6 trucchi per essere belle in foto dalla posa all'ambientazione

Immagine di anteprima per: Fotografia: 6 semplici trucchi per essere bella in foto

Nell’epoca dei selfie venire male in una foto può essere una specie di bestemmia, soprattutto per le donne che vogliono essere belle in foto sempre e comunque.

Nonostante tutti i nostri sforzi però l’erba del vicino sembra essere sempre più verde: le foto che scattiamo ai nostri amici sono sempre perfette, mentre noi veniamo sempre male, con gli occhi chiusi ed uno sguardo piuttosto inebetito. In alcuni casi sono semplici manie, in altri casi i soggetti non sono particolarmente fotogenici.

foto venuta male

Tuttavia esistono almeno 6 trucchi per essere belle in foto, dalla posa all’ambientazione.

La prima cosa da fare è esaltare le parti migliori del proprio corpo o del proprio viso, cercando invece di nascondere quanto più possibile le parti meno fotogeniche. Molto importante è anche la luce, che può evidenziare o viceversa celare alcune parti.

Se volete apparire perfette nelle pose fotografiche basta rivolgersi ad un fotografo professionista, che conosca tutti i segreti di come essere belle nella fotografia professionale. Bisogna quindi conoscere il proprio corpo, valorizzando ciò che più vi piace, ricordando però che alcune parti sono più fotogeniche di altre. Scopriamo tutti i trucchi da usare quando siamo di fronte alla macchina fotografica.

1. Scegliere la posa giusta

Come fare?

Un’ottima idea è quella di “posare” davanti allo specchio, decidendo innanzitutto se vi valorizza maggiormente il lato destro o il lato sinistro. Muovete il corpo e assumete diversi posizioni, girando il corpo a 45 gradi fino a trovare la posa perfetta.

Anche la pettinatura, soprattutto se asimmetrica, può essere molto utile per individuare il lato migliore. Per scegliere la foto giusta è possibile riguardare alcune vecchie foto per individuare alcuni problemi: sbagliata angolazione del viso, occhi chiusi, scelta errata dei vestiti e del trucco che non vi valorizzano.

Studiate tutte queste imperfezioni e adottate le giuste contromisure.

2. Indossare i vestiti giusti

Indossare i vestiti giusti è fondamentale per le pose fotografiche. Nei grandi eventi come matrimoni, anniversari e battesimi sarete immortalate per sempre negli album fotografici, quindi è essenziale non sbagliare abbigliamento e scegliere quello che maggiormente vi valorizza.

Non scegliete il vestito più bello, ma quello che meglio si adatta al vostro corpo. Non ha senso indossare un “Valentino” se non valorizza le vostre forme e le vostre curve. Scoprite quali colori esaltano il colore della vostra carnagione, dei vostri occhi e dei vostri capelli.

Per sapere come essere belle nella fotografia professionale ricordate che la tinta unita solitamente è più fotogenica dei vestiti a fantasia. Fate attenzione alla scelta dei vestiti stampati, poiché alcune stampe mal si adattano a determinati tipi di fisici.

Nelle pose fotografiche le fantasie più piccole possono provocare un effetto confuso, caotico e disordinato. Piuttosto che indossare capi stampati per tutto il corpo, potete scegliere un solo elemento del genere per ogni outfit.

Una domanda che tantissime donne si fanno è: “Come sembrare più magra?”. Basta indossare vestiti scuri, mentre se avete un fisico più longilineo potete anche optare per vestiti chiari.

La cosa importante è indossare vestiti che vi facciano sentire sicure ed a vostro agio in ogni situazione.

3. Sorridere in maniera spontanea

foto sorridente

Del resto ad un evento mondano e felice sorridere non è affatto difficile, in questo modo le foto degli sposi saranno molto più spontanee.

Il vecchio “cheese” sembra abbastanza fuori moda, pensate piuttosto a qualche episodio divertente, al vostro piatto preferito o ad una barzelletta simpatica scherzando con il fotografo. Anzi, ingaggiando un fotografo estroverso e spigliato, sarà proprio lui che al momento dello scatto saprà trovare le parole giuste per strapparvi un sorriso spontaneo e sincero.

