Condizionatori senza unità esterna: quanto costano e come si installano

Immagine di anteprima per: Condizionatori senza unità esterna: quanto costano e come si installano

Nei periodi caldi ed in estate, con l’afa ed il calore che non ci danno tregua, è d’obbligo avere in casa un climatizzatore o condizionatore che rinfreschi le nostre giornate. Molto utile anche nei periodi freddi ed invernali, quando con un procedimento inverso riscalda tutti gli ambienti della casa.

Sul mercato esistono diversi condizionatori, di vari prezzi e modelli, che devono essere scelti anche in base alla tipologia ed alla struttura della casa. In alcuni casi infatti bisogna necessariamente scegliere condizionatori senza unità esterna, per la mancanza di un balcone o di uno spazio aperto, oppure perché alcune leggi condominiali vietano espressamente la presenza di apparecchi sulla facciata dello stabile, con i relativi vincoli architettonici ai quali è sottoposto l’edificio. Oppure semplicemente non incontra il vostro gusto estetico, effettivamente l'unità esterna rovina l'estitica delle case.

Rispetto ai classici split tradizionali l’installazione di condizionatori senza unità esterna prevede più o meno gli stessi passaggi, anche se tali elettrodomestici sono in genere meno efficienti per l’abitazione e sono più rumorosi avendo il motore interno. Tuttavia i condizionatori portatili senza unità esterna occupano meno spazio e sono meno ingombranti, ed in genere la loro installazione costa di meno.

Un’altra soluzione è rappresentata dai condizionatori portatili senza unità esterna, che non richiedono opere murarie e possono essere spostati da una stanza all’altra senza problema. Iniziamo ad analizzare tutte le caratteristiche dei condizionatori senza unità esterna, quanto costano e come si installano.

condizionatore fisso

Condizionatori senza unità esterna: la struttura e le caratteristiche

Prima di approfondire il discorso sui condizionatori senza unità esterna, quanto costano e come si installano, dobbiamo analizzare la sua struttura. Molte aziende negli ultimi anni hanno studiato diverse soluzioni per i condizionatori senza unità esterna, in modo da venire incontro alle esigenze di tutti i clienti.

Innanzitutto il climatizzatore senza unità esterna in pompa di calore viene prodotto sia on off che inverter, e comprende in una sola macchina l’unità condensante e l’unità evaporante, per questo motivo è più ingombrante.

Per avere un’idea della grandezza di questo elettrodomestico, un condizionatore senza unità esterna in media è largo 90 cm, alto 51 cm e profondo 23 cm. Le misura di altri condizionatori possono leggermente discostarsi ma senza allontanarsi troppo da queste dimensioni.

Il climatizzatore senza unità esterna prevede la presenza del compressore e di tutte quelle parti che generano rumore. Per questo motivo un’altra delle caratteristiche di questi elementi è la rumorosità all’interno dell’ambiente da climatizzare.

 

L’installazione dei condizionatori fissi senza unità esterna

La fase di installazione dei condizionatori fissi senza unità esterna è meno tecnica e più rapida, anche se sono comunque necessarie delle opere murarie, in quanto è necessaria la comunicazione con l’ambiente esterno e bisogna praticare dei fori della parete.

Vi spiegherò come installare tali condizionatori, ma vi consiglio di rivolgervi ad una ditta specializzata nell’installazione di elettrodomestici, soprattutto se la manualità non è il vostro forte. Il posizionamento può essere sia alto che basso, ma è fondamentale rispettare le misure minime di distanza dal soffitto e dal muro perimetrale, indicate dal manuale del montaggio, che variano ovviamente in base alla grandezza del condizionatore.

Possiamo iniziare con l’installazione: per prima cosa occorre fissare alla parete la staffa di supporto che viene data in dotazione insieme al condizionatore, e si praticano due fori alla parete del diametro di circa 16 cm. Dopo aver praticato i fori, vengono posizionati all’interno di ognuno di essi le griglie pieghevoli in dotazione, in modo da creare una perfetta armonia con la facciata dell’abitazione senza elementi antiestetici.

