Partita Iva, ecco come aprirla online

Immagine di anteprima per: Partita Iva, ecco come aprirla online

Tra le diverse ragioni per le quali storicamente la partita Iva è sempre stata vista con un certo timore dai professionisti che avrebbero dovuto servirsene c’era il fatto che, effettivamente, aprire una partita Iva è stata per lungo tempo una faccenda piuttosto complicata.
Posto che ancora oggi per le questioni fiscali e di contabilità è sempre meglio rivolgersi a un buon commercialista, aprire una partita Iva è diventato decisamente più semplice, ed è un’operazione che si può svolgere anche online. Vediamo come.
Grazie all’Istituto della Comunicazione Unica del Registro delle Imprese, le imprese di qualsiasi natura giuridica possono aprire la partita Iva per via telematica, grazie a ComUnica Impresa, un software gratuito che permette anche di effettuare successive variazioni e cancellazioni.

Prima di scaricare il software, ci si deve munire della Firma Digitale, da richiedere alla Camera di Commercio di competenza, e delle credenziali Telemaco, che si possono richiedere registrandosi al sito dello stesso Registro delle Imprese.
Una volta scaricato e installato il software, si inseriscono i dati richiesti e il Registro delle Imprese invierà alla Pec dell’utente il numero di partita Iva, una sorta di “carta d’identità fiscale” che dovrà essere utilizzato all’interno degli atti dell’impresa, per esempio l’emissione di fatture, ma anche in occasione degli acquisti e così via.
Lo stesso Registro, contestualmente, invierà anche la ricevuta di iscrizione al Registro stesso e i dati relativi agli enti previdenziali ai quali i diversi tipi di lavoratore devono essere iscritti.
In pratica, con una sola iscrizione, l’impresa (o il professionista) riceve tutti i dati necessari allo svolgimento della propria attività.

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...

Confronta preventivi nelle città più cercate