Come trasformare la tua vasca in una comoda doccia

Immagine di anteprima per: Quando conviene trasformare la vasca in doccia?

Vasca o doccia? Questa è la domanda più comune fra chi acquista casa o la deve ristrutturare. La vasca è sempre stata considerata sinonimo di relax, eleganza e benessere, mentre la doccia è invece sinonimo di praticità, funzionalità, ovvero rappresenta la soluzione ideale per chi è sempre di fretta. Siete affezionati alla vostra vasca e siete indecisi se cambiarla con un box doccia? A volte la scelta di una vasca o di una doccia non dipende solo da una questione estetica, ma soprattutto da esigenze pratiche.

Le case antiche spesso sono dotate di vasca, ma per questioni di spazio la doccia costituisce sicuramente una soluzione valida. Se volete trasformare la vasca in doccia si tratta di un’operazione che può essere effettuata in un paio di giorni e dai costi generalmente contenuti, quest’ultimi aumentano in maniera esponenziale quando si scelgono gli accessori. Vediamo insieme i punti di forza nella scelta tra doccia e vasca.

Recuperare spazio con una doccia

Nella maggior parte delle case, la doccia viene costruita secondo determinati standard architettonici, che mirano soprattutto all’efficienza e all’ottimizzazione di tutti gli spazi. Infatti recuperare qualche centimetro pemette di rivisitare gli spazi interni, cambiandoli e personalizzandoli spesso anche con accessori o elettrodomestici, come un armadietto o una lavatrice.

A tal proposito sul mercato esistono diverse soluzioni per recuperare spazio, da valutare in base alle dimensioni del bagno. Con la soluzione standard la vasca viene sostituita da un piatto doccia delle stesse dimensioni; con la soluzione lavatrice al posto della vecchia vasca viene montato un piatto doccia più piccolo, per recuperare spazio fornendo una pedana dove sarà posizionata la lavatrice. In alternativa potete anche posizionare un lavatoio, questo dipende naturalmente dalle vostre esigenze e necessità. Molto simile è anche la soluzione balzetto, che prevede il posizionamento di una pedana al fianco di un piatto doccia piuttosto ridotto, per posizionare armadietti o mobiletti. Abbinando i giusti accessori alla doccia, oltre ad un bagno pratico e funzionale che vi permette di recuperare spazio, potete contare anche su una soluzione esteticamente apprezzabile.

vasca da bagno bianca

Sicurezza in bagno per disabili ed anziani

La sicurezza in bagno è molto importante soprattutto per disabili ed anziani. È proprio qui infatti che si verificano la maggior parte degli incidenti domestici, soprattutto perché avere spazi ridotti non favorisce chi ha problemi di natura motoria. Per le persone disabili o anziane è particolarmente difficile entrare in una vasca, tuttavia questo problema si può risolvere costruendo uno sportello per entrare nella vasca, anche se non è una soluzione praticabile in tutti i bagni. Per una totale sicurezza in bagno, in particolare per anziani e disabili, è consigliabile trasformare la vasca in doccia.

Potete installare nel vostro bagno una pratica porta a soffietto o a scorrimento per la vasca, che a sua volta può essere completata da seggiolini, soffioni, doccette aggiuntive e comodi appigli per facilitare il lavaggio delle persone con difficoltà motorie. In alternativa si possono installare dei pratici sportelli che rendono ancora più facile l’entrata all’interno della vasca, con l’introduzione di un’apposita leva per impedire l’apertura accidentale. Potete anche aggiungere la seduta rialzata, che può essere leggermente reclinata all’indietro per evitare scivolamenti in avanti. Per completare la messa in sicurezza in bagno della vasca è preferibile applicare degli appositi tappetini antiscivolo ed antisdrucciolo, per evitare in questo modo cadute o scivolamenti pericolosi. Questa soluzione è molto utile per le persone anziane, che hanno spesso poco equilibrio e stabilità, anche se un tappetino antiscivolo evita in tutti i casi cadute dolorose. Inoltre, i piatti doccia più moderni sono realizzati in pietra e resina, ovvero con ottimi materiali anti-caduta meno scivolosi rispetto a quelli di una vasca tradizionale.

piatto doccia

Le cabine doccia multifunzione: estetica, design e tecnologia

Se avete deciso di trasformare una vasca in doccia non dovete necessariamente rinunciare all’estetica ed al design. Le moderne cabine doccia multifunzione permettono di associare tutti questi aspetti con la tecnologia, come ad esempio, l’installazione di un moderno box doccia in cristallo, che rappresenta una soluzione molto apprezzabile da un punto di vista estetico in quanto amplia la sensazione di spazio e di luminosità.

Le cabine doccia multifunzione possono trasformarsi in vere e proprie spa, con l’introduzione di docce idromassaggio, docce emozionali, docce cromoterapiche, docce con gettito a vapore, ecc. La vostra doccia può trasformarsi in un bene di lusso con l’aggiunta di particolari, come un display lcd digitale, iPod e radio, grazie ai quali potrete ascoltare la vostra musica preferita, guardare film e serie tv.

Rispetto per l’ambiente

Conviene davvero trasformare la vasca in doccia? Avete scoperto tutti i vantaggi ma tenete in considerazione anche un fattore green ovvero che la doccia rispetta l'ambiente risparmiando sui consumi.
La doccia consuma un terzo dell’acqua calda di un bagno, garantendo un taglio ed un risparmio energetico notevole sulla bolletta, soprattutto se si utilizza un classico boiler elettrico per riscaldare l’acqua. Concedetevi quindi una piacevole doccia con tutti i comfort che desiderate senza rinunciare al piacere e ad una scelta ecologica. Per concludere, se volete trasformare la vasca in doccia, rivolgetevi ad una ditta specializzata del settore, riceverete così facendo un preventivo, maggiori informazioni sui costi e sui modelli disponibili. 

Lascia il tuo commento
Con Fazland puoi ricevere fino a 5 preventivi gratis
x
Potrebbero interessarti anche...