E’ molto facile inserire le griglie: è sufficiente piegarle per farle passare all’interno del foro, ed una volta giunte all’esterno bisogna riportarle nella posizione aperta e tirarle nuovamente verso l’interno per coprire il foro e bloccarle alla parete. E’ un’operazione più facile a farsi che a dirsi, ma l’aiuto di una ditta esperta dell’installazione di condizionatori o di un operaio specializzato può esservi molto utile.

Per praticare il foro viene utilizzata una carotatrice, è necessario attenzione soprattutto verso la parte finale del foro, dove è opportuno diminuire la pressione per evitare screpolature all’intonaco. Durante la foratura della parete occorre tener presente che il materiale si riversa verso la parte esterna, che quindi deve essere sgombra e ben sorvegliata. Si presta attenzione a praticare il foro con una leggera inclinazione verso il basso, per impedire il ritorno di liquidi. Praticando un ulteriore foro si permette il passaggio del tubo di drenaggio, che deve essere collegato al climatizzatore e portato all’esterno raccordandolo ad uno scarico.

Un altro vantaggio dei condizionatori fissi senza unità esterna è la praticità in fase di manutenzione, grazie alla sua posizione all’interno che ne favorisce gli interventi. Si stanno adottando sempre più soluzioni sul mercato per rendere i condizionatori senza unità esterna sempre più pratici e funzionali. Uno dei modelli più tecnologici riguarda il climatizzatore cosiddetto dual, che collega al monoblocco, mediante una tubatura in rame, uno split per climatizzare un ambiente vicino.

Come installare condizionatori fissi senza unità esterna: consigli pratici e prezzi

installazione condizionatori fissi

Durante l'installazione bisogna fare attenzione a non bucare cavi elettrici, tubazioni di acqua o di gas e bisogna tenere il climatizzatore lontano il da altri elettrodomestici della casa. Assicuratevi infine che venga installato in modo che il getto d’aria non arrivi negli ambienti destinati ad altre attività.

Per quanto riguarda il tubo di scarico della condensa, occorre farlo scorrere parallelamente ai tubi dell’impianto, assicurandolo con delle fascette. Dovrà essere incanalato in una grondaia per le acque bianche o in un recipienti di plastica aperto. Tra l’unità del motore interno e lo split il dislivello non deve essere superiore ai 5 metri.

Onde evitare guai o pasticci, il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad esperti e professionisti per l’installazione dei condizionatori fissi.

I prezzi dei condizionatori fissi senza unità esterna possono oscillare dai 500 fino ai 2.000 euro, molto dipende ovviamente dalla marca, dalla tipologia di impianto e dal materiale utilizzato. Un condizionatore più economico in genere ha meno vantaggi rispetto ad uno più costoso, ma dovete sempre tener presente che tipo di utilizzo dovete farne.

Se dovete fare un investimento per un’abitazione che utilizzate poco potete anche optare per condizionatori più economici; se invece dovete installarlo in una casa dove abitate per tutto l’anno o quasi, è opportuno fare una spesa più consistente che però porterà i suoi benefici per diverso tempo.

Condizionatori portatili senza unità esterna

condizionatori portatili

Abbiamo analizzato i condizionatori fissi senza unità esterna, quanto costano e come si installano, ma è opportuno parlare anche dei condizionatori portatili senza unità esterna. Sono molto pratici poiché, essendo dotati di rotelline, possono essere spostati tranquillamente da un ambiente all’altro. Hanno un design molto minimal, quindi si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di arredo senza stonare.

I condizionatori portatili senza unità esterna sono una buona scelta anche per il risparmio energetico, l’ideale è scegliere un apparecchio di classe energetica tipo A+, o meglio ancora di tipo A+++. Inoltre non necessitano di opere murarie ed offrono buone prestazioni, anche se sono indicati prevalentemente per le piccole abitazioni o per gli uffici.

Per qualsiasi altra informazione o approfondimento vi consiglio di rivolgervi ai nostri esperti installatori per conoscerne vantaggi e benefici, anche in base all’uso che intendete farne.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...