Scopri 5 motivi per non perderti il Salone del Mobile

Immagine di anteprima per: 5 Motivi per visitare il Salone del Mobile

Se siete amanti della cultura e del design quest’anno, non potete rinunciare  all'immancabile evento della movida milanese: Il Salone del Mobile 2017. L’evento che inizia a  Milano domani, martedì 4 aprile e termina domenica 9, si prospetta più che mai pieno di iniziative ripartite in ben 20 padiglioni espositivi dislocati nel Quartiere Fiera Milano, Rho (Ingresso: Porta Sud, Porta Est, Porta Ovest).  Siete pronti ad immergervi nelle ultime tendenze creative? E siete pronti per ammirare veri e propri capolavori di design contemporaneo? Scopriamo insieme questo evento internazionale!

1. Chi, Come e Quando?

Definire tutti gli espositori di questo evento risulta pressoché impossibile, poiché il Salone del Mobile raggruppa i migliori specialisti di design e arredo del Mondo. Infatti, seppur ideato da una piccola schiera di mobilieri milanesi negli anni ’20, l’iniziativa in un primo momento si è sviluppata a livello nazionale, diventando il bacino di raccolta di tutti gli artigiani italiani del settore, per poi diventare in secondo momento, una vera e propria vetrina espositiva di qualità ed innovazione a livello internazionale.

Dagli anni ’20, si può dire che il Made in Italy ha indubbiamente fatto storia, ma qual è stato il ruolo del Salone del Mobile in questi decenni? Ha costituito una fiera specializzata ma eterogenea, simbolo di un intero modo di lavorare e di interpretare l’industria moderna, dove grandi e piccole aziende propongono le novità della produzione favorendo anche la comunicazione di tutti gli operatori del settore. Una stessa filosofia condivisa da organizzatori, espositori e visitatori. Quando pensate al salone del mobile non pensate solo ai grandi nomi del design o ai front-men delle grandi aziende, quanto piuttosto a tutti gli specialisti del settore, come falegnami, fabbri, vetrai che con passione e qualità si sono imposti in uno scenario mondiale altamente competitivo.

2. Una nuova identità

L’identità del Salone del Mobile è quindi quella produttiva italiana, dove la storia dei grandi Maestri del design, vivono un connubio tra design, arte, moda e cibo, costruendo così collegamenti trasversali ed un’identità ibrida ed alternativa. Questa nuova identità si concretizza quest’anno con tre tipologie stilistiche: Classico, Design e xLux – il settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea lanciato con successo alla scorsa edizione.

Il primo fa riferimento alle soluzioni d’arredo più ricorrenti nelle case degli italiani e fra gli amanti dello stile italiano all'estero, mentre il secondo, Design appunto, introduce i visitatori in un mondo più particolareggiato, dove l’innovazione e a volte la stravaganza si uniscono per creare nuovi prodotti. L’ultimo è per l’appunto la zona luxury: lo scopo di questa offerta coniuga qualità e tecnologia, frutto della creatività delle migliori imprese del settore, capaci di sviluppare la propria attività per trovare innovazione e soluzioni per l’abitare.

EUROLUCE Salone del Mobile

3. Un fascio di Luce

Quando si pensa all'arredamento ed alla casa, si può rinunciare all’illuminazione? In realtà sembrerebbe proprio di no! Il Salone del Mobile risponde a questa esigenza con Euroluce: le migliori proposte del mondo dell’illuminazione. Si parla di mondo dell’illuminazione in quanto raggruppa 450 espositori, di cui la metà estera, ed ha avuto così tanto successo che è giunto quest’anno alla sua 29ª edizione con 38.000 metri quadrati di spazio espositivo.

Euroluce è solo Design destinato all’élite? In realtà no, perché essere i migliori vuol dire saper rispondere alle esigenze di tutti i consumatori e per questo motivo Euroluce si presenta con una proposta ampia, diventando il luogo di incontro e di business per eccellenza, ma anche la manifestazione all'avanguardia nel campo dell’eco-sostenibilità e del risparmio energetico declinati sia nel settore decorativo sia in quello illumino-tecnico.

iscrizione

4. Partecipa al Salone

Ma quindi chi partecipa al Salone del Mobile? Tutti! Le persone interessate vengono divise in quattro gruppi: operatori, studenti, agenzie&gruppi e pubblico. Il servizio di pre-registrazione e prevendita è riservato agli operatori del settore. Il coupon di Pre-registrazione è scaricabile dall'area riservata MYsalone. Per il pubblico e gli studenti non è previsto il servizio di prevendita, la tessera di ingresso deve essere acquistata il giorno della visita presso le reception abilitate.

Vi ricordiamo che è sempre preferibile l’acquisto online in quanto sempre più conveniente rispetto a quello in loco. Nel caso del Salone il risparmio per i biglietti d’ingresso si aggira sempre intorno ad un minimo di 10 euro, la convenienza della tessera d’ingresso è esponenziale in base al numero d’ingressi. Se acquistate la tessera per un ingresso siamo intorno ai 26 euro, mentre la tessera con 3 ingressi viene 48 euro. Se acquistate poi la vostra tessera o abbonamento in loco il risparmio si riduce drasticamente, in quanto i 3 ingressi vengono 67 euro. Vi invitiamo per tanto e per maggiori informazioni a consultare la pagina ufficiale del Salone del Mobile dove potrete trovare tutti i dettagli e gli espositori.

mappa eventi Fuorisalone

5. Dentro o Fuori? FuoriSalone!

Se poi siete a Milano per il Salone del Mobile non perdetevi i meravigliosi eventi patrocinati dal comune di Milano e dagli organizzatori del Salone per la settimana del design internazionale. Gli eventi vengono organizzati e distribuiti in diverse zone di Milano in corrispondenza del Salone Internazionale del Mobile, si tratta di 6 giorni, 1346 eventi e 12 percorsi che si concentrano in tre zone principali, quattro delle quali sono strategiche.

Le più significative sono quindi il Tortona Design Week, particolarmente amato è il StudioGroup, che è un progetto di comunicazione che promuove gli oltre 180 eventi che si svolgono nello storico circuito dove design, moda e cultura si incontrano tutto l’anno; Brera Design District 2017 che propone come tema, il premio Lezioni di Design, una serie di incontri, progetti speciali e iniziative culturali per lo sviluppo creativo, commerciale ed intellettuale ed infine, Ventura Lambrate&Ventura Centrale. Questa zona espositiva, che rappresenta la più ampia dell’evento, si divide nei due poli di Ventura Lambrate & Ventura Centrale dove ampi spazi espositivi sono dedicati al design e all'architettura. Scegliete quindi gli eventi che più vi interessano e scoprite le meravigliose installazioni esposte nelle varie zone di Milano!

Non ci resta che invitarvi a partecipare numerosi ad un evento internazionale che ha luogo in casa nostra ed è dedicato al design, lo stile e gli arredi di quest’ultima. Fatevi travolgere dalla bellezza del Salone del Mobile e dal FuoriSalone e ricordate che Una cosa di bellezza è una cosa per sempre (John Keats).

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...

Confronta preventivi nelle città più cercate