Un sorriso vero è in grado di coinvolgere anche tutto il resto del viso, in modo particolare gli occhi. Provate quindi a strizzare la palpebra inferiore al momento dello scatto per un sorriso smagliante. Un altro piccolo trucco è quello di mettere la lingua dietro i denti, in questo modo il sorriso sarà più naturale.

Fate esercitazioni davanti ad uno specchio, cercando di distinguere un sorriso vero da uno finto. Vi potrà tornare utile anche nella vita e scoprire i sorrisi veri e falsi delle persone!

 

4. Utilizzare il trucco adeguato e scegliere la giusta acconciatura

trucco ed acconciatura

Il make-up è uno step fondamentale per le pose fotografiche, poiché può migliorare o peggiorare il vostro aspetto.

Al posto di un fondotinta piuttosto denso è consigliabile usare il correttore, capace di cancellare le imperfezioni del viso come aree arrossate intorno alla fronte, agli occhi e al mento.

Utilizzate l’eyeliner ed il mascara per delineare bene gli occhi ed esaltarne lo sguardo.

Per rendere più fotogenici gli zigomi applicate del fard, preferibilmente di colore rosato o pesca. Se non avete fard datevi un pizzicotto sulle guance prima dello scatto.

Ed eccoci all’acconciatura, altro elemento che può far pendere l’ago della bilancia della foto da una parte o dall’altra.

Prima di una foto capovolgete la testa, in questo modo i capelli appiattiti prenderanno volume. Non utilizzate troppi prodotti per la messa in piega, poiché capelli troppo duri o bagnati, o eccessivamente pieni di gel o mousse non hanno una buona resa nelle pose fotografiche.

E’ una buona idea invece applicare un po’ di olio secco sui capelli per evitare che possano svolazzare nelle foto. A tal proposito non lasciate liberi i capelli, ma posizionateli di lato, di fronte o dietro le spalle scegliendo la posizione che maggiormente vi valorizza.

Per una resa migliore della foto vi consiglio in questi casi di rivolgervi, oltre che ad un fotografo professionista, anche ad un buon visagista ed un buon parrucchiere.

5. Trovare la luce giusta

foto con luce naturale

Per i fotografi trovare la luce giusta è una sorta di sfida personale, soprattutto per le foto degli sposi, quando bisogna scattare dalla mattina con il sole alto fino alla sera con le luci della notte.

Per l’ottima resa di una foto con la luce notturna è necessario il flash, in alternativa bisogna trovare una fonte di luce che illumini totalmente il viso, come lampade e lampioni. Se dovete fare foto in casa, girate nelle varie stanze e fate delle prove con la luce davanti o dietro di voi per individuare la posizione migliore.

Un’ora prima ed un’ora dopo del tramonto ci sono delle illuminazioni fantastiche che possono esaltare ancora di più le vostre foto.

Assolutamente sconsigliate invece quelle luci che creano delle zone d’ombra sul volto e creano degli effetti molto antiestetici. Anche un’illuminazione troppo forte rischia però di evidenziare rughe e altri inestetismi del viso.

L’illuminazione perfetta deve creare una luminosità uniforme su guance, mento e fronte. L’ideale è una giornata nuvolosa, se invece c’è il sole usate una luce o una lampada più tenue.

6. Consigli d'avanti all’obiettivo

Concludiamo questo elenco dei 6 trucchi per essere belle in foto dando alcuni consigli da seguire davanti alla macchina fotografica.

Non guardate dritto nell’obiettivo, ma un po’ più sopra o un po’ più sotto, piegando leggermente la testa verso l’alto o verso il basso. Posizionatevi a 45 gradi davanti all’obiettivo e non in posizione frontale: è un segreto su come sembrare più magra che snellirà il vostro corpo.

Infine scattate tante foto, con l’epoca del digitale non c’è più pericolo di consumare rullini per tanti scatti inutili. Sorridete sempre ed affidatevi ad un fotografo bravo ed esperto che sappia valorizzare il vostro corpo ed il vostro viso.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...

Confronta preventivi nelle città più cercate

Milano
Roma
Torino
Firenze
Napoli
Bologna
Brescia
Bari