- pianerottolo di riposo esterno alla cabina di almeno 1,40x1,40 metri.

Per entrambi i casi le porte del vostro ascensore condominiale devono essere scorrevoli e automatiche, se non fosse possibile possono essere ad anta pur mantenendo l'apertura automatica.

Il tempo di apertura della porta deve essere pari almeno ad 8 secondi e quello di chiusura pari almeno a 4. 
Per la vostra sicurezza dovete provvedere all'installazione di un allarme sonoro posto all'interno della cabina ad altezza media tra 1,10 e 1,30 m.

L'ascensore del vostro condominio deve essere munito di segnalazione sonora all'arrivo al piano e di una luce di sicurezza con autonomia di almeno 3 ore.

Per quanto riguarda le modifiche strutturali: il taglio nelle scale, per ricavare il vano ascensore, è ammesso entro certi limiti, con lo scopo di non abbassare la sicurezza del vostro edificio.

In tutti questi casi è sempre meglio affidarsi ad un tecnico professionista a cui far valutare la stabilità del vostro vecchio edificio ed effettuare i calcoli necessari.

La larghezza delle scale dopo l'installazione di un ascensore non deve essere inferiore a 0,80-0,85 m, altrimenti sarebbero scomode per i condomini e per il trasporto di oggetti ingombranti durante possibili traslochi

5) Ripartizione spese per l'installazione di un ascensore

L'installazione di un ascensore condominiale è un'innovazione strutturale, proprio per questo è necessario capire quanto costa un ascensore e quale sarà la ripartizione spese ascensore tra i vari condomini che hanno accettato la delibera. Sarà fatto un calcolo in millesimi per l'ascensore che stabilisce quali costi deve sostenere ogni condomino.

Tale calcolo non tiene, però, conto del grado di interesse del singolo condomino all'installazione dell'ascensore, e quindi alla posizione del piano dell'abitazione.

Il condomino che vive al primo piano potrebbe essere meno interessato rispetto agli altri nell'installazione di un ascensore condominiale. Di questo problema potete discutere in sede di assemblea ed accordarvi con gli altri condomini sulla ripartizione spese ascensore.

In sede di assemblea potete anche decidere di far pagare le spese di installazione e mantenimento solo a chi è interessato ad installare un ascensore in condominio, di conseguenza saranno questi unici condomini ad avere la possibilità di usufruire del servizio.

Può accadere che installare un ascensore in condominio risulti molto costoso rispetto al valore del vostro edificio. Molti condomini potrebbero decidere di chiedere un esonero dalle spese di installazione; con decisione, anche qui, a maggioranza qualificata.

Tale esonero deve essere, però, motivato dallo scarso valore commerciale dell'edificio condominiale. Anche in questo caso saranno gli altri condomini a pagare le spese di installazione e manutenzione dell'ascensore condominiale.

E' raro che si presenti questa ipotesi all'interno di edifici come il vostro in quanto le spese per installare un ascensore in condiminio non sono particolarmente alte.

Per concludere adesso che vi siete fatti un'idea su quali sono le 5 cose da sapere prima di installare un ascensore in condominio, non dovete far altro che esporre la vostra proposta agli altri condomini e sentire cosa ne pensano.

Lascia il tuo commento
Fazland
chiedi, confronta, risparmia
Fazland è un servizio che ti permette di ricevere e confrontare gratuitamente fino a 5 preventivi di professionisti di settori diversi, senza impegno, per risparmiare tempo e denaro.
Con Fazland saprai di aver fatto la scelta migliore per le tue esigenze!
Guarda il nostro Spot TV
Da oggi così si fa!
Confronta preventivi gratis per:
Trova idee e ispirazione sul nostro blog.
Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Se vuoi avere maggiori informazioni o negare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie clicca qui. Premendo il tasto Accetto acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto