Con Starter Home la casa diventa low cost

Immagine di anteprima per: Con Starter Home la casa diventa low cost

Acquistare la prima casa è come piantare la propria bandiera su questo mondo: una conquista non per tutti. Ma se un team di designer e costruttori condivide il progetto di integrare spazi di risulta di una città, tra vecchie case e magazzini industriali, con soluzioni abitative funzionali, il sogno della prima casa per tutti diventa una concreta possibilità. Accade a New Orleans: nel quartiere Irish Channel, lungo il fiume Mississipi, il progetto Starter Home, diretto dall'architetto Jonathan Tate e realizzato da una squadra di ricercatori e designer, ha edificato una casa tipo, in stile minimal contemporaneo, che abbina un intelligente utilizzo di spazi inedificati all'offerta vantaggiosa di un'abitazione economica impreziosita dal suggestivo design.

Là dove ingegno e motivazione arrivano, non c'è ristrettezza che tenga: pur fortemente condizionata dalle caratteristiche del sito e dal relativo piano regolatore, questa prima casa, alta e stretta, riesce a valorizzare un'area di 82 metri quadri, di cui solo 42 utilizzabili per la costruzione dell'edificio.

Pianta rettangolare e tetto manipolato in modo originale per il massimo utilizzo consentito dell'altezza, con un effetto mimetico tale per cui la casa appare, sulla strada, come un edificio basso a un solo piano. Un camminamento laterale e rialzato in legno, a distanza regolamentare rispetto al muro del magazzino adiacente, consente un elegante attraversamento dello spazio tra strada e cortile posteriore e un secondo accesso laterale all'abitazione.

La struttura, realizzata in legno e acciaio, ha pareti esterne rivestite in metallo ondulato. Gli interni, luminosi ed essenziali, presentano pavimenti in legno o cemento e muri a secco bianchi. Ideale per un singolo inquilino o per una coppia, questa prima casa low cost concentra in poco spazio tutto il comfort per il vivere quotidiano: piano terra destinato alla zona giorno, una scala per accedere a camera da letto, bagno e spazio ufficio. Cortile posteriore, con tanto di alberello piantato all'interno di un'apertura circolare della pavimentazione in legno.

Risultato: un delizioso progetto abitativo dal design alternativo, incastonato in un'area diversamente appetibile. È un'idea per rivoluzionare il mercato immobiliare, dribblando il sempre più diffuso fenomeno della gentrificazione, ovvero la conversione di quartieri popolari in zone abitative di pregio, con un relativo aumento dei prezzi degli alloggi e un cambiamento della composizione sociale.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...